Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Cholestenone ha potuto essere una nuova droga antibatterica contro i pilori del H.

I pilori di Helicobacter (pilori del H.), un agente patogeno gram-negativo che ha infettato la metà della popolazione del mondo è un agente cancerogeno del gruppo I secondo il WHO. I pilori del H. risiede nelle mucose gastriche che causano la gastrite, le ulcere, i cancri gastrici ed il linfoma maligno dello stomaco. Può essere sradicato nella maggior parte della gente infettata che usando una combinazione di tre droghe; claritromicina degli antibiotici, amoxicillina e suppressants acidi gastrici. L'amoxicillina esercita l'attività antibatterica inibendo la biosintesi del presente peptidoglycan nella parete cellulare dei batteri e la claritromicina esercita l'attività antibatterica inibendo la sintesi delle proteine.

L'indice di successo corrente dell'estirpazione dei pilori del H. è circa 90%. Metronidazole è usato invece della claritromicina per l'estirpazione secondaria, ma l'indice di successo dell'estirpazione è ancora 75% ed i pilori resistenti alla droga del H. è un problema crescente. Di conseguenza, si pensa che sviluppi le droghe che esibiscono anti--h. attività dei pilori da un meccanismo differente da quelli di questi antibiotici.

Cholestenone è un analogo del colesterolo catabolized dai batteri intestinali. In uno studio piombo dal Dott. giugno Nakayama del dipartimento di patologia molecolare, la scuola di medicina dell'università di Shinshu, cholestenone è stata trovata per inibire la biosintesi della parete cellulare dei pilori del H., sopprimente la sua crescita. La parete cellulare dei pilori del H. contiene una molecola chiamata α-D-glucopyranoside del colesterile (CGL). CGL è importante per la sopravvivenza dei pilori del H. e biosynthesized da colesterolo intorno ai pilori del H. Questo studio ha indicato che la crescita dei pilori del H. è stata inibita e la sua morfologia è stata cambiata dalla spirale a sferico dopo i 4 giorni di incubazione in presenza del cholestenone.

D'altra parte, quando i pilori del H. sono stati coltivati per i 4 giorni in presenza di colesterolo, di β-sitosterolo e del cholestanol mentre gli steroli con un gruppo di idrossile alla posizione 3, nè inibizione della crescita nè la morfologia anormale dei batteri sono stati osservati. Inoltre, la biosintesi di CGL è stata soppressa in pilori del H. coltivati in presenza del cholestenone, indicante che il cholestenone esibisce l'attività antibatterica inibendo la biosintesi di CGL. La soppressione della crescita dei pilori del H. dal cholestenone era egualmente efficace contro uno sforzo claritromicina-resistente clinicamente isolato dei pilori del H. Ancora, i mouse hanno alimentato una dieta cholestenone-contenente indicata l'estirpazione significativa dei pilori del H. nelle mucose gastriche. Ciò suggerisce che il cholestenone potrebbe essere usato come medicina orale per curare i pazienti dei pilori del H.

Il gruppo di ricerca del professor Nakayama precedentemente ha indicato che α1,4-linked N-acetylglucosamine contenuto in muco gastrico della ghiandola esibisce anti--h. attività dei pilori inibendo la biosintesi di CGL, essenziale per la sua sopravvivenza. CGL biosynthesized tramite l'atto del presente della sintasi di CGL (αCgT) sulla parete cellulare dei pilori del H., in cui il glucosio derivato da UDP-glucosio lega α1,3 al gruppo di idrossile alla posizione 3 di colesterolo. Cholestenone, d'altra parte, è una sostanza molto simile a colesterolo, ma con un gruppo del chetone alla sua terza posizione. Di conseguenza, il cholestenone non può essere un substrato per la sintasi di CGL ed è supposto che i pilori del H. non possano biosynthesize CGL in presenza del cholestenone.

Cholestenone è una molecola sicura ed esibisce l'atto antibatterico da un meccanismo di atto differente da quello degli agenti antibatterici convenzionali, in modo da si pensa che sia una nuova droga antibatterica contro i pilori del H. compreso sforzo claritromicina-resistente.

Source:
Journal reference:

Kobayashi, J., et al. (2021) Cholestenone functions as an antibiotic against Helicobacter pylori by inhibiting biosynthesis of the cell wall component CGL. PNAS. doi.org/10.1073/pnas.2016469118.