Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'analisi Standardizable individua le risposte a cellula T all'infezione SARS-CoV-2

I ricercatori nel Regno Unito hanno sviluppato un'analisi standardizable che individua esattamente le risposte a cellula T all'infezione con il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo - l'agente di alto-capacità di lavorazione che causa la malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus.

Andrew Godkin dall'università di Cardiff ed i colleghi dicono che tali prove sono di importanza fondamentale per la comprensione del ruolo che le risposte a cellula T svolgono nell'immunità a lungo termine contro SARS-CoV-2, specialmente fra le persone immunocompromised.

Mentre la natura esatta di efficace resti di immunità in modo incompleto definita, risposte a cellula T di SARS-CoV-2-specific è una funzionalità critica della risposta immunitaria che probabilmente formerà una componente chiave della protezione contro COVID-19,„ scrive il gruppo.

La capacità di identificare rapido la presenza di SARS-CoV-2 - le risposte a cellula T specifiche contribuirebbero a determinare lo stato immune adattabile delle persone precedentemente infettate o vaccinate ed ad individuare l'infezione precedente insospettata.

I ricercatori dicono che comprendere tali dati negli studi di immunità della popolazione o nei certificati personali di immunità potrebbe avere implicazioni ampie per le polizze del lockdown.

Questi informazioni potrebbero contribuire a migliorare la valutazione dell'efficacia vaccino nelle comunità ed ad evidenziare l'esigenza potenziale delle dosi di richiamo nei casi in cui l'immunità ha calato.

Una versione della pubblicazione preliminare della pubblicazione è disponibile sul " server " del medRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

“L'efficace immunità COVID-19 ad un livello della popolazione deve essere capita„

I ricercatori sempre più stanno provando a capire come le risposte immunitarie adattabili hanno generato l'infezione seguente SARS-CoV-2 o la vaccinazione potrebbe proteggere dall'infezione futura.

Per gestire gli scoppi futuri e per identificare le persone a rischio, i componenti esatti di efficace immunità COVID-19 ad un livello della popolazione devono essere capiti,„ dice Godkin ed i colleghi.

Gli studi multipli recentemente hanno indicato che le risposte a cellula T virus-specifiche si sviluppano in quasi ogni caso dell'infezione SARS-CoV-2 e persistono per almeno sei mesi.

Tradizionalmente, le risposte a cellula T antigene-specifiche virali sono state valutate facendo uso di citometria a flusso o alle delle letture basate ELISpot. Tuttavia, non c'è favorevole a trattamento di alto-capacità di lavorazione o è nessuno dei due approccio standardizable attraverso i laboratori.

Ancora, le analisi attualmente disponibili che individuano le risposte immunitarie cellulari di SARS-CoV-2-specific misurano soltanto la gamma interferone di citochina (IFNg) che è rilasciata dalle celle di T, malgrado altre citochine cella tipe dell'assistente di tipo 1 T (TH1) potenzialmente che sono migliori indicatori delle risposte antivirali.

Per sormontare queste limitazioni, interi a immunoassays basati a sangue attuali possono adattarsi alle risposte a cellula T virus-specifiche della misura in una alto-capacità di lavorazione, modo standardizable.

La risposta a cellula T di SARS-CoV-2-specific identifica l
La risposta a cellula T di SARS-CoV-2-specific identifica l'infezione asintomatica priore. IFN-g (A) e IL-2 (B) la versione in risposta al raggruppamento del peptide di SARS-CoV-2 S-/NP-/Mcombined è stata misurata in 156 partecipanti evaluable, suddivisi in quelli con COVID-19 la vaccinazione priore (grey, N = 52), il risultato dei test priore di PCR di COVID-19-positive (blu, N = 12-15), o quelli senza la prova priore del positivo COVID-19, definita sconosciuto del `/naïve' (arancia, N = 88). Le analisi statistiche indicano che i risultati dell'Kruskal-Wallis provano con la correzione di Dunn a confronti multipli (**** P < 0,0001). (C) la risposta a cellula T di SARS-CoV-2-specific IL-2+ è stato correlato con la risposta di IFN-g+, suddivisa da stato del partecipante. Il titolo dell'anticorpo di anti-SARS-CoV-2 RBD IgG è stato correlato con la grandezza della risposta a cellula T di IFN-g+ (risposta a cellula T di IL-2+ e di D) (E), con i partecipanti asintomatici identificati evidenziati. I risultati delle analisi di regressione sono indicati. Letture di specificità e di sensibilità per IFN-g (F) e IL-2 (G) è stato definito dalle curve ROC. L'area sotto la curva (AUC) ed il valore associato di P sono indicati.

Il video delle risposte immunitarie negli anziani e immunosuppressed è particolarmente importante

Il video della risposta immunitaria a SARS-CoV-2 fra le persone anziane e immunosuppressed è particolarmente importante, dato i tassi di mortalità significativamente più alti osservati in questi gruppi.

L'incidenza di cancro egualmente è aumentata fra le persone anziane, in cui le risposte immunitarie adattabili diminuenti e l'infiammazione età-associata contribuiscono alla progressione di malattia.

Effettivamente, le indicazioni iniziali suggeriscono che i malati di cancro, in particolare quelli sui trattamenti attivi quale la chemioterapia, siano stati significativamente meno probabili montare l'anticorpo e le risposte di cellula T al vaccino di Pfizer-BioNTech SARS-CoV-2 mRNA,„ dice Godkin ed il gruppo.

Che cosa i ricercatori hanno fatto?

I ricercatori hanno adattato ed ottimizzato intera ad un'analisi basata a sangue di alto-capacità di lavorazione e ampiamente utilizzata per determinare le risposte immunitarie cellulari di TH1-type (IFNg/IL-2) connesse con l'infezione SARS-CoV-2 e/o la vaccinazione precedenti fra 156 donatori in buona salute e 67 malati di cancro dell'solido-organo.

I partecipanti sono stati reclutati fra febbraio e aprile 2021 e sono stati stratificati hanno basato sulla loro prova del laboratorio e/o auto-riferita di un'infezione precedente SARS-CoV-2. I partecipanti che riferiscono la prova positiva non priore sono stati definiti come “lo sconosciuto/naïve.„

Per misurare le risposte immunitarie generate dalla vaccinazione COVID-19, i campioni di sangue sono stati prelevati di più successivamente immediatamente prima la prima dose e 3 - 6 settimane.

Tutte le persone immunizzate hanno ricevuto il vaccino di Pfizer-BioNTech's BNT162b2 o il vaccino del ChAdOx1 nCoV-19 di AstraZeneca.

Che cosa lo studio ha trovato?

Fra i donatori in buona salute, le differenze significative nelle risposte a cellula T di IL-2+ e di IFNg+ SARS-CoV-2-specific sono state osservate fra le persone vaccinate o precedentemente infettate e le persone naïve/di sconosciuto.

La misura di IL-2 generato dalle celle di T in risposta agli antigeni di SARS-CoV-2-derived era un'analisi diagnostica altamente premonitrice, con una sensibilità di 96,0% e una specificità di 93,9%.

La misura delle risposte a cellula T specifiche di IFNg+ SARS-CoV-2 era egualmente efficace ad identificare i partecipanti infettati che erano asintomatici.

Un d'una sola dose da di IFNg indotto da vaccino e/o delle risposte a cellula T di IL-2 SARS-CoV-2-specific in 28 (96,6%) di 29 donatori in buona salute, ma soltanto in 27 (48,2%) di 56 malati di cancro.

Questi dati forniscono ulteriore supporto alle richieste recenti per i malati di cancro da dare la priorità a per i vaccini del ripetitore ed il video immunologico più a lungo termine,„ scrive il gruppo.

Che cosa gli autori hanno concluso?

I ricercatori dicono che questa prova standardizable di alto-capacità di lavorazione e redditizia permettendo alla valutazione accurata e comparabile delle risposte a cellula T di SARS-CoV-2-specific sarebbe favorevole alla prova diffusa di immunità della popolazione.

Dimostriamo l'alta sensibilità e specificità di questa analisi per identificare o escludere infezione priore SARS-CoV-2 e/o riuscita vaccinazione COVID-19,„ dice Godkin ed i colleghi.

“Andando in avanti, è di importanza fondamentale da utilizzare tali prove per capire il contributo preciso delle risposte a cellula T per quanto riguarda immunità a lungo termine all'infezione SARS-CoV-2, in particolare fra le persone immunocompromised,„ essi conclude.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, June 09). L'analisi Standardizable individua le risposte a cellula T all'infezione SARS-CoV-2. News-Medical. Retrieved on September 24, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210606/Standardizable-assay-detects-T-cell-responses-to-SARS-CoV-2-infection.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "L'analisi Standardizable individua le risposte a cellula T all'infezione SARS-CoV-2". News-Medical. 24 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210606/Standardizable-assay-detects-T-cell-responses-to-SARS-CoV-2-infection.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "L'analisi Standardizable individua le risposte a cellula T all'infezione SARS-CoV-2". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210606/Standardizable-assay-detects-T-cell-responses-to-SARS-CoV-2-infection.aspx. (accessed September 24, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. L'analisi Standardizable individua le risposte a cellula T all'infezione SARS-CoV-2. News-Medical, viewed 24 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210606/Standardizable-assay-detects-T-cell-responses-to-SARS-CoV-2-infection.aspx.