Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I vaccini a base di proteine contro SARS-CoV-2 possono fornire i vantaggi sopra i vaccini mRNA basati

I ricercatori nel Regno Unito hanno sviluppato un vaccino a base di proteine dell'sottounità diretto contro il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo che potrebbe servire da alternativa ai vaccini mRNA basati corrente approvati per la protezione contro la malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus.

Il gruppo - dall'università di Liverpool ed il laboratorio di MRC di biologia molecolare a Cambridge - dice i vantaggi distinti di offerte di approccio dell'sottounità sopra i vaccini mRNA basati in termini di facilità ed il costo di produzione, la robustezza di materiale e la potenza della protezione.

I ricercatori hanno indicato che una proteina del tipo di ferritina dal islandicus di Sulfolobus del archaeon accoppiata con differenti antigeni da SARS-CoV-2 ha formato le nanoparticelle vaccino estremamente stabili che mouse completamente protetti da polmonite e dalla malattia di SARS-CoV-2-associated dopo appena una singola immunizzazione.

“I nostri dati evidenziano che i vaccini multimerized dell'sottounità SARS-CoV-2 sono una modalità altamente efficace, specialmente una volta combinato con un'impalcatura ultra-stabile,„ dice gennaio Löwe e colleghi.

Il gruppo dice che ulteriore ricerca è necessaria sviluppare l'impalcatura in un vaccino autentico per la protezione contro SARS-CoV-2 ed altri virus.

Una versione della pubblicazione preliminare della pubblicazione è disponibile sul " server " del bioRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Più circa i vaccini corrente approvati

Da quando lo scoppio COVID-19 in primo luogo ha cominciato alla fine del dicembre 2019, sforzi intensi per sviluppare i vaccini contro SARS-CoV-2 piombo rapidamente all'autorizzazione di uso di emergenza di parecchi candidati.

Questi vaccini codificano la proteina virale della punta, che media la fase iniziale del trattamento di infezione fissando all'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) del recettore cellulare ospite via il suo dominio dell'ricevitore-associazione (RBD).

La proteina della punta ed i sui RBD sono obiettivi primari degli anticorpi di neutralizzazione generati dopo la vaccinazione o l'infezione naturale.

Finora, i vaccini approvati in caso d'urgenza sono stati indicati per essere altamente efficaci alla protezione contro COVID-19 sintomatico ed i programmi di vaccinazione di massa che sono srotolati in molti paesi hanno diminuito il numero delle ospedalizzazioni COVID-19 e delle morti.

Generalità della strategia di multimerisation impiegata e gli antigeni e l
Generalità della strategia di multimerisation impiegata e gli antigeni e l'impalcatura usati. A) Rappresentazione del fumetto di SARS-CoV-2 che lega ad una membrana di cellula umana. B) Rappresentazione schematica della strategia del DPS di islandicus di Sulfolobus e della visualizzazione e di multimerisation di SpyCatcher2-based impiegata in questo studio. C) Diagramma delle proteine utilizzate in questo lavoro. SpyC2 è il dominio SpyCatcher2 e SpyT2 è lo SpyTag2 peptidico che è in covalenza collegato a SpyC2 sopra la mistura semplice. La punta stabilizzata e trimeric/Spike-SpyT2 ha contenuto in media soltanto un tag SpyT2 per evitare l'oligomerizzazione incontrollata una volta accoppiata al DPS.

Dove i vaccini a base di proteine dell'sottounità entrano?

La maggior parte dei vaccini approvati finora sono vaccini mRNA basati, basati a vettore, o del DNA. A vaccini basati a RNA e di vettore possono essere sviluppati rapido poiché consegnano la sequenza codificante per l'antigene della punta piuttosto che l'immunogeno stesso.

“Corrente, soltanto un candidato vaccino nelle prove di tardi-fase è un vaccino a base di proteine dell'sottounità,„ dice Löwe ed i colleghi.

I ricercatori dicono che alcuni vaccini dell'sottounità sono favorevoli ai trattamenti quale liofilizzazione, che elimina l'esigenza delle infrastrutture complesse della catena del freddo e di stoccaggio.

“Come tale, forniscono i vantaggi sostanziali sopra ai i vaccini basati a nucleica nella ricerca per completo e la vaccinazione globale,„ scrivono.

I vaccini dell'sottounità egualmente offrono i vantaggi sopra ai i vaccini basati a nucleica in termini di costo, semplicità, capacità di produzione, trasporto ed amministrazione.

Un'altra sfida affrontata negli sforzi globali della vaccinazione è l'emergenza delle varianti SARS-CoV-2, alcune di cui sono più resistenti alle risposte immunitarie vaccino-suscitate.

“È anticipato che in futuro, vari tipi di vaccini saranno richiesti di fare fronte alle varianti emergenti di SARS-CoV-2,„ dice il gruppo.

Che cosa i ricercatori hanno fatto?

Mirando a sviluppare un'impalcatura stabile ed efficiente che avrebbe permesso alla visualizzazione e al multimerization di vari antigeni SARS-CoV-2, il gruppo in covalenza ha collegato le proteine SARS-CoV-2 espresse in celle mammifere e batteriche con la proteina del tipo di ferritina batterico-espressa del DPS dal islandicus di Sulfolobus del archaeon.

“Multimerization è stato usato per molti anni per aumentare l'immunizzazione degli antigeni differenti con il multivalency e questo approccio egualmente recentemente è stato indicato per lavorare bene con gli antigeni SARS-CoV-2,„ dica i ricercatori.

Löwe ed i colleghi hanno trovato che il legame del SARS-CoV-2 RBD al DPS (RBD-S-DPS) ha formato le nanoparticelle vaccino estremamente stabili e multivalent che sono rimanere liofilizzazione intatta e anche seguente.

Il gruppo ha trovato che l'immunizzazione con il RBD-S-DPS era altamente efficace a suscitare gli anticorpi di neutralizzazione che hanno impedito l'entrata delle cellule in vitro.

Inoltre, gli esperimenti di immunizzazione in mouse hanno trovato che il RBD-S-DPS ha suscitato un più alto titolo dell'anticorpo e una risposta di neutralizzazione migliorata dell'anticorpo, rispetto al RBD solo.

Ancora, una singola immunizzazione con i mouse completamente protetti multivalent del vaccino dalla malattia seria dopo che sono stati sfidati con SARS-CoV-2 ed efficientemente ha rimosso il virus dai polmoni.

“Una scelta possibile come modalità vaccino per SARS-CoV-2„

“Qui abbiamo indicato che il DPS del tipo di ferritina della proteina dal islandicus hyperthermophile dello S. possiede le qualità eccezionali come impalcatura vaccino dell'sottounità SARS-CoV-2,„ diciamo Löwe ed i colleghi.

I ricercatori dicono che ulteriore ricerca è necessaria sviluppare l'DPS-impalcatura in un vaccino autentico per SARS-CoV-2 ed in altri virus. Ripiegando la risposta di neutralizzazione robusta dell'anticorpo ed ad alto livello della protezione che è stata osservata qui in esseri umani sarà cruciale, aggiungono.

“I lavori futuri benchè, i nostri dati aggiungano ad un organismo di prova che i vaccini sottounità sottounità rappresentano una scelta possibile come modalità vaccino per SARS-CoV-2,„ scrivono il gruppo.

“Mentre altri formati vaccino sono significantly more avanzato, l'sottounità si avvicina a quali i vantaggi distinti di offerta del DPS nella semplicità di produzione, non richiedente la tecnologia privata, la robustezza di materiale e la potenza della protezione.„

Avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, May 21). I vaccini a base di proteine contro SARS-CoV-2 possono fornire i vantaggi sopra i vaccini mRNA basati. News-Medical. Retrieved on September 17, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210520/Protein-based-vaccines-against-SARS-CoV-2-may-provide-advantages-over-mRNA-based-vaccines.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "I vaccini a base di proteine contro SARS-CoV-2 possono fornire i vantaggi sopra i vaccini mRNA basati". News-Medical. 17 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210520/Protein-based-vaccines-against-SARS-CoV-2-may-provide-advantages-over-mRNA-based-vaccines.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "I vaccini a base di proteine contro SARS-CoV-2 possono fornire i vantaggi sopra i vaccini mRNA basati". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210520/Protein-based-vaccines-against-SARS-CoV-2-may-provide-advantages-over-mRNA-based-vaccines.aspx. (accessed September 17, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. I vaccini a base di proteine contro SARS-CoV-2 possono fornire i vantaggi sopra i vaccini mRNA basati. News-Medical, viewed 17 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210520/Protein-based-vaccines-against-SARS-CoV-2-may-provide-advantages-over-mRNA-based-vaccines.aspx.