Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La maggior parte dei pazienti COVID-19 hanno sintomi neurologici

Nell'evoluzione continua della pandemia di malattia di coronavirus (COVID-19), causata dal coronavirus di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2), più informazioni stanno emergendo considerando come il virus pregiudica il corpo umano.

Gli studi hanno indicato che COVID-19 non è esclusivamente un disordine respiratorio, ma possono anche pregiudicare i sistemi cardiovascolari, digestivi e nervosi.

In un nuovo studio, pubblicato nella rete di JAMA del giornale, l'università di ricercatori di Pittsburgh per lo studio globale del consorzio su disfunzione neurologica in COVID-19 ha trovato che le manifestazioni neurologiche erano prevalenti fra i pazienti ospedalizzati con COVID-19. I pazienti erano egualmente ad un elevato rischio della mortalità in ospedale.

Il gruppo ha rivelato che 82 per cento del COVID-19 hanno ospedalizzato i pazienti hanno sviluppato le complicazioni neurologiche ed erano sei volte più probabili da morire. Mentre la maggior parte delle circostanze erano delicate moderare, circa la metà dei pazienti ha avvertito la funzione o la struttura alterata del cervello, mentre circa una in cinque pazienti era in un coma.

COVID-19 e manifestazioni neurologiche

Mentre la pandemia continua, sempre più riferisce delle manifestazioni neurologiche concomitanti di COVID-19 sono emerso, compresi l'emicrania, anosmia o la perdita di odore, ageusia o la perdita di gusto e mialgia o dolore di muscolo.  Ulteriormente, i disordini neurologici compreso l'encefalopatia, il coma ed i colpi sono stati riferiti.

Poiché ci sono informazioni limitate per quanto riguarda le dimensioni dei sintomi e delle manifestazioni neurologici fra i pazienti COVID-19, lo studio corrente è stato destinato per analizzare l'incidenza delle manifestazioni neurologiche COVID-19 fra i gruppi globali dei pazienti ospedalizzati e per identificare i fattori di rischio possibili connessi con l'inizio di queste manifestazioni.

La popolazione di studio è stata derivata da due grandi consorzi. Quello primo è lo studio globale del consorzio su disfunzione neurologica in COVID-19 (GCS-NeuroCOVID), in una grande impostazione multicentrata di studio di gruppo per stabilire l'incidenza, nella severità e nei risultati clinici delle manifestazioni neurologiche fra i pazienti COVID-19. Dopo, il gruppo egualmente ha derivato i partecipanti di studio dall'accademia europea di Neuro-COVID registrazione della neurologia (EAN) (ENERGIA), di una registrazione futura creata per valutare l'incidenza delle manifestazioni neurologiche COVID-19 e dei loro risultati sei e 12 mesi.

In generale, lo studio ha incluso 3.744 pazienti adulti ospedalizzati COVID-19 a 28 centri in 13 paesi fra marzo e ottobre 2020.

Risultati di studio

I risultati di studio hanno indicato che attraverso tutti i gruppi, l'emicrania era più il terreno comunale sintomo auto-riferito, sperimentato da 38 per cento di tutto il gruppo COVID-19, 35 per cento nel gruppo neurologico COVID-19 e 27 per cento nel gruppo di ENERGIA, con conseguente media di 37 per cento.

Gli altri sintomi che hanno seguito l'anosmia e il ageusia inclusi e sincope.

Fra tutte le sindromi celebri, l'encefalopatia acuta era la sindrome neurologica più comune in tutti i gruppi, con 50 per cento dei pazienti che la riferiscono nel gruppo COVID-19, 53 per cento nel gruppo neurologico COVID-19 e 24 per cento nel gruppo di ENERGIA.  

L'incidenza dell'encefalopatia acuta è aumentato con l'età, da 33 per cento in più giovane di 40 pazienti - 74 per cento in coloro che è più vecchio di 80.

Il coma ed il colpo sono seguito, con 17 per cento e 3 per cento dei pazienti che sperimentano questi, rispettivamente. Le meno sindromi neurologiche comuni erano la meningite e l'encefalite.

I ricercatori hanno sottolineato che l'encefalopatia acuta è la complicazione neurologica più comune fra i pazienti COVID-19. Spesso, questi pazienti manifestano uno stato sensoriale alterato, la coscienza alterata e non ritengono come se stessi. Questi pazienti possono anche essere confusi, agitato e delirante.

Più ulteriormente, il gruppo ha spiegato che qualche gente è ad un elevato rischio di sviluppare i sintomi e le sindromi neurologici. Coloro che è ad ad alto rischio includono la gente con uno stato neurologico di preesistenza, quali il morbo di Alzheimer, demenza e cervello, midollo spinale, o danni del nervo.

“Questo studio di gruppo multicentrato ha trovato che le manifestazioni neurologiche in COVID-19 erano altamente prevalenti ed associate con la mortalità prematura,„ il gruppo spiegato.

“Facendo uso di una rete globale con i protocolli standardizzati ed i dati elementari comuni è critiche da facilitare ulteriori studi per capire le manifestazioni neurologiche COVID-19, compreso la progressione di malattia, le associazioni con i risultati a lungo termine, meccanismi pathobiological ed impatto sociale,„ hanno concluso.

Journal reference:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2021, May 17). La maggior parte dei pazienti COVID-19 hanno sintomi neurologici. News-Medical. Retrieved on July 25, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210517/Most-COVID-19-patients-have-neurological-symptoms.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "La maggior parte dei pazienti COVID-19 hanno sintomi neurologici". News-Medical. 25 July 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210517/Most-COVID-19-patients-have-neurological-symptoms.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "La maggior parte dei pazienti COVID-19 hanno sintomi neurologici". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210517/Most-COVID-19-patients-have-neurological-symptoms.aspx. (accessed July 25, 2021).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2021. La maggior parte dei pazienti COVID-19 hanno sintomi neurologici. News-Medical, viewed 25 July 2021, https://www.news-medical.net/news/20210517/Most-COVID-19-patients-have-neurological-symptoms.aspx.