Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

SARS-CoV-2 la mutazione della punta E484K diminuisce la neutralizzazione dell'anticorpo

Causato dall'agente patogeno di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2), la pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) continua a provocare la distruzione globalmente. Nel frattempo, gli scienziati corrono per sviluppare la terapeutica ed i vaccini per attenuare la sua severità e per gestire la sua diffusione.

Tuttavia, più velocemente spargersi e le varianti potenzialmente più interne SARS-CoV-2 hanno insidiato gli sforzi per girare la marea della pandemia. Ricercatori al dipartimento di microbiologia, scuola di medicina di Icahn al monte Sinai New York, U.S.A., indicato che SARS-CoV-2 la mutazione della punta E484K diminuisce la neutralizzazione dell'anticorpo. I loro risultati sono stati pubblicati in The Lancet.

Sfondo di studio

Più di un anno nella pandemia COVID-19, il virus continua a spargersi, con le nuove varianti che emergono. Fin qui, tre varianti sono di interesse particolare:  il B.1.1.7 o la variante del Regno Unito, il B.1.351 o la variante sudafricana e il P.1 o la variante brasiliana.

I rapporti precedenti hanno indicato che le varianti emergenti SARS-CoV-2 potrebbero eludere gli anticorpi di neutralizzazione indotti dall'infezione o dalla vaccinazione precedente con le mutazioni nella proteina della punta. Ciò comprende il dominio dell'ricevitore-associazione (RBD).

L'asparagina ben nota (n) - la sostituzione della tirosina (y) alla posizione 501 (N501Y), che è presente nelle varianti B.1.1.7, B.1.351 e P.1, non sembra urtare la neutralizzazione in vitro dei sieri umani della post-vaccinazione o convalescenti.

Tuttavia, come il E484K trovato negli stirpi B.1.351 e P.1, le sostituzioni supplementari permettono l'evasione dagli anticorpi di neutralizzazione. Ciò significa che quella gente che ha avuta l'infezione ed i vaccini possono ancora ottenere infettati con queste varianti.

Lo studio

Per arrivare ai risultati di studio, che sono stati pubblicati nel giornale The Lancet, i ricercatori hanno condotto le analisi in vitro di microneutralization con il virus USA-WA1/2020 e (r) un virus recombinante di SARS-CoV-2, che è simile a USA-WA1/2020 eccezione fatta per la mutazione di E484K ha presentato nel dominio dell'ricevitore-associazione della punta (RBD).

In generale, il gruppo ha raccolto 34 sieri dai partecipanti di studio basati sul loro titolo dell'anticorpo di analisi dell'immunosorbente enzima-collegato SARS-CoV-2 (ELISA). Più ulteriormente, hanno aggiunto i sieri da cinque genti vaccinate con Pfizer-BioNTech COVID-19 vaccino o il vaccino BNT162b2.

I risultati di studio hanno indicato che il virus SARS-CoV-2 con E484K ha avuto risparmio di temi più basso di neutralizzazione del siero che il USA-WA1/2020 per i campioni vaccinati e convalescenti.

Ciò significa che la singola mutazione di E484K nel RBD urta il legame degli anticorpi di neutralizzazione policlonali del siero. Una perdita di neutralizzazione del virus recombinante di E484K può derivare dal risparmio di temi in diminuzione di neutralizzazione per i sieri con il minimo o i livelli del moderato di immunoglobulina G (IgG) contro il SARS-CoV-2 chiodano la proteina.

La singola mutazione, il E484k, negli stirpi B.1.351 e P.1, pregiudica l'attività di neutralizzazione in sieri convalescenti, che provenivano da coloro che è stato infettato con SARS-CoV-2 ed i sieri della post-vaccinazione.

Nel frattempo, i sieri che contengono gli alti titoli di neutralizzazione contro il USA-WA1/2020 sforzano E484K ancora neutralizzato rSARS-CoV-2. Quindi, le vaccinazioni dovrebbero stimolare gli più alti titoli di neutralizzazione possibili fare il la maggior parte della protezione contro gli sforzi di elusione del virus.

La maggior parte dei vaccini COVID-19 sono considerati regimi di principale-spinta. dovuto scarsità vaccino, alcuni paesi hanno raccomandato di posporre la vaccinazione del ripetitore per proteggere più gente. Tuttavia, questo piombo ad avere titoli più in basso di neutralizzazione dell'anticorpo.

I nostri dati suggeriscono che quello i titoli di neutralizzazione più bassi dell'anticorpo potrebbero essere problematici nel contesto delle varianti recentemente emergenti SARS-CoV-2, consideranti che questo approccio potrebbe lasciare alcuni vaccinees sprotetti,„ il gruppo celebre.

Il gruppo egualmente ha raccomandato che gli sforzi mondiali della vaccinazione dovrebbero mettere a fuoco completamente sulla vaccinazione dell'altrettanta gente come possibile. Per fare questo, i funzionari di salute pubblica dovrebbero considerare facendo uso delle strategie della vaccinazione ai titoli di neutralizzazione indotti dell'anticorpo di livello.

Fin qui, oltre 135,74 milione casi di COVID-19 sono stati riferiti. Di questi, 2,93 milioni sono morto. Gli Stati Uniti riferiscono 31,18 milione infezioni ed oltre 561.000 morti.

Journal reference:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2021, April 12). SARS-CoV-2 la mutazione della punta E484K diminuisce la neutralizzazione dell'anticorpo. News-Medical. Retrieved on September 19, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210412/SARS-CoV-2-spike-E484K-mutation-reduces-antibody-neutralization.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "SARS-CoV-2 la mutazione della punta E484K diminuisce la neutralizzazione dell'anticorpo". News-Medical. 19 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210412/SARS-CoV-2-spike-E484K-mutation-reduces-antibody-neutralization.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "SARS-CoV-2 la mutazione della punta E484K diminuisce la neutralizzazione dell'anticorpo". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210412/SARS-CoV-2-spike-E484K-mutation-reduces-antibody-neutralization.aspx. (accessed September 19, 2021).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2021. SARS-CoV-2 la mutazione della punta E484K diminuisce la neutralizzazione dell'anticorpo. News-Medical, viewed 19 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210412/SARS-CoV-2-spike-E484K-mutation-reduces-antibody-neutralization.aspx.