Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'inibizione di enzima di Meprin Β può avviare lo sviluppo del morbo di Alzheimer, cancro

I ricercatori all'università Mainz (JGU) di Johann Gutenberg in Germania e l'istituto di biologia molecolare di Barcellona in Spagna hanno scoperto come il fetuin-B della proteina del plasma sanguigno lega al β di meprin degli enzimi ed ha usato un modello elaborato dal calcolatore per prevedere i loro risultati.

Questi risultati hanno potuto piombo allo sviluppo di nuove droghe alle malattie serie dell'ossequio quali Alzheimer e cancro. Il β di Meprin rilascia le proteine dalle membrane cellulari, così gestendo le funzioni fisiologiche importanti nel corpo umano.

Tuttavia, un dysregulation di questo trattamento può avviare lo sviluppo di Alzheimer e di cancro. Il β di Meprin è regolamentato da fetuin-B che lega all'enzima una volta richiesto, quindi impedendo la versione di altre proteine. Presentando i loro risultati negli atti del giornale dell'Accademia nazionale delle scienze, i ricercatori ora sono i primi per descrivere dettagliatamente questa associazione.

Il gruppo all'università di Mainz ha prodotto sia il β che il fetuin-B di meprin in celle dell'insetto e poi li ha permessi di reagire con un altro in una provetta. Per mezzo di misura della cinetica degli enzimi e delle analisi biofisiche, i ricercatori hanno determinato che questa reazione ha provocato particolarmente uno stabile, complesso della alto-molecolare-massa.

I loro colleghi a Barcellona successivamente sono riuscito a cristallizzare il complesso ed a determinare la sua struttura tridimensionale facendo uso di cristallografia a raggi x. Ciò ha compreso i raggi x che sono fatti fuoco contro i cristalli della proteina, che hanno permesso che la struttura atomica dei cristalli fosse calcolata dalla diffrazione dei raggi x. Un modello elaborato dal calcolatore della struttura poi è stato generato.

“Grazie al modello, possiamo ora vedere esattamente come il β e il fetuin-B di meprin legano insieme,„ abbiamo detto il professor Walter Stöcker, che ha condotto la ricerca a JGU insieme al Dott. Hagen Körschgen e Nele von Wiegen. “Questa ricerca rappresenta un punto di partenza eccellente per il guadagno della comprensione migliore delle malattie quale Alzheimer e per sviluppare le droghe per combatterle.„

Il β di Meprin già è conosciuto per partecipare alla formazione di cosiddette placche dell'beta-amiloide, che sono una caratteristica della circostanza. Inoltre, la gente con il morbo di Alzheimer ha relativamente poco fetuin-B nel loro sangue, che a loro volta può piombo ad una mancanza di regolamento del β di meprin.

Se è possibile sviluppare una droga che legature all'enzima e lo inibisce in un simile modo a fetuin-B, questo potrebbe essere un nuovo modo di cura del Alzheimer.„

Walter Stöcker, il professor, università Mainz (JGU), Germania di Johann Gutenberg

Source:
Journal reference:

Eckhard, U., et al. (2021) The crystal structure of a 250-kDa heterotetrameric particle explains inhibition of sheddase meprin β by endogenous fetuin-B. Proceedings of the National Academy of Sciences. doi.org/10.1073/pnas.2023839118.