Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La ricerca fornisce le comprensioni in perché i pazienti COVID-19 sviluppano i coaguli di sangue severi

Gli scienziati hanno identificato come e perché pazienti qualche Covid-19 possono sviluppare i grumi pericolosi, in grado di piombo alle terapie mirate a che impediscono questa accadere.

Il lavoro, piombo dai ricercatori dall'università di RCSI di scienze di salubrità e della medicina, è pubblicato nel giornale di trombosi e dell'emostasi.

La ricerca precedente ha stabilito che la coagulazione di sangue fosse una causa della morte significativa in pazienti con Covid-19. Per capire perché quello che si coagula accade, i ricercatori hanno analizzato i campioni di sangue che sono stati prelevati dai pazienti con Covid-19 nell'unità di cure intensive dell'ospedale di Beaumont a Dublino.

Hanno trovato che il bilanciamento fra una molecola che causa la coagulazione, chiamata Fattore di von Willebrand (VWF) ed il suo regolatore, chiamato ADAMTS13, è interrotto severamente in pazienti con Covid-19 severo.

Una volta confrontato ai gruppi di controllo, il sangue dei pazienti Covid-19 ha avuto livelli elevati delle molecole di sindrome di Raynaud e dei livelli più bassi dicoagulazione del ADAMTS13 dicoagulazione. Ancora, i ricercatori hanno identificato altri cambiamenti in proteine che hanno causato la riduzione di ADAMTS13.

Le nostre guide della ricerca forniscono le comprensioni nei meccanismi che causano i coaguli di sangue severi in pazienti con Covid-19, che è critico a sviluppare i trattamenti più efficaci.„

Dott. Jamie O'Sullivan, l'autore dello studio e conferenziere corrispondenti di ricerca all'interno del centro irlandese per biologia vascolare a RCSI

“Mentre la più ricerca è necessaria determinare se gli obiettivi hanno puntato su correggere i livelli di ADAMTS13 e la sindrome di Raynaud può essere un riuscito intervento terapeutico, è importante che continuiamo a sviluppare le terapie per i pazienti con Covid-19. I vaccini Covid-19 continueranno ad essere non disponibili a molta gente nel mondo intero ed è importante che forniamo gli efficaci trattamenti loro ed a quelli le infezioni dell'innovazione.„

Source:
Journal reference:

Ward, S.E., et al. (2021) ADAMTS13 regulation of VWF multimer distribution in severe COVID-19. Journal of Thrombosis and Haemostasis. doi.org/10.1111/jth.15409.