Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori di UTEP usano l'animazione in tempo reale 3D per studiare i danni del motore in bambini con autismo

Per più di un anno, i ricercatori all'università del Texas al laboratorio dell'analisi della ricerca & del movimento di Stanley E. Fulton Gait di El Paso nell'istituto universitario delle scienze di salubrità stanno usando l'animazione in tempo reale 3D per studiare i danni del motore in bambini che hanno disordine di spettro di autismo (ASD). Il loro scopo è di capire come i bambini con autismo possono imparare le abilità motorie, di modo che possono ricevere le efficaci terapie.

I risultati del loro studio, nominati “i bambini con la mostra di autismo più risposte individualizzate a biofeed-back in tensione di animazione dei bambini tipicamente di sviluppo,„ recentemente sono stati pubblicati nel giornale delle abilità motorie e percettive. La versione del documento coincide con il mese nazionale di consapevolezza di autismo ad aprile.

Il più grande takeaway da questo studio è che quando insegnare o preparare ai nuovi movimenti ad una persona con autismo, l'insegnante o la vettura deve capire la persona con le caratteristiche specifiche di apprendimento motorio dell'autismo. Devono osservare specificamente i bisogni di ogni bambino perché ogni bambino è differente.„

Jeffrey Eggleston, Ph.D., l'autore principale dello studio, assistente universitario di Direttore del laboratorio di andatura e di cinesiologia

Altri autori dello studio includono Alyssa N. Olivas, uno studente nel programma di laurea di assistenza tecnica biomedica; Erica R. Vanderhoof ed Emily A. Chavez, studenti nel programma di laurea di scienze (IHS) interdisciplinari di salubrità; Carla Alvarado, M.D., quadro ha certificato lo psichiatra; e Jason B. Boyle, Ph.D., professore associato e presidenza di interim di cinesiologia a UTEP.

Più di 80% dei bambini con ASD hanno emissioni lorde di abilità motorie, quali i problemi con bilanciamento e coordinamento, che possono interferire con le loro la comunicazione ed interazioni del sociale.

Lo studio di 18 mesi di UTEP ha compreso la biofeed-back in tensione di animazione per insegnare a 15 bambini che hanno ASD ed era fra le età di 8 e di 17 come fare un edificio occupato, un esercizio di resistenza che funziona i gruppi multipli del muscolo nelle estremità inferiori dell'organismo.

I ricercatori hanno confrontato i loro reticoli del movimento ai bambini senza il disordine. Hanno trovato che i bambini con ASD video altamente hanno individualizzato le risposte alla biofeed-back in tensione di animazione, molto più così di bambini con sviluppo tipico, Eggleston ha detto.

In laboratorio, i bambini hanno avuti cubi a 1 pollici chiamati sensori inerziali dell'unità (IMU) di misura attaccati al loro bacino, coscie, cosciotti più bassi e piedi. Hanno seguito un modello di animazione su uno schermo di computer, che ha mostrato loro come occupare. I bambini poi proverebbero ad eseguire l'edificio occupato senza esaminare l'animazione.

I sensori di IMU hanno catturato il movimento delle estremità inferiori del bambino. I dati sono stati trasmessi ad un programma del computer grafica via Bluetooth, che è stato trasposto in un'animazione scheletrica del bambino che occupa e poi che sta di riserva sullo schermo di computer.

Lo studio, che ha avuto luogo prima della pandemia COVID-19, è stato costituito un fondo per con una concessione quasi $15.000 dal J. Edward e Helen M.C. Stern Foundation ed instituto della cinesiologia di UTEP.

Source:
Journal reference:

Eggleston, J.D., et al. (2021) Children With Autism Exhibit More Individualized Responses to Live Animation Biofeedback Than Do Typically Developing Children. Perceptual and Motor Skills. doi.org/10.1177/0031512521998280.