Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio scopre il meccanismo molecolare novello di migrazione delle cellule immuni

In un nuovo studio, i ricercatori dall'università di Osaka hanno scoperto un meccanismo molecolare novello da cui le celle immuni migrano per combattere fuori le infezioni. Questi risultati possono aiutare nella comprensione dello sviluppo di determinati disordini di immunodeficienza e stabilire le terapie innovarici contro di loro.

Le celle immuni rappresentano un diverso gruppo di celle. Alcuni circolano nella circolazione sanguigna e migrano ai tessuti infettati dopo la ricezione dei segnali dai tessuti nocivi. Altri risiedono in tessuti per prendere il microbo d'invasione, migrano ai linfonodi ed attivano una risposta immunitaria. Di conseguenza, per funzionare efficacemente, le attività del sistema immunitario contano sulle celle mobili. Le celle immuni si muovono intorno all'organismo via un trattamento della contrazione e dell'espansione ripetute, chiamato movimento dell'actomiosina, comprendente le miosine. Tuttavia, come questo trattamento di motilità delle cellule immuni è governato rimane sconosciuto.

Semplice quanto sonda, la migrazione delle cellule è un trattamento del complesso ed altamente regolamentata. Molti diversi pezzi della cella devono venire insieme a permettere che le celle immuni si muovano in avanti e viaggino ai siti infettati dell'organismo. I lisosomi sono compartimenti all'interno delle celle che sono connesse alla percezione ed al metabolismo degli elementi nutritivi ed egualmente sono stati indicati per partecipare alla motilità delle cellule. Abbiamo voluto capire come i lisosomi regolamentano il trattamento di migrazione delle cellule immuni.„

Takeshi Nakatani, il primo autore dello studio

I ricercatori messi a fuoco su un complesso della proteina sui lisosomi, chiamati il complesso di Ragulator. Per capire come il complesso di Ragulator regolamenta la motilità delle cellule immuni, i ricercatori usati hanno isolato le celle dentritiche. Queste celle prendono gli invasori microbici e li portano ad altre celle immuni nei linfonodi per attivare una risposta immunitaria. I ricercatori hanno trovato che quando il complesso di Ragulator interagisce con una proteina chiamata MPRIP (proteina d'interazione della fosfatasi della miosina), impedisce la proteina MLCP (fosfatasi della catena leggera della miosina) il blocco della fosforilazione delle miosine, con conseguente contrazione delle cellule. In tal modo, l'atto del complesso di Ragulator può essere veduto come “freno-versione„.

Interessante, i ricercatori hanno trovato che le celle migrano dai cicli ripetuti delle sporgenze della loro parte anteriore e della contrazione del loro posteriore, piombo ad un movimento di andata. Tuttavia, in assenza del complesso di Ragulator, la contrazione delle cellule non si è presentata. Negli esperimenti con gli animali, i ricercatori hanno trovato che senza il Ragulator complesso, le celle dentritiche non possono viaggiare dal tessuto periferico ai linfonodi, che provoca una risposta immunitaria alterata.

“Questi sono risultati notevoli che mostrano come il complesso lysosomal di Ragulator è compreso nella migrazione delle celle immuni oltre alle sue funzioni nel metabolismo cellulare. Il nostro studio ha rivelato un meccanismo molecolare novello da cui le celle immuni migrano e suscitano una risposta immunitaria adeguata. Questi risultati potrebbero contribuire a sviluppare le terapie innovarici contro le malattie autoimmuni come pure migliori droghe anticancro e del vaccino,„ dice l'autore senior dello studio Hyota Takamatsu.

Source:
Journal reference:

Nakatani, T., et al. (2021) The lysosomal Ragulator complex plays an essential role in leukocyte trafficking by activating myosin II. Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-021-23654-3.