Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'indagine online fornisce la comprensione chiave nella diffusione dell'infezione COVID-19

Un progetto pilota facendo uso di un'indagine online per riunire i dati sui sintomi COVID-19 ha ricevuto più di 87.000 risposte intorno al mondo, fornente la comprensione importante nella diffusione della malattia. I direttori di progetto dall'istituto, dall'Indiana University e da Microsoft di Regenstrief credono che questi questionari potrebbero essere uno strumento apprezzato per salubrità della popolazione.

L'indagine di 7 domande è stata lanciata nei linguaggi multipli durante aprile 2020, poichè i lockdowns sono stati applicati per rallentare la diffusione di COVID-19. Un collegamento all'indagine è stato collocato negli annunci dell'insegna in articoli di notizie di Microsoft. I dichiaranti hanno risposto alle domande circa avvertire i sintomi COVID-19, la prova ed il loro viaggio recente. L'indagine era volontaria ed anonima.

L'indagine ha catturato 87.322 dichiaranti durante il periodo di tre settimane. Le risposte hanno incluso la gente da ogni stato di Stati Uniti e quasi ogni contea in ogni stato. 85,2 per cento dei dichiaranti provenivano dagli Stati Uniti e dal Giappone e più della metà di quelli erano di 50 anni o più vecchi.

“Abbiamo trovato questo metodo di indagine per essere fattibili per la raccolta dei dati su grande scala dalla gente nella comunità, migliorando sorveglianza di malattia,„ ha detto lo studio l'autore Brian Dixon, il PhD, il MPA, Direttore dell'informatica di salute pubblica all'istituto di Regenstrief ed al banco di IU Richard il M. Fairbanks della salute pubblica a IUPUI. “La popolazione in questa indagine ha distorto più vecchio e riflette le persone che partecipano alle indagini di opinione tradizionali. I volontari trovano la nostra richiesta per guida mentre, semplicemente, leggendo le notizie. Altri siti sociali di media tendono più giovane ed il ricavare dalle persone bombardate costantemente con i quiz e le indagini di vendita. Ancora, la piattaforma che di notizie abbiamo utilizzato poteva raggiungere la popolazione che è all'elevato rischio delle complicazioni da COVID-19, che è importante da riflettere e mirare a negli sforzi di salute pubblica durante questa pandemia.„

I dati riuniti sono unici perché vengono dai residenti della comunità piuttosto che la gente che è stata ospedalizzata con la malattia. L'indagine ha rivelato parecchie comprensioni interessanti circa i tipi di sintomi.

  • Coloro che ha riferito la perdita di gusto o odore e febbre, sintomi connessi con l'infezione attiva SARS-CoV-2, erano più probabili essere esaminati a COVID-19.
  • Le persone che riferiscono i sintomi erano più probabili riferire il viaggio più di 15 miglia dalla loro casa nelle due settimane scorse.
  • Quelli senza sintomi erano significativamente meno probabili riferire le prove. Tuttavia, l'infrastruttura difficile negli Stati Uniti era limitata ai tempi dell'indagine. * Il numero della gente che riferisce i sintomi è stato correlato con le tariffe di prova negli stati di Stati Uniti, indicanti che il video di sintomo potrebbe essere un proxy per le prove nei posti in cui provare potrebbero essere limitate.

“Questo approccio offre l'accesso ad un ampio pubblico, molti di chi non potrebbero essere catturati in altri metodi dell'acquisizione dati,„ ha detto lo studio l'autore Maria L. Gray, PhD, ricercatore principale senior a Microsoft Research e facoltà al banco di Luddy di Indiana University dell'informatica, di calcolo e costruente. “Questo lavoro fa luce sugli usi potenziali di questo metodo per le circostanze pandemiche ed altre presenti dove l'acquisizione dati al disgaggio è necessaria rapidamente.„

Sulla base dei nostri risultati, gli strumenti online di notizie possono essere una strategia utile per il raggiungimento delle popolazioni vaste e diverse durante gli scoppi emergenti. È un rapido e un modo semplice da riunire una quantità significativa di dati e sembra catturare esattamente che cosa sta accadendo nella comunità at large. Combinato con altri metodi, gli strumenti online di notizie possono aiutare rapidamente le organizzazioni di salute pubblica per valutare le tendenze relative alle infezioni emergenti prima del trattamento di ricerca delle persone, permettendo una risposta più veloce di salute pubblica.„

Shaun Grannis, M.D., M.S., vicepresidente di Regenstrief autore di studio per i dati e l'analisi dei dati ed il professor della scuola di medicina di IU della medicina di famiglia

Il gruppo di ricerca ha lanciato nel dicembre 2020 una seconda indagine online per ampliare gli sforzi per tenere la carreggiata i sintomi, capire il comportamento della popolazione e per riunire le comprensioni sugli atteggiamenti vaccino.

L'indagine è stata creata in inglese, è stata tradotta in 12 linguaggi supplementari ed è stata scaricata in 30 servizi differenti di linguaggio.

Source:
Journal reference:

Dixon, B. E., et al. (2021) Capturing COVID-19–Like Symptoms at Scale Using Banner Ads on an Online News Platform: Pilot Survey Study. Journal of Medical Internet Research. doi.org/10.2196/24742.