Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La vitamina D può svolgere un ruolo nel grado di dolore dopo la sostituzione del ginocchio in donne postmenopausali

La vitamina D è una parte critica di dieta sana. Tra altri vantaggi, è stato indicato per proteggere dalla malattia dell'osso e per mantenere la salubrità del tessuto molle. Un nuovo studio suggerisce che possa anche svolgere un ruolo nel grado di esperienza postmenopausale delle donne di dolore postoperatorio dopo avere subito la sostituzione totale del ginocchio. I risultati di studio sono pubblicati oggi online nella menopausa, il giornale della società nordamericana della menopausa (NAMS).

La carenza di vitamina D è una questione importante globalmente. È stimato che 60% degli adulti abbiano livelli insufficienti della vitamina osso costruziona. La carenza dell'estrogeno in donne perimenopausal è stata associata con i livelli in diminuzione di vitamina D. Uno stile di vita e una mancanza sedentari di esposizione del sole egualmente sono stati indicati per contribuire alla vitamina D la carenza in donne perimenopausal.

In questo nuovo studio, i ricercatori hanno cercato di studiare l'effetto dei livelli di vitamina D sui risultati di funzione e dei fattori di rischio del moderato a dolore severo in donne postmenopausali dopo la sostituzione totale del ginocchio. La procedura è raccomandata frequentemente per il trattamento dell'osteoartrite avanzata del ginocchio quando il trattamento nonsurgical non è più efficace. Sebbene la procedura sia sicura, molte donne avvertono il dolore postoperatorio.

Gli studi precedenti hanno cercato di identificare i fattori che svolgono un ruolo nella determinazione della quantità di donne di dolore ritengono dopo avere subito la chirurgia della sostituzione del ginocchio. Tra altri fattori, questi studi hanno segnato lo stato postmenopausale ed i bassi livelli con esattezza dell'estrogeno come essendo associando con la vernice unita soprattutto in donne ha invecchiato 50 - 59 anni. Questo nuovo studio suggerisce un collegamento fra la carenza di vitamina D e un maggior rischio di dolore postoperatorio. Ha identificato la carenza di vitamina D, il fumo e un indice di massa corporea alto (BMI) come fattori di rischio indipendenti per il moderato a dolore severo dopo la chirurgia della sostituzione del ginocchio.

Il nuovo studio ha trovato ulteriormente che c'era un'alta prevalenza (67,3%) della carenza di vitamina D in donne postmenopausali previste per la sostituzione totale del ginocchio. Questi risultati di studio sono in conformità con gli studi precedenti che hanno suggerito che la carenza di vitamina D sia associata con lo sviluppo dell'osteoartrite come pure muscolo limitano, osteoalgia, la difficoltà di camminata, in diminuzione densità minerale ossea e fratture. I risultati degli studi come questi hanno potuto fornire le comprensioni apprezzate ai clinici che valutano le donne postmenopausali prima degli ambulatori uniti importanti.

I risultati sono pubblicati nell'articolo “effetti dei livelli preoperatori di vitamina D del siero sui risultati clinici iniziali di funzione e nella prevalenza moderato--severa di dolore in donne postmenopausali dopo arthroplasty totale primario del ginocchio.„

Questo studio ha trovato che l'alti indice di massa corporea, fumo e carenza di vitamina D erano fattori di rischio indipendenti per il moderato a dolore postoperatorio severo dopo la sostituzione del ginocchio in donne postmenopausali. Ulteriormente, quelli con la carenza preoperatoria di vitamina D hanno avuti risultati funzionali più difficili. Queste opportunità di punto culminante di risultati affinchè i clinici indirizzino questi fattori modificabili prima delle donne postmenopausali subiscono gli ambulatori uniti della sostituzione.„

Dott. Stephanie Faubion, Direttore medico di NAMS