Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il ATS pubblica la nuova linea guida di pratica clinica su polmonite comunità-acquistata

Nella sua ultima linea guida di pratica clinica sull'comunità-acquistato la polmonite il comitato delle linee guida della società toracica americana indirizza l'uso della prova a base d'acido nucleica per gli agenti patogeni virali di non influenza. La linea guida è stata pubblicata online nell'edizione del 1° maggio del giornale americano della medicina respiratoria e critica di cura.

la polmonite Comunità-acquistata è causata da una vasta gamma di agenti patogeni respiratori, prominente compreso i virus. Tuttavia, il solo agente patogeno virale arringato dalla linea guida di pratica clinica 2019 era influenza. Il comitato ha determinato che, dato il riconoscimento aumentante delle cause virali di non influenza del CAPPUCCIO e della disponibilità ampliata dei test diagnostici fra i clinici, era necessario da aggiornare la linea guida precedente per aiutare il trattamento della guida.

Facendo uso della classificazione delle raccomandazioni, stima, lo sviluppo e valutazione o struttura del GRADO, il comitato ha fatto le seguenti raccomandazioni per quanto riguarda l'uso della prova diagnostica virale a base d'acido nucleica per gli agenti patogeni virali all'infuori di influenza in pazienti con il CAPPUCCIO sospettato:

Raccomandazione 1

In pazienti esterni con il CAPPUCCIO sospettato, suggeriamo di non eseguire la prova basata nucleico-acido sistematico dei campioni respiratori per gli agenti patogeni virali all'infuori dell'influenza (raccomandazione condizionale, prova molto di bassa qualità)

Raccomandazione 2

In pazienti ospedalizzati con il CAPPUCCIO sospettato, suggeriamo la prova a base d'acido nucleica dei campioni respiratori per gli agenti patogeni virali all'infuori di influenza soltanto in pazienti che riempiono una di seguenti circostanze:

* Pazienti con il CAPPUCCIO severo

* Pazienti di Immunocompromised (neutropenia compresa, terapia attiva del cancro, cronologia del trapianto solido della componente del sangue o dell'organo, malattia di HIV avanzata, o uso cronico dei farmaci immunosopressivi compreso i corticosteroidi sistematici). (raccomandazioni condizionali, prova molto di bassa qualità)

I sistemi diagnostici molecolari per le infezioni del polmone sono in piena evoluzione. Continueremo a riflettere gli sviluppi per determinare quando gli aggiornamenti supplementari sono appropriati. Egualmente aspettiamo con impazienza di esaminare più letteratura che direttamente collegano l'uso dei sistemi diagnostici molecolari sui risultati importanti, quali la morte, la morbosità, i reticoli antimicrobici di uso della droga ed i costi.„

Scott Evans, MD e Charles Dela Cruz, MD, PhD., partecipanti della linea guida

Il ATS ha pubblicato più di 20 linee guida di pratica cliniche sulle varie circostanze, variando dall'allergia e dall'asma alla TB e ad altre infezioni polmonari. Per gli strumenti ed i derivati di entrata in vigore della linea guida del ATS, vada qui.