Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori identificano i fattori che influenzano la perplessità vaccino in U.S.A.

Un gruppo degli scienziati dall'università di Washington, a St. Louis, U.S.A., recentemente ha eseguito un'indagine per analizzare i fattori responsabili di perplessità della vaccinazione di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) fra i cittadini degli Stati Uniti. I risultati di studio rivelano che la volontà pubblica alla vaccinazione può probabilmente essere migliorata permettendoli di selezionare le marche e le posizioni vaccino. Al contrario, i mandati vaccino possono l'avversione pubblica di accrescimento più ulteriore verso la vaccinazione. Lo studio è attualmente disponibile sul " server " della pubblicazione preliminare del medRxiv*.

Sfondo

Lo scoppio recente di coronavirus 2 (SARS-CoV-2), l'agente patogeno causativo di sindrome respiratorio acuto severo della malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus, ha messo un carico significativo sul sistema sanitario globale a causa di alta severità virale di malattia e di infettività. Anche se ci sono stati numerosi avanzamenti nella scienza vaccino, i programmi di vaccinazione di massa in molti paesi affrontano una sfida seria dovuto scetticismo pubblico circa il vaccino COVID-19.

Poiché i vaccini COVID-19 sono stati sviluppati rapido, c'è una perplessità pubblica aumentante verso la sicurezza e l'efficacia vaccino. Una percentuale significativa di popolazione in genere è anche scettica circa la severità reale di COVID-19.

Nello studio corrente, gli scienziati hanno esplorato le strategie per aumentare le tariffe della vaccinazione fra la popolazione in genere negli Stati Uniti. Specificamente hanno mirato ad identificare i fattori connessi con perplessità pubblica verso la vaccinazione COVID-19.

Partecipanti di studio

Gli studi sono stati intrapresi su 2.895 cittadini degli Stati Uniti (intervallo di età: 33 - 62 anni) fra il 15 marzo ed il 22 marzo 2021. Di tutto partecipante, 38% già sono stati vaccinati, 41% ha riferito la forte volontà per la vaccinazione, 28% hanno riferito relativamente la meno volontà per la vaccinazione, 18% hanno riferito la riluttanza per la vaccinazione e 10% riferito la forte riluttanza per la vaccinazione.  

Come riferito dai partecipanti con la forte volontà per i vaccini, i motivi principali per non ottenere vaccinati comprendono la difficoltà che assicura le nomine vaccino, la mancanza di informazioni su posizione vaccino e la distanza dei centri della vaccinazione.  

Per quanto riguarda perplessità vaccino o forte riluttanza, partecipante-riferita le ragioni era la sicurezza vaccino e l'efficacia ha collegato le preoccupazioni, mistrust nelle polizze di governo e non crede a che COVD-19 è una malattia seria.

Preferenze di media pesata (utilità relative) per le funzionalità di campagna di vaccinazione, in popolazione totale (N=2,985)
Preferenze di media pesata (utilità relative) per le funzionalità di campagna di vaccinazione, in popolazione totale (N=2,985)

Preferenze pubbliche per la vaccinazione

Per quanto riguarda la preferenza per i centri della vaccinazione COVID-19, i partecipanti di studio hanno mostrato che la volontà uguale per le farmacie e la casa hanno confrontato ai servizi sanitari. Una preferenza leggermente negativa è stata riferita per le sedi della comunità e una forte preferenza negativa è stata riferita per i siti di massa della vaccinazione di supporto dalla protezione nazionale.  

Confrontato al molto tempo di attesa (1 o 2 ore), un servizio immediato è stato preferito dai partecipanti. Confrontato alle nomine di programmazione online, una preferenza uguale è stata riferita per le nomine della visita improvvisata e telefoniche.

Fra i partecipanti, una preferenza negativa costante è stata osservata per le misure vaccino di applicazione approntate per il viaggio æreo, il posto di lavoro/la frequenza scolastica e raggruppa le attività ricreative. Inoltre, una correlazione inversa è stata osservata fra perplessità e la volontà vaccino vaccinare nell'ambito di applicazione.

Per quanto riguarda il regime della vaccinazione, i partecipanti hanno riferito meno preferenza per la vaccinazione della due-dose confrontata alla vaccinazione d'una sola dose. In questo contesto, la più forte preferenza negativa è stata riferita per i programmi di vaccinazione annuali rispetto ad un singolo episodio vaccino alla protezione duratura.

In partecipanti con le forti risposte negative per la vaccinazione, nessun'influenza di copertura vaccino della comunità è stata osservata sulle decisioni verso la vaccinazione. Al contrario, un'influenza positiva di copertura vaccino della comunità su processo decisionale in relazione con il vaccino è stata osservata fra i partecipanti che hanno mostrato relativamente meno perplessità per ottenere o non ottenere vaccinati.

Sottogruppi della popolazione basati sulla preferenza vaccino

Sulla base delle preferenze vaccino, sei sottogruppi sono stati identificati. Circa 8% dei partecipanti che appartengono gruppo “d'una sola dose„, 15% dei partecipanti che appartengono al gruppo “della due-dose„ e 22% dei partecipanti che appartengono “al gruppo del vaccino„ hanno mostrato una volta le forti preferenze negative per la vaccinazione della due-dose, la vaccinazione d'una sola dose e la vaccinazione annuale, rispettivamente.

Circa 9% dei partecipanti che appartengono al quarto gruppo ha mostrato le forti preferenze per servizio immediato piuttosto che il tempo di attesa lungamente (1 o 2 ore) ai centri della vaccinazione. Inoltre, circa 13% dei partecipanti che appartengono “al gruppo della prova sociale„ ha riferito che la loro volontà per la vaccinazione sarebbe aumentato se almeno poche persone dalla loro comunità sono vaccinate in primo luogo.

Circa 32% dei partecipanti che appartengono “al gruppo avverso di controllo„ ha mostrato la forte e preferenza negativa coerente per applicazione vaccino. L'applicazione vaccino è stata trovata per essere il determinante principale di perplessità e dell'avversione vaccino, particolarmente fra le giovani persone, il nero/afroamericani e repubblicani.

Significato di studio

Secondo i risultati di studio, promuovere la vaccinazione volontaria ed offrire una scelta delle marche e delle posizioni hanno potuto aumentare la preferenza pubblica per la vaccinazione COVID-19.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2021, May 24). I ricercatori identificano i fattori che influenzano la perplessità vaccino in U.S.A.. News-Medical. Retrieved on September 25, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210524/Researchers-identify-factors-influencing-vaccine-hesitancy-in-USA.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "I ricercatori identificano i fattori che influenzano la perplessità vaccino in U.S.A.". News-Medical. 25 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210524/Researchers-identify-factors-influencing-vaccine-hesitancy-in-USA.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "I ricercatori identificano i fattori che influenzano la perplessità vaccino in U.S.A.". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210524/Researchers-identify-factors-influencing-vaccine-hesitancy-in-USA.aspx. (accessed September 25, 2021).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2021. I ricercatori identificano i fattori che influenzano la perplessità vaccino in U.S.A.. News-Medical, viewed 25 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210524/Researchers-identify-factors-influencing-vaccine-hesitancy-in-USA.aspx.