Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La trasmissione potenziale per la malattia di Kawasaki ha scoperto inatteso dovuto COVID-19

Le misure preventive pandemiche sono state associate con le tariffe più basse della malattia di Kawasaki in bambini attraverso la Corea del Sud, indicarla può essere trasmessa attraverso gli agenti infettante o provenire da una risposta del sistema immunitario.

Malattia di Kawasaki

Malattia di Kawasaki. Credito di immagine: Bernard Chantal/Shutterstock.com

Un vantaggio inatteso dalle misure COVID-19

Uno studio d'osservazione nazionale in Corea ha trovato che il numero dei casi della malattia di Kawasaki è caduto significativamente quando confronta le tariffe prima e dopo le misure in relazione con pandemica è stato installato.

La malattia di Kawasaki è la maggior parte della causa comune della malattia di cuore dopo la nascita in bambini, creando l'infiammazione in vasi sanguigni e specialmente nelle arterie. La malattia di Kawasaki solitamente si presenta prima di 5 anni e delle influenze 20,8 per 100,00 bambini negli Stati Uniti ma è più comune fra i bambini di origine asiatica.

I sintomi connessi con la malattia di Kawasaki includono la febbre, l'eruzione, gli orli rossi e una linguetta irregolare e rossa con le papille gustative ingrandette. Il trattamento medico è critico da impedire i problemi significativi del cuore e la maggior parte dei bambini recupera il trattamento completamente seguente.

La tariffa globale della malattia di Kawasaki sta aumentando possibilmente dovuto la diagnosi ed il riconoscimento più frequenti. Ciò nonostante, i paesi quale la Corea del Sud sono particolarmente commoventi, poichè ha l'incidenza secondo più elevato della malattia di Kawasaki nel mondo dopo il Giappone.

Tuttavia, la causa della malattia di Kawasaki rimane sconosciuta. La prova ha suggerito che potesse essere una risposta immunitaria ad una malattia contagiosa acuta basata in parte sulle predisposizioni genetiche ma questo ha ancora essere provato.

La ricerca pubblicata nel giornale della nave ammiraglia dell'associazione americana del cuore, nominato circolazione, ora indica che gli sforzi di prevenzione COVID-19, come maschera-uso, a mano lavaggio e distanziare fisico, in diminuzione la tariffa della malattia di Kawasaki in bambini che la suggeriscono possono essere causati o trasmessi attraverso gli agenti infettante.

Facendo luce sulla malattia di Kawasaki

Il gruppo dei ricercatori sudcoreani è stato presentato con le circostanze uniche presentate dalla pandemia COVID-19 compreso una riduzione del movimento della popolazione, i livelli aumentati di igiene personale ed i livelli continui di distanziare fisico. Dal febbraio 2020, la Corea del Sud ha applicato le chiusure d'uso e periodiche rigorose del banco, distanziare fisico e frequenti prova ed isolamento per la gente con i sintomi COVID-19.

Per i ricercatori clinici, tali cambiamenti offrono un'opportunità unica di studiare un intervallo delle malattie nelle circostanze altrimenti insolite. Tali misure hanno pregiudicato specialmente i bambini che avvertono le più alte tariffe dell'esposizione potenziale al banco o nei luoghi pubblici che ora sono stati limitati, fornenti un'opportunità chiave di studiare le malattie infettive in bambini.

Effettivamente, questo era l'argomento per la malattia di Kawasaki. Cioè gli scienziati hanno trovato un calo inatteso nei casi quando confronta il caso valuta pre- e le misure post-COVID-19.

Il gruppo ha esaminato le cartelle mediche dal gennaio 2010 al settembre 2020 in un database sudcoreano del servizio sanitario nazionale per identificare i casi di malattia di Kawasaki fra i bambini dalla nascita a 19 anni, identificanti 53.424 casi della malattia di Kawasaki durante i 10 anni di studio, di quale 83% dei casi si è presentato durante i più giovani di 5 anni dei bambini.

La loro analisi ha trovato il numero dei casi di malattia di Kawasaki caduti da circa 40% dopo che gli sforzi di prevenzione COVID-19 hanno cominciato nel febbraio 2020.

Sebbene nessun cambiamento sia osservato nei casi fra 10 - al 19enni, la più grande diminuzione si è presentata fra i bambini fino all'età 9. In generale, prima del 2020, il numero medio dei casi della malattia di Kawasaki fra febbraio e settembre era 31,5 per 100,000 persone, confrontate a 18,8 per 100,000 persone per gli stessi mesi nel 2020 durante la pandemia COVID-19.

Trasferimento ambientale della malattia di Kawasaki

I ricercatori rimangono scettici quanto al meccanismo causale esatto a gioco. Specificamente, se la malattia di Kawasaki è trasmessa fra le persone o se è causata da una reazione immune in risposta agli agenti infettante. Tuttavia, il fattore comune sembra essere che l'ambiente faccia parte almeno dentro il driver principale di trasmissione della malattia di Kawasaki.

I nostri risultati sottolineano l'impatto possibile dei grilletti ambientali sull'avvenimento della malattia di Kawasaki. La diminuzione nell'incidenza della malattia di Kawasaki dopo che l'entrata in vigore degli interventi non farmaceutici è molto chiara e è improbabili che altri interventi indipendenti siano stati compresi casualmente.„

Jong Gyun Ahn, M.D., Ph.D., ospedale pediatrico di separazione, università di Yonsei di medicina a Seoul, Corea del Sud

Altri vantaggi egualmente sono stati osservati nella popolazione in genere, compreso una riduzione ulteriore dell'incidenza della malattia di Kawasaki. Ahn aggiunge. “Ulteriormente, il carattere stagionale dell'epidemia di malattia di Kawasaki è scomparso in Corea del Sud. È solitamente il più prevalente nell'inverno, con un secondo picco in primavera-estate recente.„

Ulteriori studi attraverso i paesi differenti potrebbero anche esaminare se le simili tendenze sono presenti. Inoltre, sebbene lo studio non includesse le persone che non avessero presentato i reclami di assicurazione, ulteriore ricerca potrebbe entrare in ulteriore dettaglio includere più pazienti e determinare se altri fattori egualmente contribuiscono ai sintomi di malattia di Kawasaki.

Le circostanze ineguagliabili hanno fissato tramite l'offerta di misure preventive COVID-19 un'opportunità unica di studiare un intervallo delle malattie infettive e come sono diminuito l'anno scorso. Tali risultati hanno potuto contribuire ai processi di vagliatura ed ai trattamenti futuri, infine miglioranti gli approcci clinici ad indirizzare le infezioni virali e batteriche.  

Journal reference:
  • Circulation. 2021;143:00–00. DOI: 10.1161/CIRCULATIONAHA.121.054785
James Ducker

Written by

James Ducker

James completed his bachelor in Science studying Zoology at the University of Manchester, with his undergraduate work culminating in the study of the physiological impacts of ocean warming and hypoxia on catsharks. He then pursued a Masters in Research (MRes) in Marine Biology at the University of Plymouth focusing on the urbanization of coastlines and its consequences for biodiversity.  

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Ducker, James. (2021, June 04). La trasmissione potenziale per la malattia di Kawasaki ha scoperto inatteso dovuto COVID-19. News-Medical. Retrieved on September 19, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210604/Potential-transmission-for-Kawasaki-disease-unexpectedly-uncovered-due-to-COVID-19.aspx.

  • MLA

    Ducker, James. "La trasmissione potenziale per la malattia di Kawasaki ha scoperto inatteso dovuto COVID-19". News-Medical. 19 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210604/Potential-transmission-for-Kawasaki-disease-unexpectedly-uncovered-due-to-COVID-19.aspx>.

  • Chicago

    Ducker, James. "La trasmissione potenziale per la malattia di Kawasaki ha scoperto inatteso dovuto COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210604/Potential-transmission-for-Kawasaki-disease-unexpectedly-uncovered-due-to-COVID-19.aspx. (accessed September 19, 2021).

  • Harvard

    Ducker, James. 2021. La trasmissione potenziale per la malattia di Kawasaki ha scoperto inatteso dovuto COVID-19. News-Medical, viewed 19 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210604/Potential-transmission-for-Kawasaki-disease-unexpectedly-uncovered-due-to-COVID-19.aspx.