Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio rivela un ruolo nascosto di microRNA di circolazione come driver dell'infezione SARS-CoV-2

In uno studio metodologico della giro-de-forza, un grande gruppo di ricercatori da U.S.A. ed il Regno Unito hanno analizzato i dati transcriptomic pazienti approfonditi ed hanno scoperto un microRNA di circolazione (miR-2392) che direttamente è implicato nel coronavirus 2 (macchinario di sindrome respiratorio acuto severo del ‑ di CoV del ‑ di SAR 2) durante il trattamento di infezione.

La trasmissione da uomo a uomo di SARS-CoV-2 ha avviato una pandemia in corso della malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus con impatto senza precedenti su salubrità e sui sistemi economici universalmente. Tuttavia, non c'è ancora il trattamento specifico per i pazienti che sviluppano un modulo severo della malattia.

E mentre i vaccini definitivamente forniscono un percorso di promessa di prevenzione delle malattie come pure ponga freno sostanzialmente i gradi di infezione, là è ancora una necessità estrema di svilupparsi ed agenti terapeutici specifici del mezzo per diminuire le conseguenze più severe dalla mortalità paziente seguire e di infezione.

Una possibilità è microRNAs (miRNAs), che sono non codifica RNAs in questione con il regolamento di espressione genica post-trascrizionale che può urtare le intere vie relative ai virus ed alle malattie che possono causare. Di conseguenza, gli sviluppi della chimica del RNA e le possibilità della consegna hanno aperto la porta affinchè i primi agli agenti basati miRNA prendparteano ai test clinici.

Più recentemente, parecchi studi hanno valutato l'espressione differenziale dei miRNAs in pazienti COVID-19 ed hanno suggerito il loro uso come i biomarcatori o terapeutica. Le biopsie polmonari in nove pazienti COVID-19 hanno dimostrato che componente di miR-26a, di miR-29b e di miR-34a realmente con i biomarcatori infiammatori e la disfunzione endoteliale.

In questo nuovo studio, attualmente disponibile sul " server " della pubblicazione preliminare del bioRxiv*, un grande gruppo di ricercatori (piombo da Dott. J. Tyson McDonald dalla scuola di medicina di Georgetown University) ha iniziato una ricerca per i miRNAs che possono direttamente regolamentare e determinano una risposta COVID-19.

- Dagli approcci di omics ai modelli animali

Per segnare i miRNAs con esattezza che possono direttamente essere implicati nel determinare la severità COVID-19 nel host, i ricercatori inizialmente hanno esaminato pubblicamente - i dati d'ordinamento alveolari bronchiali disponibili del fluido di lavaggio da tredici persone.

Inoltre, per accertare di se miR-2392 potrebbe potere determinare i sintomi COVID-19 e le complicazioni osservati nel host infettato, hanno analizzato la conservazione dell'essere umano specifico miR-2392 attraverso le specie e la sua integrazione nel genoma SARS-CoV-2.

Ulteriore analisi di via è stata effettuata con gli obiettivi e le vie per miR-2392 per determinare il suo impatto sul host una volta upregulated. Uno dei punti più importanti era l'analisi proteomic e transcriptomic dettagliata sugli obiettivi miR-2392 su sangue dai pazienti COVID-19 che usando il gruppo di dati di COVIDome.

Per rivelare la presenza di fare circolare miR-2392 in persone infettate, gli scienziati egualmente hanno quantificato la quantità di miR-2392 dalla PCR digitale della gocciolina nei sieri ottenuti, nei campioni rinofaringei del tampone e nell'urina. Per concludere, in vitro l'essere umano e in vivo modelli del criceto è stato usato per provare gli inibitori terapeutici che mirano a questo microRNA.

Impronta chiave del miRNA come preveduto dai dati RNA-seguenti alveolari bronchiali del fluido di lavaggio in pazienti con COVID-19. A) Regolatori verso l
Impronta chiave del miRNA come preveduto dai dati RNA-seguenti alveolari bronchiali (BALF) del fluido di lavaggio in pazienti con COVID-19. A) Regolatori verso l'alto preveduti determinati con analisi di via di ingegnosità (IPA) coerente con la risposta trascrizionale dai geni differenziale espressi (FDR<0.05; anello esterno). Otto miRNAs erano fra i regolatori chiave in risposta a COVID-19 (anello interno). B) Le risposte biologiche importanti derivando dal dysregulation di questa unità di impronta di otto miRNA immune e di inflammatory719 hanno collegato le vie come pure la disfunzione mitocondriale determinate con IPA. C) Regolamento di via da miR-2392 dai dati RNA-seguenti di BALF determinati con IPA.

miR-2392 come efficace biomarcatore di COVID-19

In breve, questo studio ha scoperto otto nuove impronte del miRNA in pazienti con i caricamenti virali COVID-19 (confrontati alle persone in buona salute), come preveduto da RNA che ordina i dati. Più specificamente, l'espressione di sette miRNAs è stata diminuita, ma uno singolo è stato aumentato significativamente - e quello era il miR-2392 suddetto.

L'esame supplementare ha rivelato miR-2392 come miRNA chiave in questione nella progressione COVID-19. Più specificamente, lo studio ha indicato chiaramente come miR-2392 può determinare la soppressione a valle di attività mitocondriale mentre allo stesso tempo aumenta l'infiammazione, la glicolisi (cioè, ripartizione di glucosio per l'estrazione di energia) e l'ipossia (cioè, rifornimento di ossigeno insufficiente).

Inoltre, il upregulation di miR-2392 è stato osservato simultaneamente con i sintomi collegati all'infezione COVID-19 nel host. Inoltre, i ricercatori hanno trovato che miR-2392 stava circolando in pazienti infettati COVID-19 ed aumentato in funzione del caricamento virale.

Il valore aggiunto di miRNA

Questi risultati indicano verso la conclusione che miR-2392 può essere usato come efficace biomarcatore di COVID-19. Ma questo studio ha fatto un passo avanti, come i ricercatori realmente hanno sviluppato un inibitore miR-2392 e se prova che il suo uso diminuisce l'attuabilità SARS-COV-2 nelle colture cellulari e nei modelli usati dell'animale.

“Con ulteriore sviluppo, questo inibitore miR-2392 può rappresentare un efficace terapeutico antivirale verso l'inibizione del virus e limitando una risposta negativa ospite da COVID-19„, spieghi gli autori di studio in questo documento del bioRxiv. “Questa impronta chiave del miRNA è stata compresa in cellulare principale e meccanismi molecolari che determina la risposta del virale-host„, concludono.

Poichè la prova alle delle terapie droga mirate a e basate a anticorpo è corrente in corso, il valore aggiunto dei miRNAs rappresenta un new wave dei composti del trattamento che precedentemente hanno indicato l'attività endogena per modificare il corso delle infezioni virali.

Avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Tomislav Meštrović

Written by

Dr. Tomislav Meštrović

Dr. Tomislav Meštrović is a medical doctor (MD) with a Ph.D. in biomedical and health sciences, specialist in the field of clinical microbiology, and an Assistant Professor at Croatia's youngest university - University North. In addition to his interest in clinical, research and lecturing activities, his immense passion for medical writing and scientific communication goes back to his student days. He enjoys contributing back to the community. In his spare time, Tomislav is a movie buff and an avid traveler.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Meštrović, Tomislav. (2021, April 26). Lo studio rivela un ruolo nascosto di microRNA di circolazione come driver dell'infezione SARS-CoV-2. News-Medical. Retrieved on June 24, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210426/Study-reveals-a-hidden-role-of-circulating-microRNA-as-a-driver-of-SARS-CoV-2-infection.aspx.

  • MLA

    Meštrović, Tomislav. "Lo studio rivela un ruolo nascosto di microRNA di circolazione come driver dell'infezione SARS-CoV-2". News-Medical. 24 June 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210426/Study-reveals-a-hidden-role-of-circulating-microRNA-as-a-driver-of-SARS-CoV-2-infection.aspx>.

  • Chicago

    Meštrović, Tomislav. "Lo studio rivela un ruolo nascosto di microRNA di circolazione come driver dell'infezione SARS-CoV-2". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210426/Study-reveals-a-hidden-role-of-circulating-microRNA-as-a-driver-of-SARS-CoV-2-infection.aspx. (accessed June 24, 2021).

  • Harvard

    Meštrović, Tomislav. 2021. Lo studio rivela un ruolo nascosto di microRNA di circolazione come driver dell'infezione SARS-CoV-2. News-Medical, viewed 24 June 2021, https://www.news-medical.net/news/20210426/Study-reveals-a-hidden-role-of-circulating-microRNA-as-a-driver-of-SARS-CoV-2-infection.aspx.