Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La ricerca suggerisce che l'estratto della cola di Garcinia potrebbe sopprimere le tempeste violente di citochina COVID-19

I ricercatori nel Regno Unito ed in Nigeria hanno condotto una rappresentazione di studio che l'estratto del seme della cola di Garcinia e l'acido garcinoic possono fornire i vantaggi terapeutici verso la fine della fase della malattia severa 2019 (COVID-19) di coronavirus e di altre infezioni di coronavirus.

Il gruppo - dall'università di Huddersfield, PhytoQuest srl a Aberystwyth e dall'università di Obafemi Awolowo in IleIfe - dice che il trattamento con questi prodotti naturali può diminuire la tempesta di citochina che può sviluppare la seguente infezione con il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo.

Curando le celle mononucleari di sangue periferico umano (PBMCs) con l'estratto del seme della cola del G. e l'acido garcinoic prima di stimolo con l'sottounità 1 (S1) della proteina della punta SARS-CoV-2 ha diminuito la secrezione del fattore-un di necrosi del tumore (TNFa), dell'interleuchina (IL) 6, di IL-1β e di IL-8 - tutte le citochine infiammatorie che mirano al polmone e ad altri tessuti. La proteina della punta è la struttura che principale il virus usa per legare a ed infettare le cellule ospiti.

Ancora, pretrattare PBMCs con l'estratto del seme della cola del G. prima di stimolo con la punta S1 ha diminuito il danneggiamento delle celle epiteliali del polmone A549.

Olumayokun Olajide e colleghi dice che gli effetti antinfiammatori dell'estratto del seme della cola del G. potrebbero essere utili nel trattamento della sindrome di emergenza respiratoria acuta (ARDS) e nel danno ai polmoni in pazienti con COVID-19 severo.

Una versione della pubblicazione preliminare della pubblicazione è disponibile sul " server " del bioRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Più circa la tempesta di citochina in COVID-19

Fra le complicazioni connesse con l'infezione SARS-CoV-2, ARDS ed il danno dell'organo sono stati collegati ad un'eccessiva versione delle citochine infiammatorie.

Gli studi recentemente hanno indicato che questa “tempesta di citochina„ è indotta dallo S1 della proteina virale della punta che lega all'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) del recettore cellulare ospite.

Sebbene alcuni studi abbiano indicato che determinati prodotti impianti impianto inibiscono l'infezione SARS-CoV-2, nessuno ancora hanno riferito gli effetti di tali prodotti sull'alleviazione della tempesta di citochina in COVID-19.

Il seme della cola dell'Africa Occidentale dell'impianto G. e l'acido garcinoic che possono essere isolati dal seme precedentemente sono stati indicati per produrre l'attività antinfiammatoria in una serie di modelli cellulari ed animali.

“Tenendo conto del ruolo critico della tempesta di citochina SARS-CoV-2 nella patogenesi di COVID-19 severo, è importante studiare i prodotti naturali che potrebbero diminuire offensivo-infiammazione dell'organo ed esagerata della malattia,„ scrive Olajide ed i colleghi.

Che cosa i ricercatori hanno fatto?

Il gruppo ha studiato gli effetti che un estratto di seme di G.kola e di acido garcinoic ha avuto su iper-infiammazione della proteina S1-induced della punta SARS-CoV-2 in essere umano PBMCs.

Il PBMCs è stato incubato con l'uno o l'altro 6,25, 12,5 e 25µg/mL dell'estratto della cola del G. o 1,25, 2,5 e 5µM di acido garcinoic per 60 minuti e poi è stato stimolato con 10µg/mL della punta S1 per 24 ore.

I risultati delle analisi enzima-collegate dell'immunosorbente hanno indicato che entrambi l'estratto del seme e l'acido garcinoic hanno diminuito significativamente la secrezione di S1-induced di TNFa, di IL-6, di IL-1β e di IL-8 in un modo dipendente dalla concentrazione.

I ricercatori dicono che precedentemente hanno indicato che l'attivazione del kappa-indicatore-catena-rinforzatore nucleare di fattore dei linfociti B attivati (N-F-KB) è un meccanismo per la produzione esagerata S1-induced della punta di TNFa, di IL-6, di IL-1β e di IL-8 in PBMCs.

, Quindi, hanno condotto le analisi occidentali della in-cella per studiare se l'inibizione di attivazione di N-F-KB può contribuire agli effetti che i prodotti hanno avuti sulla secrezione delle citochine.

L'entrambi estratto del seme ed acido garcinoic hanno inibito l'attivazione citoplasmica, l'associazione del DNA e l'attività trascrizionale del KB di N-F nel PBMCs, quindi suggerenti che questo fattore di trascrizione svolgesse un ruolo nelle loro attività antinfiammatorie.

I risultati delle analisi del gene del reporter egualmente hanno indicato che lo stimolo del reporter di luciferase di N-F-KB transfected le celle con dall'l'espressione guidata da N-F di luciferase attivata S1 della punta, che è stata diminuita significativamente dal trattamento con tutte le concentrazioni di estratto della cola del G.

“Le indagini successive sono richieste per identificare gli obiettivi molecolari specifici in questione nell'inibizione N-F-KB-mediata di infiammazione della proteina S1-induced della punta SARS-CoV-2 dalla cola del G. ed acido garcinoic,„ dice il gruppo.

Il trattamento con la cola del G. ha diminuito il danneggiamento delle celle epiteliali del polmone A549

Per concludere, i ricercatori hanno verificato gli effetti dell'estratto del seme e dell'acido garcinoic sull'attuabilità delle celle epiteliali alveolari del polmone umano A549 che co-sono state coltivate con la punta S1-stimulated PBMCs.

Quando il PBMCs è stato trattato con 6.25µg/mL dell'estratto della cola del G. prima di stimolo con la punta S1, nessuna riduzione significativa della tossicità alle celle epiteliali del polmone A549 è stata osservata.

Tuttavia, aumentare la concentrazione di cola del G. a 12,5 e 25 µg/mL ha diminuito significativamente il danneggiamento delle celle A549.

Il pretrattamento del PBMCs con un acido garcinoic di 1,25, 2,5 e 5 µM non ha ridotto significativamente la tossicità alle celle A549, ma i livelli di TNFa e di IL-6 sono stati diminuiti nel PBMCs a tutte le concentrazioni provate.

I prodotti hanno potuto essere utili nel trattamento di COVID-19 severo

Olajide ed i colleghi dicono che i risultati suggeriscono che il seme di G.kola e l'acido garcinoic siano prodotti naturali che possono possedere i vantaggi farmacologici nella diminuzione della tempesta di citochina durante la fase recente di COVID-19 severo e di altre infezioni di coronavirus.

“È proposto che gli effetti antinfiammatori dell'estratto del seme della cola del G. potrebbero essere un attributo farmacologico importante per il trattamento di ARDS e di danno ai polmoni in pazienti con COVID-19 severo,„ essi conclude.

Avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, May 24). La ricerca suggerisce che l'estratto della cola di Garcinia potrebbe sopprimere le tempeste violente di citochina COVID-19. News-Medical. Retrieved on September 17, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210524/Research-suggests-Garcinia-kola-extract-might-suppress-severe-COVID-19-cytokine-storms.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "La ricerca suggerisce che l'estratto della cola di Garcinia potrebbe sopprimere le tempeste violente di citochina COVID-19". News-Medical. 17 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210524/Research-suggests-Garcinia-kola-extract-might-suppress-severe-COVID-19-cytokine-storms.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "La ricerca suggerisce che l'estratto della cola di Garcinia potrebbe sopprimere le tempeste violente di citochina COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210524/Research-suggests-Garcinia-kola-extract-might-suppress-severe-COVID-19-cytokine-storms.aspx. (accessed September 17, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. La ricerca suggerisce che l'estratto della cola di Garcinia potrebbe sopprimere le tempeste violente di citochina COVID-19. News-Medical, viewed 17 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210524/Research-suggests-Garcinia-kola-extract-might-suppress-severe-COVID-19-cytokine-storms.aspx.