Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La prova in modo schiacciante SARS-CoV-2 è dispersa nell'aria

I ricercatori negli Stati Uniti, nel Regno Unito e nel Canada hanno pubblicato un commento che sfida il suggerimento che la trasmissione del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo non può essere dispersa nell'aria.

Il virus del romanzo SARS-CoV-2 è l'agente responsabile della pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) che continua a posare una minaccia significativa contro la salute pubblica globale ed ora ha causato più di 3 milione morti universalmente.

Il gruppo dall'università di Oxford, l'università di colorado, l'università di California, l'università di North Carolina e l'università di Toronto hanno sfidato un'istruzione rilasciata da Carl Heneghan ed i colleghi in un F1000 ricercano la recensione pubblicata a marzo di questo anno (2021).

Heneghan ed il gruppo hanno specificato che “la mancanza di campioni virali ricuperabili della cultura di SARS-CoV-2 impedisce le precise conclusioni che sono ritirate circa la trasmissione ærea.„

Studio: Dieci ragioni scientifiche a sostegno della trasmissione ærea di SARS-CoV-2. Credito di immagine: bluecrayola/Shutterstock
Studio: Dieci ragioni scientifiche a sostegno della trasmissione ærea di SARS-CoV-2. Credito di immagine: bluecrayola/Shutterstock

L'istruzione è “riguardo a„ dovuto le implicazioni di salute pubblica

Trisha Greenhalgh e colleghi dice l'istruzione come pure l'ampia circolazione dei risultati dell'esame, è interessare dovuto le implicazioni di salute pubblica.

Se un virus contagioso è trasmesso principalmente via le grandi goccioline respiratorie che cadono rapidamente, le misure di controllo chiave usate sono riduzione del contatto diretto, la pulizia delle superfici e l'uso delle barriere fisiche, distanziare fisico e delle maschere. La protezione di prima scelta egualmente è usata soltanto per le cosiddette procedure digenerazione di sanità.

“Tali polizze non devono distinguere in mezzo all'interno ed all'aperto, poiché da un meccanismo guidato da gravità per la trasmissione sarebbe simile per entrambe le impostazioni,„ scrive il gruppo.

Tuttavia, se il virus è principalmente disperso nell'aria, le misure di controllo chiave comprendono l'uso di ventilazione e filtrazione dell'aria, riduzione di ammucchiatura e di tempo passati all'interno, l'uso delle maschere ogni volta che all'interno e l'offerta della protezione più di prima scelta per i lavoratori del personale e di linea di battaglia di sanità.

La campionatura dei virus dispersi nell'aria è tecnicamente provocatoria

Greenhalgh ed i colleghi egualmente dicono che la campionatura dei virus dispersi nell'aria è tecnicamente provocatoria. Per esempio, l'efficacia di alcuni metodi di campionamento è limitata per la raccolta delle particelle fini ed il virus può essere disidratato o nocivo, piombo ad una perdita di attuabilità.

“Il morbillo e la tubercolosi, due soprattutto malattie disperse nell'aria, non sono stati coltivati mai dall'aria della stanza,„ scrive il gruppo. “I risultati misti dagli studi che cercano di individuare l'agente patogeno possibile nell'aria sono quindi motivi insufficienti per la conclusione che un agente patogeno non è disperso nell'aria se la totalità di prova scientifica indica altrimenti.„

Dieci ragioni per le quali la trasmissione ærea è probabile

Ora, scrivendo in The Lancet, i ricercatori presentano dieci ragioni per le quali la diffusione dispersa nell'aria di SARS-CoV-2 è non solo probabile ma probabilmente la via della trasmissione dominante.

“C'è prova coerente e ben fondata che SARS-CoV-2 sparge dalla trasmissione ærea,„ scrive il gruppo.

In primo luogo, gli eventi superspreading sono stati indicati per rappresentare una proporzione sostanziale di trasmissione e possono effettivamente essere i driver principali della diffusione del virus. Gli studi sui comportamenti e sulle interazioni della gente in navi da crociera, nelle case di cura ed in altre impostazioni hanno indicato i reticoli coerenti con la diffusione dispersa nell'aria di SARS-CoV-2.

Secondariamente, la trasmissione a lungo raggio è stata documentata fra la gente nelle stanze separate degli hotel di quarantena che non sono stati nella presenza di ciascuno.

In terzo luogo, l'analisi ha indicato che quella trasmissione fra le persone asintomatiche che sono non tossenti o non starnutenti è probabile rappresentare almeno un terzo della trasmissione globalmente. Parlare egualmente è stato indicato per generare migliaia di particelle dell'aerosol e di poche grandi goccioline.  

In quarto luogo, la trasmissione è stata indicata per accadere alle più alte tariffe all'interno che all'aperto e sostanzialmente è diminuita tramite ventilazione dell'interno.

Fifth, le infezioni nosocomiali si sono presentate nelle impostazioni di sanità in cui le precauzioni ed i dispositivi di protezione individuale utilizzati sono stati destinati per proteggere dalle goccioline, ma non nell'esposizione dell'aerosol.

trasmissione ærea

Le ragioni che restanti i ricercatori si riferiscono a includono che SARS-CoV-2 possibile è stato individuato nell'aria ed all'interno delle condotte dell'edilizia in ospedali in cui i pazienti COVID-19 sono presenti. Gli animali ingabbiati infettati egualmente sono stati indicati per trasmettere il virus agli animali non infetti esclusivamente ingabbiati.

Ancora, nessuno studio ancora ha fornito la prova solida o coerente per confutare la possibilità della trasmissione ærea e la prova per supportare altre vie della trasmissione dominanti è limitata, aggiunge il gruppo.

“L'itinerario disperso nell'aria è probabile essere dominante„

“In conclusione, proponiamo che sia un errore scientifico per utilizzare la mancanza di prova diretta di SARS-CoV-2 in alcuni campioni d'aria per fare sorgere il dubbio sulla trasmissione ærea mentre trascurando la qualità e la resistenza della base globale di prova,„ dice Greenhalgh ed i colleghi.

“Sebbene altri itinerari possano contribuire, crediamo che l'itinerario disperso nell'aria sia probabile essere dominante. La comunità di salute pubblica dovrebbe agire di conseguenza e senza ulteriore mora,„ avvertono.

Journal references:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, April 20). La prova in modo schiacciante SARS-CoV-2 è dispersa nell'aria. News-Medical. Retrieved on June 24, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210418/Overwhelming-evidence-SARS-CoV-2-is-airborne.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "La prova in modo schiacciante SARS-CoV-2 è dispersa nell'aria". News-Medical. 24 June 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210418/Overwhelming-evidence-SARS-CoV-2-is-airborne.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "La prova in modo schiacciante SARS-CoV-2 è dispersa nell'aria". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210418/Overwhelming-evidence-SARS-CoV-2-is-airborne.aspx. (accessed June 24, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. La prova in modo schiacciante SARS-CoV-2 è dispersa nell'aria. News-Medical, viewed 24 June 2021, https://www.news-medical.net/news/20210418/Overwhelming-evidence-SARS-CoV-2-is-airborne.aspx.