Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio indica che il trapianto cardiaco facendo uso di donazione dopo la morte cardiaca con NRP è fattibile negli Stati Uniti.

Un nuovo studio, presentato oggi alla riunione annuale di AATS 101st, trovata che il trapianto cardiaco facendo uso di donazione dopo la morte cardiaca (DCD) con aspersione regionale normotermica (NRP) è fattibile negli Stati Uniti.

La più vasta applicazione di trapianto cardiaco di DCD ha il potenziale di aumentare la disponibilità cardiaca del documento non autografo di 20-30 per cento. Su un periodo di un anno, dal gennaio 2020 al gennaio 2021, otto trapianti di cuore sono stati eseguiti facendo uso dell'esclusione cardiopolmonare (CPB) affinchè reperfusion regionale immediato e scaricare cardiaco compire il salvataggio del miocardio ottimale.

Tutti i cuori sono stati rianimati con successo e svezzato da CPB senza supporto inotropo e tutto erano accettato per trapianto. La funzione cardiaca del post-trapianto era eccellente in tutti i destinatari.

Il miglioramento il numero e della qualità degli organi disponibili per trapianto è un obiettivo chiave che migliora i risultati per i pazienti. Il trattamento di DCD è stato utilizzato con successo nel Regno Unito, nel Belgio ed in Australia. Questo studio è il primo per misurare i risultati negli Stati Uniti.

“Il nostro studio indirizza un concetto importante - la scarsità relativa dei donatori e l'esigenza degli organi,„ hanno spiegato il Dott. Nader Moazami, Direttore chirurgico di trapianto cardiaco e di supporto circolatorio meccanico a salubrità di NYU Langone. “Il trattamento di DCD attinge i donatori potenziali che sono stati utilizzati nell'esperienza per i trapianti addominali ma non per i pazienti cardiaci. Siamo eccitati circa l'espansione del raggruppamento erogatore potenziale negli Stati Uniti.„

I dati preliminari indicano che il trapianto di cuore di DCD con CPB permette il reperfusion immediato e lo scarico completo del cuore, la correzione delle dismutazioni metaboliche e la valutazione in situ in tempo reale del cuore prima dell'accettazione.

La funzione cardiaca del post-trapianto è stata eccellente in tutti i casi con la sopravvivenza iniziale eccellente. Questo approccio è prontamente adottabile per uso più molto diffuso ed aumenterà la disponibilità erogatrice negli Stati Uniti. Durante lo studio, sei fegati e 14 reni sono stati recuperati dagli stessi donatori, in grado di indicare il successo nella disponibilità aumentante dell'organo per i pazienti non cardiaci pure.

Poiché il trattamento di DCD permette che i chirurghi rianimino meglio e valutino l'organo prima di trapianto, la strategia dovrebbe migliorare i risultati per i pazienti.

Ciò è il primo studio su trapianto di DCD-NRP negli Stati Uniti e già abbiamo molti pazienti almeno sei mesi fuori dal trapianto che avverte i risultati positivi. Facendo uso dei metodi tradizionali, non c' è un modo efficace di valutare il cuore sulla pompa, ma sul usando DCD-NRP, possiamo misurare il volume del sangue arterioso e l'emodinamica prima che una decisione sia presa per accettare il cuore ed eventualmente miglioreremo la qualità degli altri organi.„

Deane Smith, MD, assistente universitario, chirurgia di Cardiothoracic e Direttore chirurgico, programma adulto di ECMO, salubrità di NYU Langone