Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo modello può spiegare i sintomi asimmetrici imbrazzanti del motore nella malattia del Parkinson

La malattia del Parkinson (PD) è caratterizzata dalla lentezza di movimento e dei tremiti, che compaiono spesso assimetricamente in pazienti. Il nuovo modello di palladio descritto in questa recensione pubblicata nel giornale della malattia del Parkinson può spiegare questi sintomi asimmetrici imbrazzanti del motore ed altre variazioni conosciute quali i gradi differenti di disordini di sonno e di costipazione.

Il palladio è un disordine eterogeneo. I sintomi e la velocità in cui i sintomi progrediscono variano notevolmente fra i pazienti. In tre quarti dei pazienti, i sintomi del motore inizialmente compaiono in un lato dell'organismo. Alcuni pazienti sviluppano la costipazione, la perdita di odore, i disordini di sonno ed altri sintomi parecchi anni prima della diagnosi, ma altri non fanno. Sebbene sia possibile definire parecchi sottotipi di palladio caratterizzati dalle simili costellazioni dei sintomi, le cause fondamentali di queste differenze sono capite male. L'aggregazione e la diffusione del neurone--neurone dell'alfa-synuclein della proteina è probabilmente implicate.

Il modello di origine e di Connectome dell'alfa-synuclein (SOC) presentato vicino per Borghammer, il MD, il PhD, DMSc, dipartimento di medicina & dell'ANIMALE DOMESTICO nucleari, l'ospedale universitario di Aarhus, Aarhus, Danimarca, propone un modello dell'unificazione, che può spiegare molta di questa variazione fra i pazienti. Il modello del SOC è basato fondamentalmente su due idee: la posizione o l'origine dei primi cumuli dell'alfa-synuclein e l'importanza giocata dal connectome neurale nella trasmissione della patologia dell'alfa-synuclein ad altre parti del sistema nervoso.

Questo modello è stato sviluppato integrando la prova già disponibile dagli studi della rappresentazione e clinici sui modelli animali, del paziente di palladio e sui risultati post mortem in tessuto cerebrale dai pazienti del palladio. Questo modello dell'unificazione sembra capace di spiegazione perché il palladio è spesso una malattia asimmetrica in primo luogo, ma anche perché alcuni pazienti non mostrano più asimmetria che altre e una certa asimmetria affatto. Egualmente spiega perché determinati sottotipi di palladio sembrano esistere, includendo perché i disordini di sonno e di costipazione emergono prima della diagnosi soltanto in alcuni pazienti.

Gli studi della rappresentazione dei pazienti viventi del palladio e gli studi sulle biopsie ed intestino e tessuto cerebrale dai biobanks suggeriscono chiaramente che i pazienti del palladio video i profili differenti di danno di un neurone. In alcuni pazienti, il cervello è danneggiato prima del sistema nervoso periferico ed in altri il reticolo opposto è veduto. Questo nuovo modello, che è una versione estesa del organismo-prima contro la cervello-prima ipotesi noi ha descritto in questo giornale nel 2019, propone una spiegazione semplice per l'asimmetria del motore, mentre spiegazioni simultaneamente d'offerta per parecchi altri fenomeni non spiegati in palladio.„

Dott. Per Borghammer, MD, PhD, DMSc, dipartimento di medicina & dell'ANIMALE DOMESTICO nucleari, ospedale universitario di Aarhus, Aarhus, Danimarca

Il modello postula che la prima istanza dell'alfa-synuclein patologica comincia tipicamente in un'unica sede e poi si sparge da questo sito di origine facendo uso delle connessioni neurali ammissibili. Il sito di origine può accadere nel sistema nervoso enterico dell'intestino, piombo ad un organismo-primo sottotipo di palladio. Questo tipo è caratterizzato dai sintomi iniziali dall'intestino e da altri organi periferici ed egualmente dorme sintomi che provengono dalle parti inferiori del tronco cerebrale.

Al contrario, la prima patologia dell'alfa-synuclein può anche cominciare dentro il cervello che piombo ad un cervello-primo sottotipo. “Tali pazienti svilupperanno spesso i sintomi del motore abbastanza rapidamente, mentre i sintomi di sonno ed i sintomi autonomi si sviluppano soltanto più successivamente,„ hanno notato il Dott. Borghammer. “Nelle fasi successive di malattia, i due tipi di pazienti avranno un simile carico dei sintomi del non motore e del motore, ma nella fase iniziale sono molto differenti.„

La seconda componente del modello del SOC riguarda come i neuroni sono collegati l'un l'altro, conosciuto come connettività di un neurone. Un emisfero del cervello comunica pricipalmente a se stesso con soltanto 1% delle connessioni di un neurone che attraversano la linea mediana all'altro emisfero. Di conseguenza, se il primo avvenimento dell'alfa-synuclein patologica sorge in un'unica sede nel cervello, per definizione sarà nell'emisfero sinistro o giusto. La diffusione successiva della patologia quindi accadrà soprattutto via le connessioni “stesso-rivestite„ che includono alle celle della dopamina sullo stesso lato del cervello. Ciò piombo a danno asimmetrico dei neuroni della dopamina che causano i sintomi asimmetrici del motore nei pazienti.

“In breve, pensiamo che l'asimmetria del motore in palladio debba essere capita in un cervello-primo contro il organismo-primo contesto. In cervello-primo palladio, la patologia di iniziale comincia in un emisfero ed inizialmente nei danni che l'emisfero via le connessioni principalmente stesso-rivestite, piombo alla profonda asimmetria,„ ha notato il Dott. Borghammer. “Con tempo, l'altro emisfero egualmente è compreso, provato dai sintomi sempre più simmetrici del motore nel paziente.„

Il Dott. Borghammer ha spiegato che il modello egualmente predice che i organismo-primi pazienti del palladio saranno differenti e generalmente avranno sintomi più simmetrici del motore. Ciò è perché le diffusioni di patologia dall'intestino al cervello ad un modo più simmetrico dovuto hanno lasciato/connessioni di sovrapposizione di destra nel sistema nervoso periferico. Ciò poi piombo “ad un'onda„ di patologia di diffusione dentro il cervello, che è più simmetrico di quello veduto in cervello-primi pazienti. Quindi video i sintomi più simmetrici di perdita e del motore della dopamina e questo è esattamente che cosa clinico e studi della rappresentazione stanno riferendo. Il modello egualmente predice quello alla diagnosi, organismo-primi pazienti già ha un più grande, carico più simmetrico di patologia dell'alfa-synuclein, che a sua volta promuove la progressione più veloce di malattia ed il declino conoscitivo accelerato.

“È conosciuto che i pazienti del palladio del organismo-primo tipo sono ad un rischio aumentato di sviluppare la demenza. Secondo il modello del SOC questo rischio aumentato segue dal fatto che, ai tempi di una diagnosi del palladio, la patologia dell'alfa-synuclein è più diffusa, più simmetrico e le manifestazioni più partecipazione di determinati neuroni del tronco cerebrale, che stessi sono compresi nel declino e nella demenza conoscitivi,„ il Dott. Borghammer hanno aggiunto.

Chiesto notizie sulla prospettiva futura il modello del SOC, il Dott. Borghammer ha risposto che ora sarà provato negli studi futuri. “Un buon modello scientifico dovrebbe essere saggiabile e falsificabile e le vite di modello attuali fino a questi requisiti. La comunità scientifica ora deve studiare se il modello del SOC ha potenza più esplicativa che i modelli precedenti della patogenesi del palladio. Non è certamente una descrizione completa che cosa va male in palladio e deve più ulteriormente essere raffinata,„ del lui ha concluso.

Il palladio è un disordine lentamente progressivo che pregiudica il movimento, il controllo di muscolo ed il bilanciamento ed è caratterizzato da una vasta gamma di sintomi del non motore e del motore. È il secondo disordine neurodegenerative relativo all'età comune che pregiudica circa 3% della popolazione dall'età di 65 e fino a 5% delle persone in 85 anni.

Source:
Journal reference:

Borghammer, P., (2021) The α-Synuclein Origin and Connectome Model (SOC Model) of Parkinson’s Disease: Explaining Motor Asymmetry, Non-Motor Phenotypes, and Cognitive Decline. Journal of Parkinson's Disease. doi.org/10.3233/JPD-202481.