Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La risonanza magnetica iniziale può notevolmente aumentare la diagnosi della sindrome del cuore rotto

In quasi dieci per cento degli infarti miocardici, nessuna causa ovvia nell'arteria coronaria può essere trovata. Alcuni dei pazienti sono diagnosticati con la sindrome del cuore rotto, mentre altri sono lasciati senza una diagnosi. Un nuovo studio da Karolinska Institutet in Svezia suggerisce che l'imaging a risonanza magnetica iniziale (MR) del cuore possa notevolmente aumentare la tariffa della diagnosi. Lo studio è stato pubblicato nella rappresentazione cardiovascolare del giornale JACC.

L'infarto miocardico è una delle malattie più comuni nell'ovest e solitamente è causato da un coagulo di sangue che blocca l'arteria coronaria sulla superficie del cuore. Tuttavia, in fino a dieci per cento di tutti gli infarti miocardici, nessuna causa ovvia nell'arteria coronaria è trovata. Tali pazienti sono dati la diagnosi di lavoro MINOCA (infarto miocardico con le arterie coronarie non ostruttive), che può successivamente piombo ad una di parecchie diagnosi.

La maggior parte dei pazienti è donne, molte di chi sono diagnosticati con cardiomiopatia di takotsubo (sindrome del cuore rotto). Ciò è una circostanza caratterizzata dalla funzione diminuita del cuore che probabilmente è collegata con lo sforzo e che presenta gli stessi sintomi come attacco di cuore regolare.

Intorno 80 - 90 per cento delle vittime del cuore rotto sono donne e la malattia è associata con lo stress mentale. Egualmente c'sembra essere un collegamento ad ipersensibilità verso lo sforzo causato dai bassi livelli dell'estrogeno. Purtroppo, la ricerca sulla ricerca ed il trattamento di infarto miocardico è fatta spesso sugli uomini, mentre la malattia di cuore femminile più di meno è studiata.„

Per Tornvall, ricercatore principale, medico senior e professore al dipartimento di scienza e di educazione cliniche, Södersjukhuset (policlinico del sud) di Stoccolma, Karolinska Institutet

A risonanza magnetica cardiovascolare (CMR) è fatto spesso quando esamina i pazienti con MINOCA. CMR i circa dieci giorni dopo che l'inizio può provocare una diagnosi dentro nell'ambito della metà dei pazienti, normalmente il takotsubo o la miocardite (infiammazione del muscolo di cuore), secondo uno studio più iniziale di 150 pazienti da Karolinska Institutet. Gli stessi ricercatori ora hanno verificato le nuova, tecniche più sensibile di CMR i due - quattro giorni dopo l'inizio su un gruppo comparabile di 148 pazienti con un'età media di 58. Hanno trovato che i 77 per cento completo dei pazienti potrebbero essere dati una diagnosi (35 per cento del takotsubo e 17 per cento di infiammazione del miocardio, rispetto a 19 e 7 per cento, rispettivamente, nel primo studio).

“Non conosciamo quanto effetto la tecnica migliore di CMR ha, ma i risultati indicano che con esame in anticipo più pazienti possono ottenere una diagnosi corretta e quindi il giusto trattamento,„ dice il professor Tornvall. “Il punto seguente è affinchè noi sviluppi l'esame di CMR con lo sforzo farmacologico del cuore. Ciò ci permetterà di studiare il più piccolo dei vasi sanguigni ed eventualmente di trovare una causa per i 23 per cento che non hanno ricevuto diagnosi.„

Gli studi sono stati intrapresi in stretta collaborazione con il cuore-SIG. il dipartimento, la fisiologia clinica, all'ospedale universitario di Karolinska e sono stati finanziati dal consiglio della ricerca svedese, regione Stoccolma ed il cuore e le fondamenta svedesi del polmone. Co-authors Peder Sörensson, Magnus Lundin e Martin Ugander è affiliato con l'ospedale universitario di Karolinska, che ha un accordo di ricerca con Siemens Healthineers per quanto riguarda CMR. Jonas Spaak ha ricevuto le tasse personali per gli ultimi tre anni da AstraZeneca, Pharma di Vifor e da Novo Nordisk, tutto l'indipendente dallo studio presente.

Source:
Journal reference:

Sörensson, P., et al. (2021) Early Comprehensive Cardiovascular Magnetic Resonance Imaging in Patients With Myocardial Infarction With Nonobstructive Coronary Arteries. JACC: Cardiovascular Imaging. doi.org/10.1016/j.jcmg.2021.02.021.