Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le disparità esistono negli screening dei tumori colorettali, ritrovamenti di studio

I pazienti con uno o più stati di salute sono più probabili essere schermati per cancro colorettale che quelli senza comorbidities, secondo la nuova ricerca nel giornale di medicina osteopatica. Tuttavia, pazienti con cinque o più stati di salute sia egualmente meno probabile essere schermato che i pazienti con due - quattro stati di salute.

Il cancro colorettale è ogni anno la seconda causa principale della morte del cancro negli Stati Uniti con conseguente più di 53.000 morti. Le selezioni colorettali regolari, se colonoscopia o prova casalinga delle feci, sono lo strumento più efficace per identificare e trattare la malattia ad una fase iniziale.

Nessuno studio priore, per quanto sappia, ha valutato l'impatto dei comorbidities multipli sulle selezioni colorettali. Era una sorpresa reale per vedere come altri stati di salute di un paziente urtano la loro probabilità di prove. I nostri risultati rivelano una mancanza di o gli stati di salute innumerevoli possono impedire ai pazienti di ricevere la cura che preventiva hanno bisogno di.„

Ben Greiner, FA, internista, ospedali medici del ramo dell'università del Texas in Galveston, il Texas

Lo studio ha trovato che i pazienti con il diabete, l'ipertensione, il cancro di interfaccia, la malattia polmonare ostruttiva cronica (COPD), l'artrite, la depressione e la malattia renale cronica erano sensibilmente più probabili essere schermati che quelli senza questi stati di salute.

Barriere a cura

“Può essere che il medico di trattamento o un paziente che soffre gli stati da cinque o più supplementari di malattia è affaticato dallo stampare i bisogni del trattamento e selezioni importanti quindi non dare la priorità,„ ha detto il Dott. Greiner. “Egualmente mi preoccupo per la persona che non ha altri stati di salute e non sta vedendo il loro medico in maniera regolare o, a causa del loro altrimenti certificato di buona salute, seguente la raccomandazione della selezione.„

Un grande studio degli Stati Uniti ha trovato che un aumento nell'aderenza della selezione di approssimativamente 40% ha corrisposto ad un rapporto di riproduzione di 52% della mortalità del cancro. Secondo l'associazione del cancro americana (ACS), il rischio di vita di sviluppare il cancro colorettale è circa 1 in 23 (4,3%) per gli uomini e 1 in 25 (4,0%) per le donne. Le linee guida di ACS raccomandano che tutti i pazienti invecchiati 45 o più vecchio siano schermati.

Source:
Journal reference:

Greiner, B., et al. (2021) National disparities in colorectal cancer screening in patients with comorbid conditions: an analysis of the Behavioral Risk Factor Surveillance System. Journal of Osteopathic Medicine. doi.org/10.1515/jom-2021-0066.