Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo svantaggio della vicinanza ha collegato le infezioni COVID-19 e la mortalità aumentate

Le vicinanze di New York che hanno avute livelli elevati dello svantaggio socioeconomico hanno avvertito più infezioni COVID-19 e morti, secondo gli scienziati di monte Sinai che hanno creato di un indice analitico livello della vicinanza di ingiustizia COVID-19.

L'indice analitico ha misurato i fattori che hanno rifornito le ingiustizie di combustibile nelle vite dei residenti, quali occupazione e reticoli di permuta, densità demografica della loro vicinanza, accesso dell'alimento, stato socioeconomico e accesso alle cure sanitarie. Ciò ha permesso che gli scienziati confrontassero fra le vicinanze i contributi di questi fattori sociali nella facilitazione della trasmissione di malattia durante la prima onda della pandemia in uno studio pubblicato nelle comunicazioni della natura a giugno.

Gran parte della retorica iniziale intorno alle disparità COVID-19 ha concentrato sui comorbidities che, dovuto le disparità di salubrità, possono spiegare perché le comunità di colore stavano soffrendo il più alta mortalità. Ma stavamo vedendo più persona di colore ottenere infettata in primo luogo. Il nostro gruppo di ricerca ha voluto aggiungere alla letteratura che descrive come il razzismo strutturale è collegato con lo svantaggio della vicinanza e come quello svantaggio è infezioni COVID-19 e la mortalità aumentate collegate.„

Daniel Carrión, PhD, MPH, primo autore, ricercatore postdottorale, dipartimento di medicina ambientale e salute pubblica, scuola di medicina di Icahn al monte Sinai

L'indice analitico di ingiustizia COVID-19 ha indicato che le disparità considerevolmente peggiore sono state basate sulla composizione razziale ed etnica nella vicinanza; Le vicinanze nere hanno avute il più alto indice analitico medio di ingiustizia, seguito dalle comunità di Latinx, mentre le vicinanze bianche hanno avute il più basso. Gli autori ritengono che una delle ragioni per queste disparità sia socialmente la capacità diminuita all'isolato basato su dove qualcuno vive.

Questo studio ha indicato che le aree con gli più alti indici analitici di ingiustizia COVID-19 hanno avute più alta utilizzazione del sottopassaggio dopo che lo stato di New York ha introdotto gli ordini casalinghi. Ciò implica che i residenti abbiano avuti meno capacità da distanziare socialmente, i ricercatori hanno detto, possibilmente dovuto i loro processi come lavoratori essenziali o perché hanno vissuto in alloggio più denso.

I ricercatori ritengono che il loro approccio ad identificare i fattori sociali che sono associati con la diffusione virale può essere utile in tutto gli Stati Uniti da segnare le aree con esattezza potenziali per intervento mirato a di salute pubblica.

“I fattori sociali nell'indice analitico di ingiustizia COVID-19 sono caratteristiche verso l'alto della vicinanza--erano già sul posto prima della pandemia,„ ha detto Allan appena, il PhD, l'autore senior sullo studio e l'assistente universitario di medicina e di salute pubblica ambientali al monte Sinai di Icahn. “A breve scadenza, questo parla all'importanza agli degli interventi basati a posto in nero, in indigeno e la persona di colore (BIPOC) delle comunità per diminuire l'incidenza e la mortalità di malattia, quale disponibilità vaccino migliore e mirata a per queste comunità. Ciò egualmente supporta la necessità di esaminare i fattori sociali nella preparazione pandemica.„

Il gruppo ha analizzato pubblicamente molti moduli - dei dati disponibili, compreso il censimento, l'utilizzazione del metropolitana di new york, il dipartimento di New York delle infezioni dell'igiene mentale e di salubrità e dei dati della mortalità ed altri gruppi di dati New York diretto disponibile e portali aperti dei dati dello stato di New York.

Molte di variabili sociali livelle della vicinanza sono strettamente connesse; per esempio, il reddito mediano può essere associato forte con accesso dell'alimento o persino di formazione. Ciò può essere una sfida per gli approcci statistici tradizionali, in modo dal gruppo ha impiegato una nuova struttura statistica destinata per occuparsi di queste sfide, sviluppate dal co-author Elena Colicino, dal PhD, dall'assistente universitario di medicina ambientale e dalla salute pubblica al monte Sinai di Icahn.

L'indice analitico di ingiustizia COVID-19 ha compreso delle le caratteristiche livelle della vicinanza, ma specificamente ha escluso la corsa e l'origine etnica come variabili di input. “La letteratura di esperienza indica che il razzismo strutturale funziona storicamente ordinando la gente di BIPOC nelle vicinanze che non dispongono degli stessi mezzi e possono facilitare la trasmissione della malattia infettiva,„ ha detto il Dott. Carrión. “Abbiamo voluto vedere se il nostro indice analitico ricostruisse quelle disparità razziali.„