Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I bambini esposti alla violenza intima del partner da infanzia erano due volte probabili avere salubrità difficile

Un nuovo studio ha trovato fino alla metà di tutti i bambini con le difficoltà di linguaggio ed i problemi sanitari mentali e fisici sono stati esposti alla violenza intima del partner, richiedendo richiede i servizi e di salubrità di cura sociale per fornire l'identificazione più efficace e l'intervento iniziale.

La ricerca, piombo dall'istituto di ricerca dei bambini di Murdoch (MCRI) e pubblicata Nel BMJ, indicato i bambini esposti alla violenza intima del partner da infanzia era due volte probabile avere una diagnosi psichiatrica, le difficoltà emozionali e comportamentistiche e le abilità di linguaggio alterate all'età 10. Erano egualmente più probabili avere problemi di sonno e di asma.

Lo studio egualmente ha trovato che i bambini esposti alla violenza intima del partner durante l'anno essi hanno girato 10 erano due - tre volte più probabilmente incontrare la salute mentale difficile, la pressione sanguigna elevata e le difficoltà di sonno.

Ma ad eccezione delle difficoltà e dell'asma di linguaggio, i risultati di salute dei bambini all'età 10 non erano commoventi se la loro soltanto esposizione alla violenza intima del partner accadesse prima che girassero cinque, evidenziando l'esigenza di intervento iniziale più efficace.

La ricerca ha fatto partecipare 1507 madri principianti ed i loro bambini primogeniti. Le donne sono state reclutate allo studio da sei maternità pubbliche a Melbourne. Più di uno in quattro donne ed i bambini nello studio sono stati esposti alla violenza intima del partner durante i primi 10 anni dopo la nascita del bambino.

Il professor Stephanie Brown di MCRI ha detto che i risultati hanno mostrato la dimensione del carico di affezione portato dai bambini che crescono nelle famiglie in cui la violenza del partner di intimo ha accaduto.

Il partner intimo è il modulo più comune della violenza contro le donne ed i loro bambini ed è un'emissione di salute pubblica globale. Non è limitata alla violenza fisica e sessuale e spesso è caratterizzata da un reticolo di controllo e di coercizione psicologici. I bambini possono prendere sul questo ed avvertire il timore o l'ansia costante a casa.„

Stephanie Brown, il professor, istituto di ricerca dei bambini di Murdoch

“L'impatto di COVID-19 ha aumentato le pressioni sulle famiglie ed ha intensificato l'esigenza di intervento più efficace ed il supporto delle donne e dei bambini che avvertono l'abuso nazionale.„

Il professor Brown ha detto che molte donne che avvertono la violenza intima del partner erano incerte circa supporto di ricerca dai servizi di salubrità della famiglia e di cura sociale.

“I servizi hanno bisogno di informato dell'impatto della violenza intima del partner sulla salubrità e sul benessere dei bambini e funzionano per superare le barriere che possono metter nel mezzosi delle donne che cercano il contributo se stessi ed ai loro bambini,„ lei hanno detto.

“Le barriere possono comprendere il timore di giudizio, la percezione che i servizi sanitari non possono aiutare, il costo delle nomine del GP, disponibilità limitata di basso costo psicologica ed altri servizi sanitari alleati e mancanza di servizi che adottano un approccio integrato alle donne e la salubrità ed il benessere dei bambini.

“Se la salute dei bambini ed i servizi sociali non riconoscono e non rispondono alla violenza intima del partner come fattore di contributo potenziale ai risultati difficili di salute dei bambini, gli interventi ai bambini di sostegno con salubrità ed i problemi inerenti allo sviluppo sono probabili essere meno efficaci.„

Il Dott. Deirdre Gartland di MCRI ha detto che alcuni madri e bambini avvertono i buona salute ed il benessere malgrado la loro esposizione alla violenza intima del partner.

“È importante riconoscerla che non tutti i bambini esposti alla violenza intima del partner hanno il fisico medica difficile e salute mentale,„ ha detto.

“Le donne stanno facendo tutto che possano proteggere ed occuparsi dei loro bambini per dare loro i risultati migliori malgrado le situazioni sono dentro.„

Ricercatori dall'università di Melbourne, dall'università di Trobe della La, dall'ospedale delle donne reali, dall'università tecnologica del Queensland, dall'università di Griffith e dall'università di Deakin anche contribuita ai risultati.

Source:
Journal reference:

Gartland, D., et al. (2021) Intimate partner violence and child outcomes at age 10: a pregnancy cohort. The BMJ. doi.org/10.1136/archdischild-2020-320321.