Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studio: Il regime di quattro mesi delle droghe anti-TB funziona parimenti come regime standard

Un nuovo regime di quattro mesi delle droghe anti-TB che include il rifapentine e il moxifloxacin funziona parimenti come il regime di sei mesi standard, secondo uno studio.

Un corso di scarsità del trattamento può diminuire i costi e drogare gli effetti secondari mentre però assicurando la maggior conformità dei pazienti, dice lo studio pubblicato questo mese (maggio) in New England Journal di medicina.

La TB pregiudica ogni anno 10 milione di persone stimato e circa 1,5 milioni di quei muoiono dalla malattia, secondo l'organizzazione mondiale della sanità (WHO).

Il più breve regime di termine che comprende il rifapentine, l'isoniazide, il pyrazinamide e risultati simili molto dei rendimenti di moxifloxacin al corso di sei mesi standard che consiste del rifampin, dell'isoniazide, del pyrazinamide e del ethambutol.

Lo studio è stato effettuato dai ricercatori da parecchi istituti compreso il centro di San Francisco dell'università di California (UCSF) per la tubercolosi ed il centro San Antonio di scienza di salubrità dell'università del Texas, entrambi negli Stati Uniti, dall'ospedale nazionale del polmone nel Vietnam e dall'istituto universitario delle scienze di salubrità all'università di Zimbabwe. Ha esaminato 2.516 pazienti con la TB polmonare recentemente diagnosticata da 13 paesi compreso la Cina (Hong Kong), l'India, il Malawi, la Tailandia, il Vietnam e gli Stati Uniti.

“Quattro mesi della terapia della multi-droga che il rifapentine e il moxifloxacin inclusi hanno trattato la TB dell'attivo efficacemente quanto il regime di sei mesi standard in uno studio multinazionale, taglienti tempo di trattamento da un terzo,„ dice un comunicato stampa sullo studio.

Marc Weiner, co-author dello studio, al centro di scienza di salubrità dell'università del Texas al Joe R. di San Antonio ed alla scuola di medicina lunga di Teresa Lozano, dice SciDev.Net che il più breve trattamento sarebbe più facile affinchè la gente completi il trattamento senza dosi mancanti ed infine può essere redditizio.

“Queste droghe sono state intorno per più di 20 anni e sono ampiamente - disponibile,„ Weiner aggiunge.

Mentre quasi 95 per cento dei pazienti sul regime di sei mesi standard di TB sono essiccati, il nuovo al regime basato rifapentine moxifloxacin era “buono tollerato„ e reso una durata “chiaramente più breve„ della terapia, secondo il comunicato stampa.

Payam Nahid, autore corrispondente dello studio e Direttore del centro di UCSF per la tubercolosi, dice SciDev.Net:

Sicuro diminuire la durata del trattamento per gli adolescenti e gli adulti con la TB polmonare attiva da un terzo, senza compromettere la maturazione globale valuta, è un risultato notevole per il campo di terapeutica di TB.

Le sfide innumerevoli esistono con successo portare ai migliori trattamenti in avanti per la TB e mentre una riduzione di due mesi della durata può sembrare incrementale ad alcuno, in realtà a questo nuovo, più breve regime, con efficacia comparabile, la sicurezza e la tollerabilità al regime di sei mesi standard corrente della durata, è una prima dentro in 40 anni di avanzamento nel campo.„

Ciò è una prova importante che mostra la promessa per l'accorciamento della durata del trattamento per alla la tubercolosi droga sensibile, osservazioni Madhukar Pai, direttore associato al centro internazionale di TB di McGill, McGill University, Montreal, Canada.

“Ma [la sua] pertinenza per le alte impostazioni di carico di TB è poco chiara a causa dell'uso molto diffuso dei fluoroquinolones [classe A di antibiotici che include il moxifloxacin] in molti minimi e paesi con reddito medio,„ dice SciDev.Net.

Secondo Pai, dato il tasso alto previsto di resistenza ai fluoroquinolones, l'applicabilità di un regime che contiene il moxifloxacin ha bisogno dell'indagine successiva.

Sushmita Roychowdhury, Direttore della pneumologia, ospedale in Calcutta, India di Fortis, dice che lo studio ha implicazioni per i paesi in via di sviluppo in termini di convenienza e le più alte probabilità di conformità sia in pazienti sorvegliati che non supervisionati, sebbene la sostanza esageri del moxifloxacin possono compromettere la sua efficacia dovuto le probabilità aumentate della resistenza.

“Controllare per vedere se c'è la sensibilità di moxifloxacin prima dell'inizio del regime nuovo sarebbe di importanza fondamentale in India,„ Chowdhury dice SciDev.Net. Oltre a quello, aggiunge, “le probabilità della ricorrenza a lungo termine di [la malattia] a cinque anni ancora deve essere valutata.„

Source: