Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Come la produzione dell'anticorpo nei polmoni può determinare le infezioni respiratorie severe

Una maggioranza delle persone che avvertono determinate infezioni respiratorie come la malattia novella 2019 (COVID-19) di coronavirus possono avvertire soltanto i sintomi delicati, mentre altri possono avvertire le complicazioni molto più severe dell'infezione.

Fin qui, ci sono stati informazioni limitate che possono predire che chi avrà una presentazione asintomatica di queste infezioni e coloro che diventerà seriamente risultati recenti dell'Illinois da un articolo pubblicato nel giornale delle indagini cliniche descrivono come la presenza di anticorpi e di celle sicuri della anticorpo-secrezione all'interno dei polmoni può indurre rapidamente una risposta immunitaria per minimizzare gli effetti di queste infezioni respiratorie.

Le esposizioni pneumococciche assicurano la protezione del polmone senza estesi cambiamenti al transcriptome di sangue.

Le esposizioni pneumococciche assicurano la protezione del polmone senza estesi cambiamenti al transcriptome di sangue. Credito di immagine: https://www.jci.org/articles/view/141810/figure/1

Le celle immuni dei polmoni

In tutto l'organismo, funzione delle cellule immuni del tessuto-residente come la difesa di linea di battaglia contro gli agenti patogeni potenziali, specialmente ai siti mucosi di esposizione ambientale costante dell'antigene, come i polmoni. Le celle di memoria adattabili, in particolare, svolgono un ruolo significativo nella protezione a lungo termine complementare contro gli agenti patogeni che precedentemente hanno entrato nel host.

All'interno dei siti mucosi in tutto l'organismo, le celle residenti di memoria T (TRM) sono le celle immuni più in anticipo da rispondere agli agenti patogeni batterici e virali che arrivano alle superfici mucose. Streptococco pneumoniae, che è l'infezione virale che è responsabile della maggior parte dei casi comunità-acquistati di polmonite negli Stati Uniti. A seguito di un'infezione del polmone da questo pneumococco, gli anticorpi eterotipici, le celle di plasma longeve (LLPCs) e le celle del polmone TRM svolgeranno i ruoli fondamentali nello sviluppare l'immunità acquistata a questa infezione.

Come la risposta immunitaria differisce nelle infezioni virali e batteriche del polmone?

Il lavoro precedente ha confermato che i linfociti B di memoria (MBCs) possono harbor gli anticorpi inter-reattivi contro gli sforzi mutati dei virus sicuri, un gruppo di ricercatori alla scuola di medicina di Boston University ha supposto che MBCs svolgesse un simile ruolo protettivo nei polmoni dopo l'infezione dai sottotipi pneumococcici multipli.

Nel loro lavoro, i ricercatori hanno dato a mouse le due esposizioni alle infezioni pneumococciche ed hanno valutato i carichi batterici polmoni negli animali' alla conclusione del trattamento. I polmoni dei mouse che hanno recuperato dalle infezioni pneumococciche erano di contenere le celle di BRM che hanno assicurato la protezione anti-pneumococcica dell'sierotipo-indipendente. Un simile fenotipo di BRM egualmente è stato osservato nei tessuti polmonari umani sani che seguono la loro esposizione ai vari agenti patogeni respiratori quali pneumococco e influenza. Fra 50% e 70% dei linfociti B umani del polmone identificati su queste sezioni del tessuto ha espresso CD27, che è un indicatore di memoria dei linfociti B.

Lo stimolo di produzione delle cellule di BRM all'interno dei polmoni come pure parecchi altri tipi di linfociti B nel liquido pleurico che circonda i polmoni e la loro produzione successiva degli anticorpi di neutralizzazione, sono stati trovati per correlare con una severità diminuita di infezione. Più specificamente, i polmoni che avevano recuperato dalle infezioni che hanno esibito queste popolazioni delle cellule sono risultati più ben attrezzati ai microbi di combattimento.

Miglioramento della gestione clinica delle infezioni del polmone

I risultati dello studio corrente forniscono più informazioni sulle componenti di immunità del polmone. Di conseguenza, questi informazioni potrebbero essere usate per predire se i pazienti sicuri sono più suscettibili delle infezioni severe.

L'identificazione di queste persone fornirà meglio i clinici per curare i pazienti che sono probabili avvertire i sintomi severi nella fase iniziale nell'infezione. Ancora, i clinici potrebbero anche usare questi informazioni per determinare quali pazienti sono più probabili richiedere l'estesa cura.

Gli autori di questo studio egualmente ritengono che la produzione dei tipi novelli di vaccini per influenza futura e di coronaviruses potrebbe essere sviluppata in base alla loro capacità di indurre questo tipo specifico di immunità del polmone.

Source:
  • Barker, K. A., Etesami, N. S., Shenoy, A. T., et al. (2021). Lung-resident memory B cells protect against bacterial pneumonia. Journal of Clinical Investigation. doi:10.1172/JCI141810.
Benedette Cuffari

Written by

Benedette Cuffari

After completing her Bachelor of Science in Toxicology with two minors in Spanish and Chemistry in 2016, Benedette continued her studies to complete her Master of Science in Toxicology in May of 2018. During graduate school, Benedette investigated the dermatotoxicity of mechlorethamine and bendamustine; two nitrogen mustard alkylating agents that are used in anticancer therapy.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cuffari, Benedette. (2021, June 02). Come la produzione dell'anticorpo nei polmoni può determinare le infezioni respiratorie severe. News-Medical. Retrieved on September 27, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210602/How-antibody-production-in-the-lungs-can-determine-severe-respiratory-infections.aspx.

  • MLA

    Cuffari, Benedette. "Come la produzione dell'anticorpo nei polmoni può determinare le infezioni respiratorie severe". News-Medical. 27 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210602/How-antibody-production-in-the-lungs-can-determine-severe-respiratory-infections.aspx>.

  • Chicago

    Cuffari, Benedette. "Come la produzione dell'anticorpo nei polmoni può determinare le infezioni respiratorie severe". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210602/How-antibody-production-in-the-lungs-can-determine-severe-respiratory-infections.aspx. (accessed September 27, 2021).

  • Harvard

    Cuffari, Benedette. 2021. Come la produzione dell'anticorpo nei polmoni può determinare le infezioni respiratorie severe. News-Medical, viewed 27 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210602/How-antibody-production-in-the-lungs-can-determine-severe-respiratory-infections.aspx.