Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le fondamenta di Leducq forniscono $7 milioni per supportare l'impionbatura cardiaca come progetto terapeutico dell'obiettivo

Il diverso messaggero RNAs è prodotto in celle “da splicing alternativo.„ Le fondamenta di Leducq ora stanno supportando una rete transatlantica dedicata a studiare questo trattamento in celle di muscolo del cuore e come i cambiamenti in questo trattamento contribuiscono alla malattia. Il professor Michael Gotthardt del MDC ed il professor Leslie Leinwand dell'università di colorado Boulder stanno coordinando il progetto.

Malgrado gli avanzamenti nella prevenzione e nella terapia, le malattie cardiovascolari sono ancora una delle cause della morte principali universalmente. Gli scienziati recentemente hanno cominciato soltanto a capire il ruolo chiave di splicing alternativo - “la cucitura insieme„ del RNA messaggero durante la trascrizione del gene - nelle malattie cardiovascolari. Le fondamenta di Leducq stanno fornendo 7 milione dollari di Stati Uniti nel corso dei cinque anni futuri per supportare l'impionbatura cardiaca mentre un progetto terapeutico dell'obiettivo (CASTT), che è compreso sei ricercatori degli Stati Uniti ed europei. Metteranno a fuoco sull'esame della pertinenza di malattia e di regolamento di splicing alternativo nei tipi differenti di celle del cuore.

I nostri scopi includono la mappatura del percorso dalla scoperta d'impionbatura di fattore allo sviluppo della droga e la creazione del database che lo renderà più facile in futuro comprendere le informazioni d'impionbatura complesse nei sistemi diagnostici della malattia di cuore.„

Il professor Michael Gotthardt, guida del gruppo al centro massimo di Delbrück per medicina molecolare nell'associazione di Helmholtz (MDC) ed il coordinatore europeo di CASTT

Il professor Leslie Leinwand, biologo e fondatore di parecchie riuscite società di BioPharma che è il coordinatore nordamericano aggiunge: “Le fondamenta di Leducq permettono che noi, come gli scienziati e clinici, pensiamo creativo di che cosa tradizionalmente è considerato gli efficaci trattamenti per la malattia di cuore. Ci permettono di connettere le direzioni differenti della ricerca dai modelli animali ai pazienti con gli approcci genomica e di calcolo innovatori.„

Altri membri della rete includono il professor Euan Ashley, un cardiologo alla Stanford University; Il professor Maria Carmo-Fonseca, una cella e oncobiologist all'università di Lisbona; Il professor Benjamin Meder, un cardiologo all'ospedale universitario di Heidelberg; ed il professor Lars Steinmetz, un genetista al EMBL Heidelberg e Stanford University.

Gli errori d'impionbatura possono causare la malattia di cuore

Le celle di muscolo del cuore richiedono varie proteine in moda da poterle svilupparsi, contrattare, trasmettere gli impulsi elettrici alle celle vicine e rispondere essi alle influenze esterne quale lo sforzo. Le cianografie per la produzione delle queste proteine sono contenute nei geni e sono trascritte nel RNA messaggero (mRNA), che poi porta questi informazioni alle fabbriche della proteina delle cellule - i ribosomi.

Alcune celle, particolarmente quelle di più alti organismi, usano un trucco per produrre un'ampia varietà di molecole di proteina. I geni di queste celle non solo codificano una proteina particolare, ma possono servire da cianografia per parecchie proteine. I geni contengono solitamente i segmenti di codifica alternanti chiamati esoni e le regioni di non codifica hanno chiamato gli introni. Gli ultimi possono essere eliminati come stato necessario durante la trascrizione, mentre gli esoni possono essere collegati insieme ad un modo variabile. Ciò crea i mRNAs con differenti composizioni nell'esone. Questo trattato, conosciuto come “splicing alternativo,„ è eseguito dallo spliceosome - un macchinario complesso composto dei fattori d'impionbatura e dei regolatori d'impionbatura. Gli errori nel trattamento d'impionbatura possono piombo alla malattia di cuore. “Mentre ricostruiscono i trattamenti domini nel cuore embrionale, permettendo che il cuore si sviluppi e maturare, i processi in corso più importanti nel cuore adulto sono quelli che assicurano l'efficace pompaggio,„ spiega Gotthardt. “Nei cuori malati, tuttavia, vediamo parzialmente i reticoli di espressione genica quella parte posteriore di transizione verso lo stato embrionale in termini di formazione proteica. Di conseguenza, il cuore più non funziona all'interno dell'intervallo normale.„

Un cuore per i grandi pasti

I ricercatori lavorano clinicamente come pure sperimentalmente sia con le linee cellulari umane, il tessuto del cuore artificiale che i modelli animali. Oltre ai mouse, questo include i pitoni birmani, perché questo strangler potente è una soltanto di alcune creature viventi capaci rapido di coltura della dimensione del suo cuore - entro un giorno di inghiottire la sua grande preda. Ciò aumenta il flusso sanguigno ed accelera la distribuzione delle sostanze nutrienti in tutto l'organismo del rettile. L'organo poi si restringe di nuovo alla sua dimensione originale quando la digestione è completata. “Vogliamo delucidare il regolamento molto specifico dei trattamenti d'impionbatura nel cuore del pitone perché pensiamo che questi risultati potrebbero essere utili terapeutico - per esempio, in pazienti che soffrono dalla cardiomiopatia ipertrofica, che comprende un ispessimento dei muscoli di cuore,„ dice Leinwand, ufficiale scientifico principale per l'istituto di BioFrontiers all'università di colorado Boulder.

Le fondamenta di Leducq sono state create nel 1996 a Parigi dall'industriale Jean Leducq e dalla sua moglie Sylviane per determinare la collaborazione transatlantica di andata sulla malattia cardiovascolare e sulla ricerca del colpo. Da allora, le fondamenta hanno supportato le più di 70 reti internazionali in queste aree, facenti partecipare più di 800 ricercatori a più di 100 istituzioni in 25 paesi.