Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori di UVA scoprono gli approcci potenziali del trattamento per perdita del muscolo in tipo 1 di malattia di Steinert

L'università di ricercatori della scuola di medicina della Virginia ha identificato le nuove comprensioni e gli approcci potenziali per perdita del muscolo in tipo 1 di malattia di Steinert (DM1), il modulo più comune del trattamento della distrofia muscolare.

I ricercatori di UVA scoprono gli approcci potenziali del trattamento per perdita del muscolo in tipo 1 di malattia di Steinert
Mani S. Mahadevan, MD, era uno degli scopritori del gene responsabile del tipo 1 di malattia di Steinert e sta ricercando la malattia di Steinert per più di tre decadi. Credito di immagine: Salubrità di UVA

Risultati DM1 nella produzione e nell'accumulazione di un RNA tossico in celle di muscolo. Il gruppo di UVA ha sviluppato un nuovo approccio per modellare come i muscoli con questo RNA tossico rispondono a danno.

Normalmente, il danno del muscolo - quale dall'esercizio gravoso - stimola la produzione aumentata delle cellule staminali di muscolo chiamate celle satelliti. Muscoli dell'organismo rigenerato e di riparazione di queste cellule poi. Tuttavia, facendo uso del loro modello DM1, i ricercatori di UVA hanno trovato che l'accumulazione tossica del RNA causa una riduzione del numero delle celle satelliti. Il danno ripetuto risulta in sostituzione dei tessuti sani del muscolo da grasso e da fibrosi, gli marchi di garanzia classici della distrofia muscolare.

In collaborazione con IONIS Pharmaceuticals Inc., i ricercatori hanno usato un composto chiamato un oligonucleotide antisenso (ASO) quel obiettivi il RNA tossico per degradazione. Hanno trovato che poteva da invertire gli effetti nocivi sulle celle e sulla rigenerazione satelliti del muscolo in mouse del laboratorio, suggerenti i viali possibili per il trattamento della distrofia muscolare in pazienti con la malattia di Steinert.

“La perdita del muscolo e la sua sostituzione dal tessuto grasso e fibrotico è un problema principale nei dystrophies muscolari, compreso DM1,„ ha detto il ricercatore Mani S. Mahadevan, il MD, un professore nel dipartimento di UVA di patologia.

La nostra capacità di studiare questo in un sistema-modello ci ha aiutati a scoprire gli effetti sulle cellule staminali del muscolo. Più d'importanza, ci ha dato la probabilità provare se i trattamenti potenziali puntati su liberandosi del RNA tossico potessero essere utili.„

Mani S. Mahadevan, MD, ricercatore ed il professor, il dipartimento di UVA di patologia

Malattia di Steinert di comprensione

La malattia di Steinert e le simili malattie genetiche provocano la perdita e la debolezza rendenti non valida del muscolo. I due moduli principali della malattia di Steinert sono stimati per pregiudicare fino a 1 in 2,100 persone.                    

Mahadevan era uno degli scopritori del gene responsabile di DM1 e sta ricercando la malattia di Steinert per più di tre decadi. Lui ed i colleghi erano fra il primo per dimostrare il concetto della tossicità del RNA - l'idea che la capitalizzazione nociva di RNA mutante dentro le celle può causare le malattie quale la distrofia muscolare. Ma è stato difficile affinchè gli scienziati esplori gli effetti di quell'accumulazione su rigenerazione del muscolo. Così Mahadevan ed il suo gruppo hanno sviluppato il loro nuovo modello nelle speranze di ottenere una migliore comprensione del ruolo del RNA tossico sui muscoli.

I loro risultati offrono le comprensioni importanti che credono saranno importanti per sviluppare i nuovi trattamenti. Per esempio, la riduzione del numero delle celle satelliti diriparazione è stata associata con una mora della maturazione della fibra di rigenerazione del muscolo e di muscolo del povero.

I ricercatori potevano poi mirare al RNA tossico in mouse del laboratorio per correggere i problemi con rigenerazione del muscolo. L'approccio egualmente ha riparato gli ordini delle celle satelliti che riparano il danno del muscolo.

La speranza che degli scienziati il successo dell'approccio nel loro modello potrebbe finalmente piombo ai nuovi trattamenti per i pazienti con la malattia di Steinert.

Stiamo continuando a studiare gli effetti della tossicità del RNA sui vari sistemi dell'organismo, compreso i muscoli ed il cuore, nelle speranze dell'identificazione gli obiettivi e dei modi nuovi per il trattamento. Il fatto che un composto che mira al RNA tossico era utile nella correzione della risposta difficile a danno del muscolo sta promettendo. Molte società attivamente stanno sviluppando le strategie per mirare al RNA tossico e la mia speranza è che uno o più di questi saranno utili come trattamenti per la malattia di Steinert nell'immediato futuro.„

Mani S. Mahadevan, MD

Risultati pubblicati

I ricercatori hanno pubblicato i loro risultati nella genetica molecolare umana del giornale scientifico. Il gruppo di ricerca ha consistito di Ramesh S. Yadava, la mahua Mandal, Jack M. Giese, Rigo franco, C. Frank Bennett e Mahadevan. Rigo ed il Bennett sono con Ionis, mentre gli altri membri del gruppo fa parte del dipartimento di UVA di patologia.

Il lavoro è stato supportato dagli istituti nazionali di salubrità, della concessione R01AR071170 e del cerchio di pietra degli amici.

Source:
Journal reference:

Yadava, R.S., et al. (2021) Modeling muscle regeneration in RNA toxicity mice. Human Molecular Genetics. doi.org/10.1093/hmg/ddab108.