Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori dimostrano l'efficacia nell'ambiente del vaccino di Johnson & Johnson COVID-19

I ricercatori negli Stati Uniti ed in India hanno intrapreso gli studi che dimostrano l'efficacia nell'ambiente di un d'una sola dose del vaccino del Ad26.COV2.S di Johnson & Johnson ad impedire l'infezione con il coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo - l'agente che causa la malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus.

Il gruppo ha confrontato il grado di infezione SARS-CoV-2 fra più di 1.700 persone cui ha ricevuto uno scatto vaccino con la tariffa fra più di 17.700 unvaccinated, comandi tendenza-abbinati.

“Questo studio è la valutazione nell'ambiente in primo luogo tendenza-abbinata dell'efficacia di Ad26.COV2.S,„ scrive i ricercatori dalla clinica di Mayo a Rochester, Minnesota, nference a Cambridge, Massachusetts ed i laboratori di nference in Bengaluru, il Karnataka.

Venky Soundararajan e colleghi riferisce che soltanto 0,17% dei vaccinees ha verificato il positivo a SARS-CoV-2 due settimane o più immunizzazione seguente, rispetto a 0,72% delle persone unvaccinated, corrispondendo ad un'efficacia vaccino di 76,7%.

“Questo studio fornisce ulteriore prova che un d'una sola dose di Ad26.COV2.S è altamente efficace nell'impedire l'infezione SARS-CoV-2 e riafferma il bisogno urgente di continuare gli sforzi di massa della vaccinazione globalmente,„ scrive il gruppo.

Una pubblicazione preliminare della pubblicazione è disponibile sul " server " del medRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Più di 6,8 milione dosi del vaccino già sono state amministrate

Da quando il vaccino di Johnson & Johnson COVID-19 ha ricevuto l'autorizzazione di uso di emergenza da Food and Drug Administration (FDA) il 27 febbraio 2021th, più di 6,8 milione dosi sono state amministrate negli Stati Uniti.

Un test clinico di prova di fasi 3 precedentemente aveva dimostrato il vaccino per essere sicuro e 66,9% efficaci ad impedire COVID-19 moderato--severo.

“Tuttavia, l'interpretazione dei risultati di prova vaccino è inerentemente limitata da come il rappresentante che la popolazione studiata è di più vasta popolazione che infine riceverà il vaccino,„ dice Soundararajan ed i colleghi.

Ancora, l'efficacia potrebbe essere urtata dall'evoluzione delle varianti virali che contengono le mutazioni che permettono alla fuga dalla risposta immunitaria indotta da vaccino.

“La valutazione nell'ambiente continua di sicurezza e dell'efficacia dei vaccini FDA-autorizzati è critica da ampliare la trasparenza, sviluppa la fiducia pubblica ed infine migliora i risultati globali di salubrità,„ scrive i ricercatori.

Disegno schematico che illustra l
Disegno schematico che illustra l'analisi di Ad26.COV2.S (Johnson & Johnson, efficacia vaccino di J&J) dai gruppi del vaccinati di ed unvaccinated di paragone. (A) Analisi di efficacia nell'impedire infezione SARS-CoV-2. Su 126.572 pazienti adulti disponibili durante il periodo di studio (dal 27 febbraio 2021 al 14 aprile 2021), 2.195 pazienti sono stati vaccinati. Un gruppo di controllo di 1:10 di 21.950 pazienti è stato progettato tendenza-abbinando per il rischio di infezione COVID-19 (per esempio posizione). Cominciando i 15 giorni dopo l'iscrizione di studio, 3 di 1.779 hanno vaccinato i pazienti hanno verificato il positivo a SARS-COV-2 (dalla PCR) dopo la vaccinazione contro 128 di 17.744 persone unvaccinated, corrispondendo ad un'efficacia di 76,7% hanno raggiunto due settimane dopo la vaccinazione. (B) analisi di efficacia nell'impedire SARS-CoV-2 infezione severa (ospedalizzazione, ammissione di ICU, mortalità). Per gestire per l'età ed i comorbidities, un gruppo di controllo di 1:10 di 130 pazienti è stato destinato tendenza-abbinando per abbinare le 13 persone infettate che sono state vaccinate. Nessuna differenza è osservata ma troppo pochi eventi erano a disposizione ai tempi della pubblicazione per fornire la potenza adeguata per questa analisi.

Che cosa lo studio corrente ha compreso?

I ricercatori hanno fatto leva il curation longitudinale su grande scala delle cartelle mediche elettroniche all'interno del sistema a più stati di salubrità della clinica di Mayo (nel Minnesota, in Arizona, Florida, Wisconsin, nello Iowa) fra il 27 febbraioth  ed il 14 aprile 2021th.

“Precedentemente abbiamo fatto leva gli avanzamenti recenti nelle reti neurali profonde per eseguire il curation commputer-aumentato alta capacità di lavorazione dei sistemi elettronici della cartella medica,„ scriviamo il gruppo.

Il grado di infezione SARS-CoV-2 è stato confrontato fra 2.195 persone che hanno ricevuto un d'una sola dose del vaccino e di 21.950 di Ad26.COV2.S unvaccinated, persone tendenza-abbinate.

Il gruppo riferisce che tredici (0,59%) di 2.195 vaccinees hanno verificato il positivo a SARS-CoV-2 da reazione a catena della polimerasi (PCR), rispetto a 262 (1,19%) di 21.950 persone unvaccinated.

La tariffa di incidenza delle prove di SARS-CoV-2-positive nei gruppi vaccinati ed unvaccinated era rispettivamente 0,18 e 0,36 casi ai 1000 persona-giorni, indicanti un'efficacia vaccino globale di 50,6%.

Tuttavia, “l'efficacia completa di Ad26.COV2.S si pensa che raggiunga dopo parecchie settimane,„ spiega il gruppo. “Così, dopo abbiamo analizzato le tariffe di incidenza delle prove positive SARS-CoV-2 che cominciano i 15 giorni dopo la data di iscrizione di studio.„

Di 1.779 ha vaccinato le persone con almeno due settimane dei dati di seguito disponibili, solo 3 (0,17%) hanno verificato il positivo a SARS-CoV-2 a partire dai giorni 15 o più vaccinazioni seguenti, rispetto a 128 (0,72%) di 17.744 persone unvaccinated. Ciò che corrisponde ad un'efficacia di 76,7% nell'impedire l'infezione SARS-CoV-2 all'inizio di sintomo almeno due settimane che seguono la vaccinazione, dice il gruppo.

Il gruppo non era abbastanza grande robusto valutare gli effetti sulla severità di malattia

I ricercatori dicono che i dati di studio sono coerenti con 66,9% l'efficacia (66,9%) nell'impedire COVID-19 moderato--severo riferito nella prova di fase 3.

Tuttavia, poiché l'uso di Ad26.COV2.S recentemente è stato autorizzato soltanto, ci ancora non sono stati abbastanza ospedalizzazioni, ammissioni di ICU, o le morti all'interno di questo gruppo per permettere ad una valutazione robusta della vaccinazione di effetto hanno avute sulla severità COVID-19, essi aggiungono.

“Questi risultati saranno valutati continuamente in tempo reale vicino con la nostra piattaforma,„ scrive il gruppo.

Questi informazioni saranno particolarmente importanti nel contesto delle varianti emergenti che potrebbero potenzialmente sfuggire dall'all'immunità indotta da vaccino, dicono Soundararajan ed i colleghi.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, May 03). I ricercatori dimostrano l'efficacia nell'ambiente del vaccino di Johnson & Johnson COVID-19. News-Medical. Retrieved on June 23, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210503/Researchers-demonstrate-real-world-effectiveness-of-Johnson-Johnson-COVID-19-vaccine.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "I ricercatori dimostrano l'efficacia nell'ambiente del vaccino di Johnson & Johnson COVID-19". News-Medical. 23 June 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210503/Researchers-demonstrate-real-world-effectiveness-of-Johnson-Johnson-COVID-19-vaccine.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "I ricercatori dimostrano l'efficacia nell'ambiente del vaccino di Johnson & Johnson COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210503/Researchers-demonstrate-real-world-effectiveness-of-Johnson-Johnson-COVID-19-vaccine.aspx. (accessed June 23, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. I ricercatori dimostrano l'efficacia nell'ambiente del vaccino di Johnson & Johnson COVID-19. News-Medical, viewed 23 June 2021, https://www.news-medical.net/news/20210503/Researchers-demonstrate-real-world-effectiveness-of-Johnson-Johnson-COVID-19-vaccine.aspx.