Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori sono sovvenzionato $500.000 per verificare l'approccio novello a riparare i muscoli nocivi dopo la lesione

I ricercatori dal centro di scienza di salubrità di University of Tennessee hanno stato sovvenzionato $500.000 in tre anni dal dipartimento della difesa per verificare una strategia novella facendo uso della terapia di trapianto dei mitocondri a ripristino della struttura e della funzione neuromuscolari dopo la lesione.

Riparazione difficile o incompleta del muscolo dopo che una lesione ritarda o impedisce la funzione normale e può fare diminuire la qualità di vita. I mitocondri sono gli organelli primari (o strutture sottocellulari) quell'energia dei prodotti, ma sono egualmente importanti per molti trattamenti biologici compreso la crescita del muscolo. La lesione traumatica del muscolo induce il danno dei mitocondri, che abbassa la disponibilità di energia richiesta per la riparazione. I ricercatori sospettano che quello avere un'offerta sufficiente dei mitocondri sani è essenziale ai trattamenti di ripristino completi dopo la lesione del muscolo.

Stephen E. sempre, PhD, FACSM, professore e decano dell'istituto universitario di UTHSC delle professioni sanitarie, è il ricercatore principale per l'iniziativa. i Co-ricercatori includono James Carson, PhD, decano di socio senior della ricerca e degli studi laureati, istituto universitario delle professioni sanitarie; Junaith Mohamed, PhD, assistente universitario, dipartimento di sistema diagnostico e scienze di salubrità, istituto universitario delle professioni sanitarie; e Michael Deschenes, PhD, professore e presidenza del dipartimento delle scienze di salubrità e di cinesiologia, istituto universitario di William e Maria nella Virginia.

I nostri dati preliminari suggeriscono che la terapia dei mitocondri sia un trattamento terapeutico novello che ha un grande potenziale per rapidamente la riparazione delle lesioni del muscolo. Ciò è un approccio emozionante che può contribuire a riparare i muscoli nocivi dopo il trauma, di modo che le persone ferite possono riattivare le vite complete e sane.„

Stephen E. sempre, PhD, FACSM, il professor e decano dell'istituto universitario di UTHSC delle professioni sanitarie

Gli esperimenti saranno eseguiti in un modello preclinico del mouse in cui i mitocondri che portano un tag fluorescente dai tessuti erogatori, saranno trapiantati ai muscoli danneggiati. L'efficacia della terapia dei mitocondri sarà valutata valutando il muscolo di post-lesione e struttura e funzione del nervo. Questo progetto si pensa che abbia pertinenza terapeutica per i muscoli danneggiati con le domande di personale militare di ritorno con arene di combattimento e riparazione della funzione dei civili dopo chirurgia, la lesione, o il trauma.

Come solo pubblico del Tennessee, il sistema in tutto lo stato e accademico di salubrità, la missione del centro di scienza di salubrità di University of Tennessee è di portare i vantaggi delle scienze di salubrità al risultato ed al mantenimento delle sanità con formazione, la ricerca, la cura clinica ed il servizio pubblico, con un fuoco dei cittadini del Tennessee e della regione. La città universitaria principale a Memphis include sei istituti universitari: Odontoiatria, scienze laureate di salubrità, professioni sanitarie, medicina, professione d'infermiera e farmacia. UTHSC egualmente istruisce e prepara la medicina, farmacia, l'odontoiatria e studenti di professioni sanitarie come pure residenti e colleghi medici, ai siti importanti a Knoxville, Chattanooga e Nashville. Per più informazioni, visita http://www.uthsc.edu. Trovici su Facebook: facebook.com/uthsc, Twitter: twitter.com/uthsc, LinkedIn: linkedin.com/uthsc e Instagram: instagram.com/uthsc.