Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio identifica i fattori di rischio per il delirio fra i pazienti ospedalizzati nello Zambia

La severità della malattia, la cronologia del colpo ed essere divorziati o vedovi erano indipendente premonitori del delirio in pazienti ospedalizzati nello Zambia, secondo uno studio pubblicato in PLOS UNO.

Un gruppo di collaborazione dei ricercatori dal centro medico di Vanderbilt University e l'università di clinica universitaria dello Zambia hanno pubblicato i fattori di rischio come uno sguardo di seguito alla prevalenza ed all'impatto del delirio, un modulo di disfunzione acuta del cervello, in ospedali più bassi-resourced. I risultati pubblicati a febbraio hanno mostrato che il delirio è diffuso in pazienti ammessi alla clinica universitaria dell'università e la durata del delirio ha predetto sia la mortalità che l'inabilità a sei mesi dopo scarico.

Gli studi rappresentano la ricerca novella in ospedali più bassi-resourced ed i risultati evidenziano la larghezza di un problema sanitario serio che è esistito fuori dal radar, hanno detto Kondwelani Mateyo, MBChB, MMed, il medico polmonare dell'ospedale e critico principale di cura.

Il punto seguente è di esplorare le terapie interventional mentre solleva la consapevolezza circa la prevalenza ed i rischi di delirio -- poichè particolarmente quasi 50% della gente ha avuto delirio sopra l'ammissione all'ospedale. Negli Stati Uniti, per esempio, il delirio si sviluppa più spesso in pazienti dopo l'ammissione e mentre nel ICU.

“Dobbiamo iniziare la conversazione e non potete fare quello con l'assenza di dati o di prova. Stiamo informando la gente che il delirio è qui ed è un problema diffuso che, fino a questo punto, non è stato quantificato. Con questi dati possiamo vedere è nella nostra città e pensiamo che questo sia rappresentante degli ospedali nel paese e nella nostra regione. Il delirio è un fattore nella mortalità e danno conoscitivo,„ ha detto Mateyo.

I risultati sui fattori di rischio accoppiati con i dati recenti su prevalenza di delirio è una tappa critica verso l'individuazione dei modi schermare per e curare i pazienti ad ad alto rischio per il delirio per determinare i miglioramenti nella sopravvivenza a lungo termine e nello stato funzionale, hanno detto Justin Banerdt, MD, MPH, residente della medicina interna alla scuola di medicina di Yale ed autore corrispondente che piombo lo studio sulla terra nello Zambia mentre uno studente di MD/MPH alla scuola di medicina di Vanderbilt University. Per esempio, i risultati dallo studio suggeriscono che l'uso molto diffuso della severità convalidata dei punteggi di malattia possa permettere i fornitori di cure mediche in paesi a basso reddito ai pazienti della valutazione ad ad alto rischio del delirio per l'ulteriori valutazione e cura.

“Uno dei risultati notevoli nel nostro studio è che quasi 50% dei pazienti in questa popolazione non-ICU acutamente malata ha avuto delirio all'ammissione. Non solo era la severità della malattia all'ammissione un preannunciatore potente e indipendente del delirio, ma c'era egualmente un carico sostanziale della malattia critica alla presentazione dell'ospedale, suggerente che la malattia severa fosse un contributore significativo all'alta prevalenza del delirio veduta in questo gruppo. Ciò parla a quanto in futuro dobbiamo adoperarci capire che cosa sta mettendo questi pazienti al rischio nella comunità prima che anche arrivino all'ospedale in modo che delirio-- e malattia critica più generalità-- può essere identificato più presto ed ha gestito più efficacemente attraverso tutti i livelli del sistema sanitario. Ciò è un'opportunità di guardare oltre le pareti dell'ospedale per indirizzare le ingiustizie in un povero e popolazione molto vulnerabile con il rafforzamento del sistema di salubrità e la cura critica capacità costruzioni nello Zambia,„ ha detto Banerdt.

Il delirio è un preannunciatore indipendente della mortalità a lungo termine come pure dell'inabilità conoscitiva e funzionale. Le spese sanitarie attribuibili al delirio sono state stimate per variare annualmente da $143 miliardo - $152 miliardo negli Stati Uniti.

Il Dott. Mateyo è un percorso-frangente nello Zambia e un avvocato enorme per i suoi pazienti. I risultati del nostro gruppo indicano che i sistemi di salubrità devono essere ampliati ed estesi. Poiché abbiamo trovato che la gente sta venendo all'ospedale con il delirio, dobbiamo trovare i modi sviluppare un'più alta coscienza nelle comunità circa cui il delirio è. La competenza e la direzione del Dott. Mateyo e quella dei suoi colleghi all'università di Zambia ed al ministero della sanità dello Zambia, saranno digitano mostrando alla comunità globale di salute pubblica come urtare positivamente le vite dei pazienti.„

Douglas Heimburger, MD, ms, il professor di medicina e facoltà di memoria all'istituto di Vanderbilt per salubrità globale

Heimburger piombo i progetti con il finanziamento di concessione dal centro internazionale di Fogarty degli istituti della sanità nazionali (NIH).

Source:
Journal reference:

Banerdt, J.K., et al. (2021) Risk factors for delirium among hospitalized patients in Zambia. PLOS ONE. doi.org/10.1371/journal.pone.0249097.