Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il vaccino di Pfizer-BioNTech (BNT162b2) pone freno con successo COVID-19 nell'Israele

I ricercatori nell'Israele hanno indicato che tre programmi nazionali stabiliti dal governo israeliano hanno diminuito con successo i casi della malattia severa 2019 (COVID-19) di coronavirus e della morte causata dal coronavirus novello 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo.

Lo studio ha rivelato quello malgrado il transmissibility aumentato SARS-CoV-2 della variante B.1.1.7, la distribuzione di massa della prova inversa-transcriptase di reazione a catena della polimerasi (RT-PCR), sorveglianza dinamica nelle case di cura e l'immunizzazione prioritaria a con il vaccino di Pfizer-BioNTech BNT162b2 ha fatto diminuire la trasmissione virale, la malattia severa e le morti nell'Israele.

“I programmi dinamici della protezione quali sorveglianza ed il controllo correnti delle popolazioni a rischio combinate con la vaccinazione prioritaria a sono realizzabili e diminuiranno la malattia severa e la morte successiva,„ scrive il gruppo dall'università di Tel Aviv e dal laboratorio Elettro-TAU in Omer.

Una versione della pubblicazione preliminare dello studio è disponibile mentre completa la revisione tra pari e l'articolo definitivo sarà pubblicato nella medicina rapporti delle cellule del giornale.

Diffusione della variante di B.1.1.7 SARS-CoV-2 nell
Diffusione della variante di B.1.1.7 SARS-CoV-2 nell'Israele

Più circa le varianti recentemente emergenti

Da quando il virus del romanzo SARS-CoV-2 in primo luogo è stato identificato a Wuhan, Cina, alla fine del dicembre 2019, parecchie varianti sono emerso quelle infettività e trasmissione confer aumentate.

La variante B.1.1.7, che è emerso in Inghilterra durante dicembre 2020, contiene almeno tre mutazioni che sono state indicate ad infettività ed alla trasmissione di aumento.

La prova preliminare dagli studi epidemiologici in Inghilterra ha stimato che la variante B.1.1.7 fosse fra 43% e 82% più ereditari del virus selvaggio tipo originale ed ha aumentato l'efficace numero della riproduzione da un fattore di 1,40 - 1,88.

“Tuttavia, il transmissibility aumentato per il B.1.1.7 in realtà fuori del Regno Unito è ancora poco chiaro,„ dice Ariel Munitz e colleghi.

Inoltre, gli interventi che possono rallentare la diffusione della variante B.1.1.7 restano determinare, essi aggiungono.

Che cosa lo studio corrente ha compreso?

Durante la pandemia COVID-19, il governo israeliano ha stabilito tre programmi nazionali della protezione. In primo luogo, la distribuzione di massa della prova di RT-PCR ha fornito fino a 9.200 prove per milione abitanti al giorno. Secondariamente, un programma di verifica in corso di sorveglianza è stato installato nelle case di cura. In terzo luogo, uno srotolamento nazionale del vaccino di Pfizer-BioNTech BNT162b2 è stato iniziato.

Per studiare la capacità della trasmissione della variante B.1.1.7 e per determinare l'impatto dei tre programmi nazionali, Munitz ed i colleghi hanno analizzato fino al 10 febbraio 2021 i dati disponibili su 292.000 campioni di RT-PCR che sono stati raccoltith dal 6 dicembre 2020th.

“Questi dati tempestivi forniscono una regolazione ideale per capire la dinamica della variante dominante B.1.1.7 alla luce di sorveglianza di malattia ed i programmi di vaccinazione,„ scrive il gruppo.

Che cosa lo studio ha trovato?

Fino al 22 dicembrend, la variante B.1.1.7 non è stata individuata all'interno del raggruppamento dei casi positivi nell'Israele.

Tuttavia, la variante si era trasformata nello sforzo dominante nell'Israele in 3,5 settimane (dal 19 gennaio 2021) ed è stata identificata in più di 90% delle prove positive in sei settimane (dal 4 febbraio).

Lo studio ha rivelato che la variante B.1.1.7 è 45% più ereditario dello sforzo selvaggio tipo originale.

Il gruppo dice che questo risultato è all'interno dell'intervallo dei preventivi precedenti, che hanno indicato un aumento di 56% nel transmissibility in Inghilterra.

L'impatto di sorveglianza attiva nelle case di cura

Dopo, il gruppo ha dimostrato che i programmi attivi sistematici di sorveglianza nelle case di cura hanno diminuito significativamente la trasmissione della variante B.1.1.7.

I programmi fanno partecipare i residenti della casa di cura che sono provati approssimativamente ogni tre giorni, indipendentemente da tutta l'esposizione potenziale all'infezione. Al contrario, la prova della comunità pricipalmente è eseguita soltanto dopo la presentazione o il contatto di sintomo con i pazienti confermati COVID-19.

I ricercatori, quindi, hanno paragonato i valori di soglia del ciclo (Ct) di RT-PCR nella vita più invecchiata la gente 60 nelle case di cura a quelli delle persone di pari età che vivono nella comunità generale.

Il valore di Ct è un indicatore premonitore del caricamento virale, in cui un più alto numero indica un caricamento virale più basso.

L'analisi ha rivelato che i valori di Ct nelle case di cura erano significativamente superiori a nella popolazione di pari età della comunità.

“Gli più alti valori di Ct nelle case di cura è probabilmente dovuto il programma in corso di sorveglianza nelle case di cura,„ scrive il gruppo. “Dal caricamento virale aumentato determina la trasmissione, le nostre sottolineature di dati il ruolo importante della prova casuale di sorveglianza nelle case di cura ed altre comunità ad alto rischio.„

L'impatto del vaccino di Pfizer-BioNTech

D'importanza, un declino marcato nei casi delle nuove infezioni è stato osservato una volta circa la metà della popolazione anziana era stato protetto da una prima dose vaccino per due settimane.

“I nostri dati dimostrano un chiaro contenimento della variante B.1.1.7 dal vaccino di Pfizer-BioNTech nel gruppo d'età 60+,„ scrivono il gruppo.

I ricercatori dicono che questa interpretazione è supportata dall'aumento relativo nella trasmissione B.1.1.7 nella gente invecchiata 0 - 59 anni ed il fatto che oltre al regime della vaccinazione, nessun altre misure di intervento sono stati introdotti in quel gruppo d'età a quel tempo.

Che cosa gli autori concludono?

Il gruppo dice che i dati sono fra il primo per riferire i dati nell'ambiente di efficacia della vaccinazione in un grande gruppo della comunità.

“I nostri dati indicano collettivamente che la sorveglianza dinamica combinata con la vaccinazione prioritaria a è realizzabile e può piombo alla trasmissione in diminuzione, alla malattia severa ed alla morte successiva,„ dicono Munitz ed i colleghi.

Tuttavia, “malgrado questi dati, il risparmio di temi del vaccino dovrebbe essere riflesso col passare del tempo per concluderli che la protezione lunga è realizzabile,„ avverte.

Journal reference:
  • Munitz A, et al. BNT162b2 Vaccination Effectively Prevents the Rapid Rise of SARS-CoV-2 Variant B.1.1.7 in high risk populations in Israel. Cell Reports Medicine, 2021. DOI: https://doi.org/10.1016/j.xcrm.2021.100264
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, April 27). Il vaccino di Pfizer-BioNTech (BNT162b2) pone freno con successo COVID-19 nell'Israele. News-Medical. Retrieved on June 14, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210427/Pfizer-BioNTech-(BNT162b2)-vaccine-successfully-curbs-COVID-19-in-Israel.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Il vaccino di Pfizer-BioNTech (BNT162b2) pone freno con successo COVID-19 nell'Israele". News-Medical. 14 June 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210427/Pfizer-BioNTech-(BNT162b2)-vaccine-successfully-curbs-COVID-19-in-Israel.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Il vaccino di Pfizer-BioNTech (BNT162b2) pone freno con successo COVID-19 nell'Israele". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210427/Pfizer-BioNTech-(BNT162b2)-vaccine-successfully-curbs-COVID-19-in-Israel.aspx. (accessed June 14, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. Il vaccino di Pfizer-BioNTech (BNT162b2) pone freno con successo COVID-19 nell'Israele. News-Medical, viewed 14 June 2021, https://www.news-medical.net/news/20210427/Pfizer-BioNTech-(BNT162b2)-vaccine-successfully-curbs-COVID-19-in-Israel.aspx.