Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio fornisce le nuove comprensioni in come le molecole del segnale sono trasportate negli assoni

In un nuovo studio, i ricercatori dall'università di Copenhaghen hanno guadagnato le nuove comprensioni in come le molecole del segnale sono trasportate in alcune delle celle più lunghe nel sistema nervoso. La scoperta è fatta esaminando il trattamento di trasporto nelle mosche di frutta. I ricercatori sperano che i risultati possano contribuire a capire le malattie umane quali la neuropatia e la malattia neurodegenerative.

Il sistema nervoso è Internet del corpo umano e può allo stesso modo trasferire molto rapidamente i segnali sopra le distanze lunghe. Alcuni della maggior parte dei elementi importanti in questa segnalazione sono gli assoni. Sono proiezioni delle cellule nervose che inviano i segnali ad altri cellule nervose o muscoli. Per esempio, gli assoni che si sporgono dalle cellule nervose nel midollo spinale possono essere oltre di lunghezza un metro.

I ricercatori dalla facoltà di salubrità e di scienze mediche all'università di Copenhaghen ora hanno in un nuovo studio esaminato come le molecole del segnale sono trasportate negli assoni.

“Abbiamo scoperto, quello la proteina Rab2 deve essere presente e funzionante correttamente in modo che le cellule nervose per inviare gli efficaci segnali fra il sistema nervoso centrale e l'organismo. Quando eliminiamo la proteina nelle mosche che di frutta possiamo vedere che le molecole del segnale sono ci accumuliamo negli assoni come dentro un ingorgo stradale,„ spiega i ricercatori visualizzanti Viktor Karlovich Lund dal dipartimento della neuroscienza.

Stesso o simile meccanismo in esseri umani

I ricercatori studiano il trasporto delle molecole del segnale in assoni perché ci sono malattie multiple in esseri umani in cui il trasporto è inibito. Ciò è vera per le malattie neurodegenerative quali Alzheimer e malattia del Parkinson, sclerosi laterale amiotrofica (ALS) e la neuropatia. I cambiamenti nel gene Rab2 egualmente sono connessi ai disordini di spettro di autismo.

Anche se uno deve essere conclusioni attente della trafilatura fra le specie, i ricercatori ritengono che pensino il buon motivo che la loro scoperta è egualmente pertinente in esseri umani.

Dividiamo intorno 75 per cento dei geni in relazione con la malattia con le mosche di frutta. Oltre il quel, sappiamo che i geni che codificano per Rab2 identico in molte specie differenti - hanno un alto livello di conservazione evolutiva. Ciò ci fa proprio convinti che stesso il meccanismo o quello molto simile esista nel sistema nervoso umano.„

Kjærulff ole, professore associato, dipartimento di neuroscienza

La colla fra carico ed il motore

La segnalazione funziona segnalando le molecole che sono trasferite da un'estremità degli assoni ad altre cellule nervose.

“Alcuni tipi di segnali richiedono che le molecole del segnale in primo luogo viaggino molto lontano nella stessa cella. Sono imballati nei piccoli organelli con una membrana intorno loro e poi sono op trasportato ad un metro o più. Ciò richiede un macchinario complesso in cui tutto deve funzionare uniformemente,„ dice Kjærulff ole.

Dentro gli assoni “il carico„ è tirato dalle proteine del motore che possono essere confrontate alle piccole locomotive.

“La nostra migliore congettura è che la proteina Rab2 è il collegamento fra le proteine del motore che guidano in avanti ed il carico che è tirato. Quasi come una colla molecolare che tiene insieme tutto,„ dice Viktor Karlovich Lund.

I ricercatori sperano che la loro nuova scoperta possa essere le fondamenta affinchè i nuovi tentativi cri le droghe che mirano alle malattie ed alla neuropatia neurodegenerative.

Source:
Journal reference:

Lund, V.K., et al. (2021) Rab2 drives axonal transport of dense core vesicles and lysosomal organelles. Cell Reports. doi.org/10.1016/j.celrep.2021.108973.