Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I vantaggi e le sfide per XpressAmp™ dirigono i reagenti di amplificazione


insights from industryCurtis KnoxSr Strategic Portfolio Manager Promega

In questa intervista, i colloqui Notizia-Medici di scienze biologiche a Curtis Knox, gestore del portafoglio strategico dello Sr a Promega, circa usando i reagenti diretti di amplificazione di XpressAmp™ per ottimizzare i trattamenti del laboratorio saltando l'estrazione fanno un passo nel flusso di lavoro di PCR.

Potete fare un breve resoconto di che PCR diretta è ed i sui vantaggi?

L'amplificazione diretta di mezzi di PCR di un obiettivo dell'acido nucleico direttamente da un campione senza dovere in primo luogo estrarre quell'acido nucleico dal campione. L'amplificazione diretta è un metodo semplice e veloce che richiede il trattamento alto minimo del campione della parte anteriore del ‐ e che permette che un laboratorio salti i punti che richiede tempo dell'estrazione dell'acido nucleico.

Che cosa è la sensibilità di inibizione e di analisi di PCR e perché è essi sfide della PCR Direct?

Molti campioni contengono gli agenti inquinanti che possono ostacolare una prestazione di analisi di amplificazione di PCR. Questi agenti inquinanti o inibitori possono causare una diminuzione in sensibilità di analisi, risultato negativo del ‐ falso, o errore di analisi.

Un flusso di lavoro tipico di analisi di PCR comprende un punto dell'estrazione dell'acido nucleico che elimina questi agenti inquinanti di analisi di PCR di potenziale. Nell'applicare un metodo diretto di PCR, tuttavia, state saltando il punto dell'estrazione dell'acido nucleico. Di conseguenza, è importante che una metodologia diretta di PCR comprende la capacità di sormontare gli agenti inquinanti del campione.

Credito di immagine: Shutterstock/canermi di Giovanni

Come il prodotto diretto dei reagenti di amplificazione di XpressAmp™ fornisce le soluzioni nell'uso del laboratorio?

I reagenti diretti di amplificazione di XpressAmp™ forniscono un metodo che permette ai laboratori di saltare i punti dell'estrazione nel loro flusso di lavoro di PCR. Ciò comprime sia il tempo che il costo ed offre un'alternativa ai metodi basati ‐ dell'estrazione nelle situazioni dove i reagenti dell'estrazione possono scarseggiano.

Nel suo modulo più semplice, il kit di XpressAmp™ può essere usato senza punti del calore e richiede soltanto un'incubazione minuscola di 10 ‐. Un laboratorio può mescolare semplicemente il campione con il buffer di lisi di XpressAmp™, incuba e poi trasferisce il campione direttamente in una reazione del qPCR che contiene la soluzione di XpressAmp™.

C'è un esempio specifico di come XpressAmp™ può essere utilizzato nel laboratorio per eseguire la PCR diretta della rapida (per esempio, ricerca o applicazioni di industria)?

In primo luogo abbiamo progettato XpressAmp™ come risposta alla pandemia del ‐ 19 di COVID, ma successivamente abbiamo dimostrato la sua compatibilità con altri obiettivi virali (per esempio, l'influenza, RSV) e stiamo ampliando rapido la larghezza dei tipi del campione e delle applicazioni compatibili del prodotto.

I reagenti diretti di amplificazione di XpressAmp™ sono reagenti per tutti gli usi, destinati ad uso generale del laboratorio e sono adatti ad uso come componente delle analisi diagnostiche molecolari, dove le leggi applicabili del paese concedono.

XpressAmp™ è appoggiato entro gli anni del 40+ di Promega di esperienza di amplificazione. Potete quotare alcune delle resistenze o i vantaggi XpressAmp™ possiede?

Facendo leva i nostri anni 40+ di esperienza sia di preparato del campione che di amplificazione del campione, particolarmente il nostro lavoro con i campioni provocatori quale prova legale della scena del crimine, abbiamo cercato una soluzione che avrebbe permesso l'analisi di PCR dei campioni senza prima estrazione d'esecuzione del RNA.

Il risultato è un metodo diretto di amplificazione che non richiede la strumentazione specializzata, non minimizza l'uso della plastica di consumo quali i tubi del microcentrifuge o non pipetta i suggerimenti e può essere eseguito senza punti heated di incubazione. I reagenti diretti di amplificazione di XpressAmp™ semplificano il vostro flusso di lavoro ed accelerano il tempo ai risultati del qPCR.

Perché sono il ritorno rapido ed il flusso di lavoro semplice importanti al lavoro di laboratorio biomedico?

Scende a risparmio di temi, a tempo complessivo ed a fiducia della catena di fornitura. Combinando un flusso di lavoro semplice e veloce con il ricorso minimo alla plastica specializzata, la capacità di lavorazione del campione aumenterà e provocherà un ‐ più veloce del campione alla risposta del ‐. Ciò è diventato particolarmente importante nel rispondere alla pandemia del ‐ 19 di COVID, dove i del tempo risultati erano una parte essenziale di prova di gestire la diffusione.

Credito di immagine: Shutterstock/ker_vii

Perché è per XpressAmp™ importante essere compatibile con l'amplificazione a valle di PCR?

Abbiamo progettato i reagenti di XpressAmp™ per essere compatibili con un'ampia varietà di reagenti a valle di PCR e di metodi di amplificazione. Non abbiamo voluto limitare il potenziale di questa nuova metodologia della preparazione del campione di essere costretto soltanto ai reagenti di amplificazione di Promega.

Abbiamo veduto il valore per i nostri clienti nella progettazione del prodotto diretto del preparato del campione di amplificazione che sarebbe stato compatibile per uso con i reagenti di amplificazione già che sono utilizzati nei loro laboratori. Il nostro scopo non era di creare un metodo che gli utenti forzati da lavorare solamente con la lastra di PCR di Promega mescola, ma invece di permettere alla risposta rapida alle attuali e pandemie future che possono accadere, indipendentemente dai reagenti a valle usati.

Come la pandemia del ‐ 19 di COVID ha urtato lo sviluppo di XpressAmp™?

I reagenti di XpressAmp™ sono stati sviluppati molto più velocemente del nostro trattamento tipico, poichè abbiamo capito l'urgenza di risposta alla pandemia ed alle scarsità associate del kit dell'estrazione. Abbiamo compiuto questo molto contando sulla nostra esperienza di amplificazione degli acidi nucleici dai campioni provocatori e combinando i reagenti attuali in un modo unico affrontare il problema il più rapidamente possibile.

Perché è XpressAmp™ così sviluppo apprezzato ora, particolarmente in mezzo ad una pandemia mondiale?

Acceleri per provocare, particolarmente un ambiente con le emissioni evolventesi dell'offerta per le parti differenti del loro flusso di lavoro di prova, è ancora pertinente come continuiamo la nostra risposta alla pandemia globale.

I nostri reagenti di XpressAmp™ semplificano laboratori' funzionano, permettendo loro di riferire i risultati velocemente. Mentre abbiamo progettato il prodotto come risposta al ‐ 19 di COVID, sappiamo che semplificando un flusso di lavoro di prova, questi reagenti possono avere un maggior scopo per un'ampia varietà di applicazioni.

PCR COVID-19

Credito di immagine: Photoroyalty/Shutterstock.com

Che cosa sono alcuni esempi delle industrie scientifiche e biomediche che XpressAmp™ può urtare?

Qualunque tipo del campione che richiede l'estrazione dell'acido nucleico potrebbe essere un obiettivo per i reagenti diretti di amplificazione di XpressAmp™. La malattia infettiva, la prova ambientale, le piante o gli animali genotyping, o persino i campioni di patologia o di sangue possono essere compatibili. Lavoriamo regolarmente con i collaboratori per stabilire i nuovi metodi facendo uso dell'insieme del reagente.

Camminiamo noi con il trattamento del campione fatto l'elettrolisi all'amplificazione del qPCR del ‐ di RT che contiene la soluzione di XpressAmp™.

Il trattamento è molto semplice. Per un campione virale contenuto nei media universali del trasporto (UTM), l'utente mescolerà il campione di UTM ed il buffer pronto di lisi in un rapporto di 1:1 ed incuberà alla temperatura ambiente per 10 minuti.

Il campione fatto l'elettrolisi poi sarà trasferito in una miscela pronta della lastra del qPCR che contiene la soluzione di XpressAmp™ e sarà collocato in un cycler termico per l'amplificazione e l'analisi successiva. Richiede circa 15 minuti per andare dal campione ad iniziare la vostra reazione di amplificazione.

Che cosa vedete per il futuro di ricerca e sviluppo biomedici dovuto i vantaggi/resistenze di XpressAmp™?

L'elaborazione dei metodi diretti di amplificazione può aiutare i laboratori per accelerare la loro ricerca e la prova. Attraversando il grave ostacolo dell'estrazione del campione permetterà a questi utenti di mettere a fuoco su altre aree d'interesse, usare meno plastica e girare intorno risulta più velocemente.

Quando la crisi di salubrità seguente della malattia infettiva arriva, il mondo sarà più ben preparato rispondere con la disponibilità dei metodi diretti di amplificazione come XpressAmp™.

Per ulteriori informazioni sui reagenti diretti di amplificazione di XpressAmp™, visualizzi la pagina del prodotto.

Circa Curtis Knox

Curtis Knox è il gestore del portafoglio strategico senior a Promega.

 

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Promega Corporation. (2021, June 15). I vantaggi e le sfide per XpressAmp™ dirigono i reagenti di amplificazione. News-Medical. Retrieved on September 25, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210615/Benefits-and-Challenges-for-XpressAmpe284a2-Direct-Amplification-Reagents.aspx.

  • MLA

    Promega Corporation. "I vantaggi e le sfide per XpressAmp™ dirigono i reagenti di amplificazione". News-Medical. 25 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210615/Benefits-and-Challenges-for-XpressAmpe284a2-Direct-Amplification-Reagents.aspx>.

  • Chicago

    Promega Corporation. "I vantaggi e le sfide per XpressAmp™ dirigono i reagenti di amplificazione". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210615/Benefits-and-Challenges-for-XpressAmpe284a2-Direct-Amplification-Reagents.aspx. (accessed September 25, 2021).

  • Harvard

    Promega Corporation. 2021. I vantaggi e le sfide per XpressAmp™ dirigono i reagenti di amplificazione. News-Medical, viewed 25 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210615/Benefits-and-Challenges-for-XpressAmpe284a2-Direct-Amplification-Reagents.aspx.