Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio porta alla luce il ruolo di una proteina cellulare nelle infezioni COVID-19

L'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2), una proteina trovata sulla superficie delle celle del polmone, facilita l'entrata del coronavirus novello nelle cellule ospiti. Mentre mirare a ACE2 può essere un trattamento potenziale contro COVID-19, là è ancora una certa ambiguità circa come ACE2 funziona. A questo scopo, i ricercatori nei UAE hanno scavato più profondo in ACE2 ed il suo ruolo nelle infezioni COVID-19, in una rassegna completa.

Lo studio porta alla luce il ruolo di una proteina cellulare nelle infezioni COVID-19
L'ottimizzazione della localizzazione sottocellulare e trafficare le vie della proteina di ricevitore SARS-CoV-2 ACE2 possono contribuire a gestire i sui livelli e quindi a fare diminuire la severità dell'infezione. Cortesia della foto: Shutterstock

Mentre la comunità scientifica ha fatto il progresso significativo nella lotta contro la pandemia di coronavirus, la corsa per trovare le efficaci strategie del trattamento è ancora in corso. Per questo, è di importanza fondamentale da capire esattamente come il virus attacca le cellule ospiti umane.

Un modo in cui il virus registra le celle del polmone è con interazione con l'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2), una proteina della cella-superficie. In questo senso, ACE2 è una spada a doppio taglio: svolge un ruolo vitale nella pressione sanguigna gestente, ma facilitando l'entrata del virus SARS-CoV-2 nelle cellule ospiti, può urtare i gradi di infezione e della severità di COVID-19. Ciò ha spinto la ricerca in corso per mettere a fuoco sull'ottimizzazione del ACE2 come strategia del trattamento contro COVID-19. Tuttavia, i vari aspetti di come ACE2 agisce all'interno delle celle e dei sui meccanismi regolatori rimangono inesplorati. Ha potuto catturando un tuffo profondo in questi meccanismi aiutarci a scoprire gli obiettivi terapeutici novelli? Un gruppo dei ricercatori dall'università degli Emirati Arabi Uniti ha deciso di scoprire, nel loro esame pubblicato nella genomica umana.

Descrivendo la loro motivazione, l'autore corrispondente del Dott. Bassam che di esame R. Ali spiega, “per entrare nelle nostre celle, il coronavirus deve aprire il lucchetto del `' sulla superficie delle cellule: il ricevitore ACE2. Ecco perché, tutti i cambiamenti nel ricevitore ACE2 probabilmente altereranno l'entrata virale. Nel nostro studio, abbiamo mirato a ampliare la nostra conoscenza su ACE2 pure capiamo come le sue variazioni genetiche possono urtare la severità dell'infezione attraverso le persone differenti.„

Gli scienziati iniziati spiegando le basi: ACE2 ampiamente è espresso attraverso i vari tessuti nell'organismo, compreso le celle del polmone ed ha parecchie isoforme (strutture dal punto di vista funzionale simili) e polimorfismi del unico nucleotide (varianti genetiche dovuto un cambiamento in soltanto un nucleotide della sequenza del DNA) attraverso le popolazioni. Queste varianti genetiche possono alterare la predisposizione ospite a SARS-CoV-2 facendo diminuire o migliorando l'interazione del virus-ricevitore. Ciò ha potuto possibilmente spiegare gli effetti vari delle infezioni SARS-CoV-2 nei gruppi di persone differenti.

Più ulteriormente, gli scienziati spiegano che il gene ACE2 è situato sul cromosoma X (uno dei due cromosomi sessuali in mammiferi) e determinati meccanismi “epigenetici„ possono causare così la predisposizione sesso-polarizzata alle infezioni SARS-CoV-2.

I ricercatori continuano a fare luce su come la proteina ACE2 si muove all'interno della cella. Dopo la sintesi, ACE2 subisce l'profilatura ed elaborare nel reticolo endoplasmatico. Egualmente è sottoposto a parecchie modifiche (chiamate modifiche post-di traduzione) quell'aiuto il sui trasporto e funzione. Poi è trasportato tramite vescicole in una struttura chiamata “l'apparato di Golgi„ per ulteriore trattamento. Questo trattamento, è collettivamente altamente sistematico e regolamentato strettamente, con parecchie molecole che fungono da “ACE2-interacting partners.„ Più ulteriormente, ACE2 egualmente subisce lo spargimento o la fenditura proteolitica come meccanismo di regolamentazione della sua espressione. I ricercatori evidenziano quello che guadagna le comprensioni in come ACE2 interagisce con le sue molecole regolarici può scoprire gli obiettivi molecolari novelli per inibizione di ACE2 e, potenzialmente, per diminuire la severità dell'infezione.

In generale, questo studio porta alla luce gli obiettivi novelli per gestire l'espressione ACE2 e spiega perché le diverse risposte a SARS-CoV-2 variano. L'ottimizzazione delle queste vie complesse che regolamentano le funzioni ACE2 può aiutarci a gestire la sua espressione ed ad esplorare così le opzioni novelle del trattamento. Non appena questo, il gruppo è sicuro che i loro risultati possono essere usati per capire altri virus respiratori che usano ACE2 come punto di ingresso per le infezioni.

Prof. Ali parla delle applicazioni cliniche del loro studio, “i nostri risultati spiegano la variabilità osservata nella predisposizione e nella severità delle infezioni SARS-CoV-2 e dei loro effetti contrari conseguenti. La comprensione degli effetti diversi delle varianti genetiche del ricevitore ACE2 può aiutarci ad identificare i modi novelli affrontare il virus.„

Quando si tratta delle strategie di risultati contro COVID-19, questo avere-nessun di studio dubbio-aperto molte porte.

Source:
Journal reference:

Badawi, S & Ali, B.R., (2021) ACE2 Nascence, trafficking, and SARS-CoV-2 pathogenesis: the saga continues. Human Genomics. doi.org/10.1186/s40246-021-00304-9.