Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La pertosse di manifestazioni di studio è ancora comune fra gli adulti di mezza età in paesi europei

Sebbene i programmi di vaccinazione contro pertosse siano molto efficaci in Europa, il nuovo studio finlandese indica che la malattia è ancora molto comune fra gli adulti di mezza età in vari paesi europei. Allo stesso tempo, i risultati indicano che la malattia underdiagnosed come le figure annualmente riferite è considerevolmente più bassa di quelle scoperte nello studio.

La causa primaria di pertosse, anche conosciuta come la pertosse, è l'agente di bordetella pertussis che le diffusioni tramite le mucose respiratorie e produce le tossine che danneggiano la mucosa. Queste tossine rendano incapace i meccanismi di difesa dell'organismo e l'infezione è tracciata dagli episodi severi e spasmodici della tosse. La pertosse è categorizzata spesso come malattia infantile, ma gli adulti possono anche contrattarlo.

Prima dei programmi di vaccinazione, la pertosse era una delle malattie infantili più micidiali. In Finlandia, le vaccinazioni iniziata nel 1952 e la vaccinazione di pertosse è inclusa nel programma di vaccinazione nazionale di DTP. Anche se i programmi di vaccinazione sono efficaci in Europa, il numero dei casi di pertosse è aumentato di parecchi paesi. 200-500 casi della pertosse sono riferiti ogni anno in Finlandia, mentre globalmente c'era oltre 150.000 casi riferiti nel 2018.

L'università di Turku in Finlandia piombo un esteso studio di approfondimento europeo su pertosse, sulla difterite e sul tetano. Lo studio fa parte della rete del laboratorio di EUPert-LabNet costituita un fondo per dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC). La rete di EUPert-LabNet piombo dalla testa del laboratorio di riferimento nazionale finlandese per pertosse e la difterite, il professor Qiushui He dall'università di Turku. 18 paesi europei hanno partecipato allo studio.

Alla nostra migliore conoscenza, questo è il più grande studio di approfondimento in Europa poiché i vaccini di DTP sono stati presentati. In base ai risultati, la pertosse sembra essere più comune in Europa che precedentemente ha pensato. La malattia era più comune in Norvegia, in Francia ed in Danimarca e più raro in Finlandia ed in Ungheria.

Un'individuazione molto in modo allarmante nella nostra ricerca era i bassi livelli di anticorpi contro la difterite in molti paesi europei. Ciò indica chiaramente che l'immunità del gregge in adulti di mezza età sta diminuendo. L'attenzione dovrebbe essere pagata a questa materia in intera Europa.„

Qiushui lui, il professor, università di Turku

“D'altra parte, gli anticorpi contro il tetano sono ad un livello sufficiente in paesi europei differenti,„ lo dice.

I lavori di gruppo della ricerca di pertosse all'istituto della biomedicina dell'università di Turku ed oltre a, piombo da professore h.c., docente Jussi Mertsola. Dal 2005, i professor He e Mertsola hanno coordinato la rete europea di EUpertstrain che studi come i cambiamenti nella pertosse sforza l'impatto l'efficacia dei vaccini.

Il gruppo di pertosse di Turku piombo vicino lui e Mertsola corrente sta studiando le risposte immunitarie in bambini ed in adulti compreso come le immunizzazioni durante la gravidanza pregiudicano l'immunità dei neonati. Gli studi fa parte del progetto europeo quinquennale del PERISCOPIO con il finanziamento €28 milione dai programmi del IMI2 e dell'orizzonte 2020 dell'UE.

Source:
Journal reference:

Berbers, G., et al. (2021) Circulation of pertussis and poor protection against diphtheria among middle-aged adults in 18 European countries. Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-021-23114-y.