Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio rivela le infezioni dal fungo di Histoplasma come causa della morte principale nella gente con il HIV

Una serie di autopsie realizzate in un ospedale della malattia infettiva nel Amazon brasiliano rivela che le infezioni dal fungo di Histoplasma sono una causa della morte importante nella gente con il HIV. Lo studio, piombo dall'istituto di Barcellona per salubrità globale (ISGlobal), un'istituzione di supporto “dalle fondamenta di Caixa della La„, in collaborazione con un gruppo a Manaus, evidenzia il bisogno di applicare i metodi sensibili per individuare queste infezioni nelle regioni di Histoplasma-endemico.

L'istoplasmosi è un'infezione del polmone causata da inalazione delle spore da un fungo (Histoplasma) ed è frequente in alcune regioni degli Stati Uniti, dell'Africa e dell'America Latina.

Nella maggior parte delle persone con un sistema immunitario funzionale, l'infezione causa i sintomi delicati. Tuttavia, nella gente che immuno-è compromessa, quale la gente con il HIV, l'infezione può diffondere ad altre parti del corpo e, se non trattato, piombo alla morte.

Il problema è che il carico preciso della malattia nelle regioni endemiche non è conosciuto, poiché i sui sintomi sono confusi frequentemente la tubercolosi.„

Ricercatore di Miguel Martinez, di ISGlobal e coordinatore di studio

Nel quadro del progetto CaDMIA - che ha messo a punto e convalidato un metodo come minimo dilagante di autopsia - il gruppo di ISGlobal, in collaborazione con i ricercatori brasiliani, ha realizzato una serie di autopsie complete in 61 paziente che sono morto in un ospedale di Manaus specializzato nelle malattie tropicali.

Facendo uso delle tecniche microscopiche e molecolari, il gruppo di ricerca ha trovato la prova dell'infezione di Histoplasma in una su tre persone morte. In un'alta percentuale dei casi, che erano HIV positivi, l'infezione è stata diffusa e severamente aveva danneggiato altri organi. Inoltre, l'ordinamento genomica degli isolati suggerisce un'alta diversità degli sforzi di Histoplasma che circolano nell'area.

“Malgrado l'alta mortalità dovuto istoplasmosi, 75% dei casi non sono stati sospettati clinicamente,„ dice Natalia Rakislova, primo autore dello studio.

Dato l'alta incidenza dell'istoplasmosi, l'a tariffa ridotta di sospetto clinico e la severità della malattia diffusa, gli autori raccomandano un trattamento antifungoso preventivo in pazienti seriamente immunocompromised con il HIV che vive nelle regioni dove Histoplasma è endemico. I risultati di studio egualmente evidenziano la necessità attivamente di applicare i test di routine sensibili per individuare questo agente patogeno.

Source:
Journal reference:

Rakislova, N., et al. (2021) High prevalence and mortality due to Histoplasma capsulatum in the Brazilian Amazon: An autopsy study. PLOS Neglected Tropical Diseases. doi.org/10.1371/journal.pntd.0009286.