Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Henry Ford è sovvenzionato $250.000 per diminuire le disparità del carcinoma della prostata fra gli uomini di colore

L'istituto del Cancro di Henry Ford ha stato sovvenzionato $250.000 dalle concessioni mediche globali di Pfizer e dall'associazione del cancro americana per diminuire le disparità del carcinoma della prostata fra gli uomini di colore. Mentre tutti gli uomini sono a rischio di carcinoma della prostata, gli uomini di colore sono ad un rischio aumentato per lo sviluppo e la morte dal carcinoma della prostata.

Gli uomini di colore tendono a sviluppare il carcinoma della prostata ad una più giovane età, hanno avanzato la malattia una volta diagnosticati e sono due volte probabili morire da carcinoma della prostata contro gli uomini delle altri corse e ethnicitie. Queste disparità sono complesse e multifattoriali, con i fattori di contributo che variano da accesso alle cure, alla genetica, ambiente, stile di vita e più. Con il supporto di Pfizer e dell'associazione del cancro americana, oltre alla nostra esperienza che servisce le diverse comunità di Detroit e del Michigan sudorientale, siamo posizionati unicamente a Henry Ford per diminuire queste disparità con lo scopo dell'un giorno che le elimina complessivamente.„

Eleonor M. Walker, M.D., Direttore di oncologia di radiazione del petto e Direttore medico dei servizi integranti all'istituto del Cancro di Henry Ford

In un trattamento altamente non Xerox, ogni candidato di concessione è stato chiesto di fornire le soluzioni ai problemi locali attraverso il continuum del cancro. Pfizer e ACS egualmente hanno assegnato le concessioni ai sistemi di salubrità Massachusetts, Florida, la Georgia, Washington, DC ed in Pensilvania, con il sistema di salubrità di Henry Ford che è il solo destinatario nel Michigan.

“Indirizzare le disparità del carcinoma della prostata è critico alla missione di promozione dell'azione ordinaria di salubrità Detroit e nel Michigan sudorientale. Aspettiamo con impazienza di quanto segue il successo di questo progetto mentre identifica i fattori che contribuiscono a queste disparità e sviluppano i modi efficaci di diminuirli o eliminare,„ ha detto Kathleen Goss, il Ph.D., vice presidente di controllo del Cancro nella regione centrale del nord per l'associazione del cancro americana.

Recentemente, Henry Ford ha lanciato un progetto puntato su drammaticamente migliorando la rappresentazione della comunità nera e di altre minoranze nei test clinici del cancro. Costituito un fondo per da una concessione da Genentech e conosciuto come l'atto partecipe per Access ai test clinici (PAACT) aggetti, questa iniziativa a livello comunitario della ricerca è una collaborazione con il centro di ricerca urbano Comunità-Accademico di Detroit (Detroit URC) che indirizzerà le varie barriere alla fiducia ed alla partecipazione ai test clinici. Il Dott. Walker, che servisce da co-ricercatore del progetto di PAACT, ritiene che queste iniziative avanzino gli sforzi del sistema di salubrità per indirizzare le disparità del cancro all'interno del nero e di altre minoranze ed in tal modo, cri la maggior azione ordinaria nella sanità.

Secondo la fase, il carcinoma della prostata può essere curato con sorveglianza attiva, chirurgia, la radioterapia, la terapia ormonale, la chemioterapia, o l'immunoterapia. Il sistema di salubrità di Henry Ford è un leader nazionale in ambulatorio robot minimo-dilagante per carcinoma della prostata ed ha eseguito alcuni dei primi ambulatori di prostata robot nel paese. Dal 2001, Henry Ford ha usato le tecniche robot-assistite per migliorare i risultati per la gente con la prostata ed altri moduli di cancro. Come minimo le procedure robot dilaganti sono spesso più efficaci e che provocano meno complicazioni, permettendo che i pazienti recuperino più rapidamente dopo chirurgia.