Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli effetti della vaccinazione SARS-CoV-2 sulla gravidanza e sulla nascita

Durante la gravidanza, l'infezione di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2) è stata associata con la morbosità materna significativa ed i tassi di natalità prematuri aumentati. Conformemente al centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), la clinica di Mayo ha riferito che le donne incinte che avvertono l'infezione SARS-CoV-2 prima della consegna possono avere un'più alta probabilità di sviluppare le complicazioni respiratorie, che possono anche piombo a terapia intensiva necessaria, confrontata alle donne non gravide.

L'impatto severo di questa infezione ha provocato uno studio da Theiler et al. (2021), che ha studiato gli effetti della vaccinazione SARS-CoV-2 nella gravidanza per esaminare la protezione che potrebbe assicurare per combattere l'infezione.

Le donne incinte inizialmente si sono escluse dai test clinici iniziali per le vaccinazioni SARS-CoV-2 dovuto le preoccupazioni sopra la sicurezza e l'efficacia vaccino e così ci sono pochi dati sui risultati dopo le vaccinazioni COVID-19 per i pazienti incinti.

Studio: Risultati di nascita e di gravidanza dopo la vaccinazione SARS-CoV-2 nella gravidanza. Credito di immagine: Natalia Deriabina/Shutterstock
Studio: Risultati di nascita e di gravidanza dopo la vaccinazione SARS-CoV-2 nella gravidanza. Credito di immagine: Natalia Deriabina/Shutterstock

Lo studio

Il nuovo studio della clinica di Mayo ha utilizzato un database della consegna di un sistema di salubrità e di registrazione vaccino completa per creare un gruppo della consegna formato dai pazienti vaccinati. Ha esaminato 2.002 pazienti nel gruppo della consegna, in cui 140 pazienti hanno ricevuto la vaccinazione durante la gravidanza ad un'età gestazionale mediana di 32 settimane e 212 pazienti hanno sviluppato l'infezione durante la loro gravidanza. I vaccini somministrati hanno incluso tre produttori vaccino differenti, Janssen, Moderna US, Inc. e Pfizer, Inc. ed il numero delle dosi date prima della consegna sono stati notati.

In questo studio, le complicazioni materne e neonatali sono state esaminate con una misura composita dei risultati della consegna e di gravidanza. Un riassunto dettagliato dei risultati della vaccinazione e delle complicazioni di gravidanza basati sulla vaccinazione SARS-CoV-2 è stato registrato.

Una versione della pubblicazione preliminare della pubblicazione è disponibile sul " server " del medRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Risultati

Lo studio ha trovato che complicazioni materne relative all'infezione SARS-CoV-2 non ha accaduto dopo la vaccinazione durante la gravidanza e prima della consegna. Inoltre, non c'erano differenze fra i pazienti incinti vaccinati ed unvaccinated quando le complicazioni come tromboembolismo e la nascita prematura sono state osservate.

Ciò ha indicato che sebbene non ci fosse una probabilità in diminuzione delle madri vaccinate che contrattano l'infezione SARS-CoV-2 confrontata alle madri unvaccinated, là era prova che l'infezione stessa ha aumentato il rischio per le complicazioni durante la gravidanza o la consegna. I pazienti incinti Unvaccinated non sono sembrato avvertire un maggior livello di infezione SARS-CoV-2 che le loro controparti vaccinate.

Fattori sociodemografici

Lo studio ha trovato che i fattori associati hanno pregiudicato la comprensione della vaccinazione dai pazienti quando i fattori sociodemografici sono stati considerati. Questi hanno associato i fattori inclusi a livello di formazione materna, pre-gravidanza BMI, uso dei trattamenti della sterilità per la gravidanza come pure uso del tabacco e della sostanza, origine etnica come pure il numero delle gravidanze che un paziente ha sperimentato.

Il significato di questo comprende lo studio che non è rappresentante delle gravidanze che sono influenzate da queste variabili e, a loro volta, non possono commentare l'effetto di tali gravidanze che non hanno catturato la vaccinazione prima della consegna. Poiché questi fattori non erano inclusi, è improbabile essere possibile osservare la loro influenza sui risultati della nascita e di gravidanza come pure tutte le complicazioni potenziali che possono accadere.

La clinica di Mayo ha riferito che i pazienti incinti che sono neri o ispani possono essere urtati più sproporzionatamente tramite l'infezione COVID-19 e questo effetto può essere ancora più alto in persone che hanno stati di salute di fondo, quale il diabete.

Uso della sostanza

Approssimativamente, 10,8% degli adulti negli Stati Uniti hanno un disordine di uso della sostanza, compreso l'alcool e l'uso del tabacco, che possono avere effetti sulla salute severi. L'uso cronico di queste sostanze, compreso le droghe, è associato con le malattie cardiovascolari e metaboliche, consistenti delle aritmia, dell'infarto miocardico, dell'ipertensione polmonare come pure del diabete.

Malgrado il fatto che l'uso della sostanza durante la gravidanza sia scoraggiato, tutto l'uso corrente o storico può avere un impatto sulle gravidanze ed infine il rischio di infezione COVID-19 durante la gravidanza.

Lo studio esaminatore se le vaccinazioni durante le gravidanze avrebbero aiutato con qualunque complicazioni della consegna o di gravidanza da COVID-19 e mentre i risultati non possono essere rappresentante di tutti i casi dovuto essere alla base delle emissioni mediche, ha concluso che quelli vaccinati hanno una probabilità in diminuzione di avvertire l'infezione.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Sources:
Journal reference:
Marzia Khan

Written by

Marzia Khan

Marzia Khan is a lover of scientific research and innovation. She immerses herself in literature and novel therapeutics which she does through her position on the Royal Free Ethical Review Board. Marzia has a MSc in Nanotechnology and Regenerative Medicine as well as a BSc in Biomedical Sciences. She is currently working in the NHS and is engaging in a scientific innovation program.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Khan, Marzia. (2021, May 19). Gli effetti della vaccinazione SARS-CoV-2 sulla gravidanza e sulla nascita. News-Medical. Retrieved on September 17, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210519/The-effects-of-SARS-CoV-2-vaccination-on-pregnancy-and-birth.aspx.

  • MLA

    Khan, Marzia. "Gli effetti della vaccinazione SARS-CoV-2 sulla gravidanza e sulla nascita". News-Medical. 17 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210519/The-effects-of-SARS-CoV-2-vaccination-on-pregnancy-and-birth.aspx>.

  • Chicago

    Khan, Marzia. "Gli effetti della vaccinazione SARS-CoV-2 sulla gravidanza e sulla nascita". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210519/The-effects-of-SARS-CoV-2-vaccination-on-pregnancy-and-birth.aspx. (accessed September 17, 2021).

  • Harvard

    Khan, Marzia. 2021. Gli effetti della vaccinazione SARS-CoV-2 sulla gravidanza e sulla nascita. News-Medical, viewed 17 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210519/The-effects-of-SARS-CoV-2-vaccination-on-pregnancy-and-birth.aspx.