Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo libro indirizza le relazioni fra la dinamica di portata del riscaldamento e le fasi inerenti allo sviluppo

Che cosa è forse il più wonderous e creazione affascinante della natura, il cervello, attirante, su un livello o su un altro, durante i secoli, la curiosità umana, si trasforma in in un territorio d'accoglienza da esplorare da una nuova prospettiva fresca delle sinergie matematiche e corticali in ultima pubblicazione di prof. Yoram Baram.

In cento anni di ricerca del cervello hanno rivelato tutti i sui segreti? Un corpo di conoscenze e una comprensione incredibilmente grandi del cervello e della mente non sembra eliminare il senso di un anello mancante che lo connette tutto.

Il cervello subcritico: Una sinergia dei circuiti neurali segregati nella memoria, nella cognizione e nel controllo sensorimotorio è stata motivata da una realizzazione che è la sinergia di determinati concetti matematici che tiene il tasto ad una comprensione più completa e più completa della funzione e del comportamento corticali.

La prima domanda che potrebbe seguire un tal reclamo è “perché noi si girano verso matematica avanzata, quando ci sono tutti questi risultati sperimentali sulla funzione e sul comportamento corticali?„ La risposta è quella ricerca sperimentale, di natura, richiede un alto livello di specificità.

Di conseguenza, le emissioni apparentemente singole, quale lo sviluppo corticale, la connettività del inter neurone, la dinamica di un neurone di infornamento, imparare, memoria e condizione medica, sono state studiate sperimentalmente nell'isolamento reciproco essenzialmente completo.

D'altra parte, l'analisi matematica, caratterizzata dalla formalità e dall'accuratezza assolute, può salvo parametrizzazione, applicarsi ai circuiti neurali delle caratteristiche e delle funzioni differenti, in modo da rivelare simultaneamente le piccole ed attività corticali su grande scala con conseguente grande varietà di risultati.

Una conclusione particolarmente notevole di questo libro è che i piccoli circuiti neurali sono più efficienti di grandi circuiti, fornendo le capacità d'elaborazione decisivamente più alte e di memorizzazione dei dati. Indicato per essere una conseguenza unita delle teorie dei grafici casuali, numeri primi, sistemi dinamici e calcolo di quantum, il paradigma del piccolo-circuito è linguisticamente coerente con la limitazione di breve parola che è alla base sia (dei linguaggi naturali che artificiali per esempio, del computer).

I piccoli circuiti sono indicati per definire le categorie di principale-dimensione, che spiegano i test psicologici sperimentali “della memoria di lavoro„. Gli alberi di tali circuiti sono indicati per facilitare dell'l'infornamento meta-periodico non ripetitivo massimo lunghezza, tenuta il tasto alla memoria dei punti scenici, parlati, scritti e musicali su grande scala.

Oltre queste scoperte, il libro indirizza sistematicamente le relazioni fra la dinamica di portata del riscaldamento e le fasi inerenti allo sviluppo, da un lato e tali attributi come la simmetria, l'asimmetria, il sincrono e asynchrony nelle funzioni corticali, d'altro canto.

Gli effetti clinicamente provati dei concetti matematici di fondo su controllo sensorimotorio in esseri umani in buona salute come pure neurologico alterati sono presentati, con le strategie matematico-implicite di base del movimento in tali esseri come gli uccelli.