Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Malaria di combattimento nel 2021: Dove siamo ora e dove stiamo andando?

Thought LeadersDr. Laurence SlutskerSenior Technical AdvisorMalaria and Neglected Tropical Diseases, PATH

A sostegno del giorno di malaria del mondo, Notizia-Medico ha parlato al Dott. Laurence Slutsker, internazionalmente - un esperto di fama nella malaria, circa il combattimento della questa malattia nel 2021.

Potete presentarti prego e dirci circa la vostra carriera nella ricerca su malaria e sulle malattie tropicali trascurate (NTDs)?

Mi descriverei come epidemiologo e un ricercatore e un professionista medici di salute pubblica. Ho cominciato nel 1987 al centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti (CDC) e nel corso dei 30 anni successivi messi a fuoco su malaria e su molte delle sue sfide.

Ho cominciato a lavorare con il PERCORSO nel 2016. Ho avuto l'opportunità di condurre la ricerca e supportare il lavoro programmatico nella malaria attraverso varie aree compreso le valutazioni dei netti insetticida-trattati, lo sviluppo degli interventi per diminuire la malaria nella gravidanza, le stime di farmacoresistenza antimalarica e le valutazioni del vaccino contro la malaria.

Inoltre, ho avuto la probabilità lavorare ad alcune altre emissioni di salubrità globali critiche nelle aree del bambino e salubrità materna, HIV/AIDS e malattie diarroiche, dove ho veduto come la malaria interagisce con altre circostanze come pure il più ampio sistema di salubrità.

“Raggiungere l'obiettivo zero di malaria„ è il tema del giorno 2021 di malaria del mondo e mira a celebrare i paesi intorno al mondo che sono raggiungenti o avvicinantesi all'estirpazione di malaria. La malaria zero è una campagna all'interno delle fondamenta di CDC che mirano ad eliminare la malaria da Hispaniola, creanti una zona senza malaria attraverso i Caraibi. Fin dove fuori pensate questo siete?

Hispaniola è l'ultimo fuoco restante della trasmissione in corso di malaria nei Caraibi. I due paesi sull'isola, sull'Haiti e sulla Repubblica dominicana (DR) hanno reso a grandi andature in costruzione i loro programmi e lavorare con i partner per perseguire lo scopo dell'eliminazione. I bisogni sono molti e comprendono la necessità di rinforzare il sistema sanitario primario per consegnare meglio la gestione di caso e per condurre la sorveglianza come pure migliorare la copertura di controllo di vettore - tutta nel contesto del superamento degli eventi catastrofici quali le rotture dovuto i terremoti, gli uragani ed il malcontento sociale.

Malgrado queste sfide, i casi di malaria sono diminuito sostanzialmente negli ultimi dieci anni. Con malaria zero, i ministeri della sanità nell'Haiti ed il Dott stanno funzionando con una serie di partner per ampliare il trattamento a livello comunitario, per migliorare la sorveglianza e la mappatura del rischio di malattia, per raffinare la stratificazione e l'allocazione dei pacchetti di intervento, per migliorare il controllo di vettore e per valutare il valore dei nuovi strumenti e degli approcci quale l'amministrazione di massa mirata a della droga nelle più alte aree di carico.

Le cronologie esatte per l'eliminazione di malaria sono dure da predire, ma entrambi i paesi hanno mantenuto il loro impegno a raggiungere questa pietra miliare. Con la direzione continuata del paese ed il fuoco, risorse adeguate e buoni dati da informare e raffinare gli atti di programma, l'Haiti e Dott può potere raggiungere il genere di successo recentemente goduto di da un altro paese nella regione delle Americhe - El Salvador - quale è stato certificato all'inizio di quest'anno come senza malaria.

Draw The Line Against Malaria 🦟 | Zero Malaria

La vostra carriera ha compreso quasi 30 anni con il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). Il CDC ha un ruolo incredibilmente importante nella comunicazione l'informazione scientifica e del consiglio apprezzati al pubblico, qualcosa che sia stato particolarmente importante durante la pandemia corrente COVID-19. Quanto importante pensate la comunicazione di scienza siete e come fa una differenza in termini di malaria e NTDs?

È assolutamente critico, se per COVID-19, malaria e NTDs, o qualunque altro problema sanitario di salute pubblica. Il successo dei nostri strumenti e approcci, se stiamo parlando distanziare del sociale, dell'maschera-uso, dell'uso del bednet, della sanità cercanti per la febbre, o dell'accettazione vaccino, è in gran parte dipendente sopra come ci impegniamo e comunichiamo con le persone e le comunità.

Possiamo avere gli strumenti più meravigliosi sviluppati da scienza avanzata, ma avranno poco impatto se non sono accettate e prese dagli utilizzatori finali. E quella comunicazione deve essere chiara, accurato, onesto e rivalutato continuamente assicurarla resta pertinente ed efficace.

Il vostro ruolo corrente è Consigliere tecnico senior per sia la malaria che il programma di NTDs ed il centro per controllo di malaria ed eliminazione al PERCORSO, un'organizzazione messa a fuoco sul raggiungimento dell'azione ordinaria globale di salubrità. Questo concetto è specialmente oggi prevalente, in una pandemia dove nessuno è sicuro finché ognuno non sia protetto. Come pensate il mondo potete collaborare per rendere la salubrità più equa e più accessibile a tutti?

Al PERCORSO, gradiamo mettere a fuoco su cura comunità-centrato o della persona. Quello significa che ogni persona, indipendentemente da dove vivono o da che cosa fanno per vivere, ha accesso alla sanità di qualità attraverso la loro durata della vita. I forti sistemi di salubrità dovrebbero creare la salubrità, per rispondere non appena alla malattia. Fare questo equamente, consegnando la cura alle comunità difficili da raggiungere, richiede gli approcci intenzionali e mirati a.

Non c' è e mai non sarà un richiamo d'argento. Richiede un approccio multilaterale, una volontà politica, un investimento coerente ed i partner commessi. Ciò è possibile. Abbiamo sradicato la vaiolo e l'anno scorso il continente africano è stato certificato come senza polio selvaggio. La cooperazione globale è digita l'inseguimento di azione ordinaria di salubrità.

Sanità globaleSanità globale. Credito di immagine: ssguy/Shutterstock.com

Nei periodi correnti, gran parte del mondo e le sue risorse sono messi a fuoco sulla pandemia COVID-19 ed in modo da è più importante che mai sollevare la consapevolezza per le malattie tropicali trascurate che continuano ad avere effetti devastatori sulle popolazioni più vulnerabili del mondo. Che necessità di essere fatto per assicurare queste malattie ancora ottengono il finanziamento e la ricerca di che hanno bisogno?

Ciò è importante per alcune ragioni.

Non possiamo indirizzare COVID-19 a scapito di progresso contro malaria, una malattia evitabile e trattabile. Abbiamo imparato dagli scoppi e dalle crisi passati - tali come lo scoppio 2014-2016 dell'Africa occidentale Ebola, quel interruzioni nei servizi sanitari essenziali hanno provocato altrettanto come 10.000 morti evitabili supplementari dovuto malaria, il HIV/AIDS e la tubercolosi.

I progressi enormi sono stati realizzati nella lotta contro malaria nelle due decadi scorse - 7,6 milione vite salvate e 1,5 miliardo casi di malaria impediti. Catturando il nostro piede fuori dal gas ora avrebbe implicazioni negative su quegli sforzi ed investimenti.

Anche prima della pandemia, il progresso verso l'eliminazione della malaria nei paesi di alto-carico aveva cominciato a bloccare dovuto un plateau in finanziamento e nella volontà politica. Non dobbiamo pensare a questo come gioco a somma zero. Non è fuoco su COVID-19 o malaria; piuttosto, dobbiamo mettere a fuoco su entrambi. È importante ricordarsi che entrambe le malattie presenti con febbre, così avvicinandosi alla diagnosi ed alla gestione dei pazienti febbrili in un modo integrato - mentre assicurano i lavoratori di sanità sono protette - è critico nella lotta contro entrambi.

Ulteriori investimenti nella malaria di conclusione diminuiranno il carico sui sistemi di salubrità e meglio li fornisce per impedire, individuare e rispondere alle epidemie ed alle pandemie future.

La pandemia COVID-19 quasi è stata uno studio finalizzato nell'allineamento degli ordini del giorno internazionali ed ha indicato quanto rapidamente i progressi scientifici e medici possono essere realizzati quando tutte le aree della società collaborano. Come possiamo imparare da questa pandemia ed usare la collaborazione globale per combattere con successo NTDs?

C'è senza dubbio COVID-19 ha spostato il modo che il mondo pensa all'impedimento, individuando e rispondendo agli scoppi di malattia. Parliamo della rottura del ciclo di panico e di negligenza, dove le risorse si sollevano quando un'epidemia accade, ma d'altra parte diminuisce mentre il mondo ritorna a normale.

Sono promettente che COVID-19 ha fatto chiaramente l'importanza continuamente di investimento nei sistemi di salubrità e nella ricerca stata necessaria. Non conosciamo che cosa la minaccia seguente di salubrità sarà, ma sappiamo che i forti sistemi di sorveglianza, le catene di fornitura affidabili, i lavoratori forniti di sanità e lo sviluppo degli strumenti necessari ancora una volta saranno la spina dorsale di tutta la riuscita risposta.

Tutte queste cose sono egualmente critiche per l'eliminazione della malaria. I sistemi di salubrità della comunità, le catene di fornitura e perfino le capacità genomiche di sorveglianza che usiamo per combattere la malaria sono stati fatti leva anche per combattere COVID-19. Attraverso le aree di malattia, geografie e settori, la risposta COVID-19 ha provato che la somma è maggior delle sue parti.

Uno degli scopi del PERCORSO è di preparare i paesi attraverso il mondo per i focolai di malattia, aiutante li per sviluppare i forti sistemi di salubrità e fornente le risorse per fermare le malattie prima che raggiungano l'epidemia o la fase pandemica. È preveduto che sia il danno ambientale che il mutamento climatico contribuiranno ad un aumento nelle malattie nei prossimi anni vettore-sopportate e zoonotiche. Come può il mondo lavorare insieme per supportare questo scopo del PERCORSO, per preparare per la diffusione aumentata della malattia e per fermare la morte evitabile?

Il WHO stima che potremmo vedere ogni anno le morti supplementari del quarto un milione da malnutrizione, da malaria, da diarrea e dalla sollecitazione termica fra 2030 e 2050 a causa di mutamento climatico. Le circostanze climatiche mobili pregiudicano sia le zanzare che il parassita di malaria, a volte nei modi imprevedibili.

La trasmissione cambiante di malaria ed il movimento umano clima-forzato lo renderanno ancor più importante mirare alla consegna degli interventi di malaria per assicurarsi che abbiano il più grande impatto possibile. Appena come nella risposta COVID-19, i modelli matematici ci aiutano a contenere le nuove informazioni ed a permettere la migliore decisione salvare la maggior parte delle vite da malaria.

Investendo negli interventi provati, ricerca e sviluppo dei nuovi strumenti ed i forti sistemi di sorveglianza sono chiave all'adattamento alle situazioni cambianti, includenti in senza malaria precedentemente certificato dei paesi.

PATH's Manifesto

Siete internazionalmente - un esperto di fama nella malaria e siete stati una parte di più di 250 pubblicazioni in tutto una carriera molto riuscita. Che parte di questo viaggio siete la maggior parte fiero?

Ha tutti stati rewarding, nei modi diversi. È stato il mio privilegio di contribuire allo sviluppo dei nuovi strumenti nella lotta contro malaria, per esempio con il comportamento della ricerca per valutare i netti insetticida-trattati, la prevenzione di malaria nella gravidanza ed in infanti, l'efficacia della droga antimalarica ed i vaccini.

Allo stesso tempo, ho avuto l'opportunità di vivere in una regolazione endemica e di lavorare a sostegno degli sforzi nazionali di programma per prestare i servizi, sorveglianza di comportamento e valuto come i programmi possono essere regolato per migliorare l'impatto. È stato piacevole vedere che fin dove abbiamo capitato i 30 anni scorsi. Ma la malaria è un oppositore che arduo abbiamo veduto le rinascite massicce nella malattia quando i declini dell'attenzione e di finanziamento, così là non è tempo di diventare compiacenti.

Pensate un mondo senza malaria siete possibile in nostro futuro e che finanziamento e ricerca sono critici a fare questo accadono?

Certamente credo che sia possibile e dovrebbe essere lo scopo finale della comunità di malaria. Estirpazione, definita poichè “la riduzione permanente a zero dell'incidenza mondiale dell'infezione causata dai parassiti di malaria umani come conseguenza delle attività intenzionali„ salverà milioni di vite e miliardi di dollari raggiunti una volta. Ci sono stati esempi di successo nazionali recenti meravigliosi di eliminazione; infatti, durante le due decadi scorse, undici nuovi paesi sono stati certificati come senza malaria dal WHO. Ma, allo stesso tempo, il nostro progresso negli alti paesi di carico plateaued ed in modo da dobbiamo essere realistici circa dove siamo nella lotta e cui catturerà per ottenere all'estirpazione.

Come riassunto in un rapporto recente del WHO sull'estirpazione di malaria, non possiamo probabilmente arrivare facendo uso dei nostri strumenti correnti e approcci. Mentre continuiamo il progresso verso l'eliminazione nei paesi più bassi della trasmissione, dobbiamo simultaneamente focalizzare di nuovo gli sforzi negli alti paesi di carico per consegnare i pacchetti mirati a di intervento su misura alla situazione locale per diminuire la morbosità e la mortalità.

Egualmente dovremo ravvivare ed aumentare l'investimento in ricerca e sviluppo per i nuovi strumenti per controllo di vettore, nelle opzioni supplementari per il trattamento e il chemoprevention ed in vaccini in modo che abbiamo che cosa dobbiamo ottenere di azzerare dentro le aree di alto-carico. E naturalmente, avremo bisogno della direzione politica e dell'avvocatura di dimostrare il fondatezza del finanziamento nazionale ed internazionale per supportare questo gli sforzi critici di programma e della ricerca.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Potete imparare circa il lavoro del PERCORSO nella malaria e preparazione e risposta epidemiche sul nostro sito Web.

Legga il ` del WHO che azzera dentro rapporto su eliminazione di malaria' qui.

Circa Dott. Laurence Slutsker

Consigliere tecnico senior, malaria e malattie tropicali trascurate programma, PERCORSO

Il Dott. Laurence Slutsker ha unito il PERCORSO nel maggio 2016 come il Direttore della malaria ed ha trascurato il programma tropicale di malattie ed il centro per controllo e l'eliminazione di malaria. Il Dott. Slutsker ha un B.S. dall'università del Michigan, da una laurea medica dalla Case Western Reserve University e da una lastra nella laurea dall'università di California, Berkeley di salute pubblica. Ha completato la sua istruzione medica all'università di North Carolina, Chapel Hill ed è quadro certificato nella medicina interna e nella medicina preventiva.Dott. Laurence Slutsker

Il Dott. Slutsker ha unito nel 1987 il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ed ha più di 20 anni di esperienza con il CDC nella malaria. Egualmente ha tenuto le posizioni del personale nel HIV/AIDS e nei programmi diarroici di malattie. Il Dott. Slutsker ha condotto la ricerca epidemiologica su una vasta gamma di argomenti compreso malaria, cause di mortalità infantile in paesi in via di sviluppo, HIV/AIDS, malattie diarroiche e salute pubblica tropicale riproduttiva e generale.

È servito in una serie di posizioni di leadership al CDC compreso Direttore del centro di ricerca di KEMRI/CDC nel Kenya occidentale (2001-2005), del capo del ramo di malaria (2005-2010), del direttore associato per scienza, del centro per salubrità globale (2010-2012) e Direttore, della divisione delle malattie parassitarie e della malaria (2012-2016). Ha tenuto i ruoli consultivi senior passati o correnti con una serie di organizzazioni compresi il WHO, Bill & fondamenta di Melinda Gates, NIH, FDA e l'associazione di malaria del rotolo indietro. Ha creato o co-creato più di 240 articoli pubblicati di giornale scientifico, i capitoli del libro ed altre pubblicazioni.

Emily Henderson

Written by

Emily Henderson

Emily Henderson graduated with a 2:1 in Forensic Science from Keele University and then completed a PGCE in Chemistry. Emily particularly enjoyed discovering new ideas and theories surrounding the human body and decomposition. In her spare time, Emily enjoys watching crime documentaries and reading books. She also loves the outdoors, enjoying long walks and discovering new places. Emily aims to travel and see more of the world, gaining new experiences and trying new cultures. She has always wanted to visit Australia and Indonesia.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Henderson, Emily. (2021, April 26). Malaria di combattimento nel 2021: Dove siamo ora e dove stiamo andando?. News-Medical. Retrieved on May 13, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210426/Fighting-malaria-in-2021-Where-are-we-now-and-where-are-we-going.aspx.

  • MLA

    Henderson, Emily. "Malaria di combattimento nel 2021: Dove siamo ora e dove stiamo andando?". News-Medical. 13 May 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210426/Fighting-malaria-in-2021-Where-are-we-now-and-where-are-we-going.aspx>.

  • Chicago

    Henderson, Emily. "Malaria di combattimento nel 2021: Dove siamo ora e dove stiamo andando?". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210426/Fighting-malaria-in-2021-Where-are-we-now-and-where-are-we-going.aspx. (accessed May 13, 2021).

  • Harvard

    Henderson, Emily. 2021. Malaria di combattimento nel 2021: Dove siamo ora e dove stiamo andando?. News-Medical, viewed 13 May 2021, https://www.news-medical.net/news/20210426/Fighting-malaria-in-2021-Where-are-we-now-and-where-are-we-going.aspx.