Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La proteina trovata in sistema immunitario dei mouse ha potuto proteggere i bambini da enterocolite necrotizzantesi

La enterocolite necrotizzantesi di malattia intestinale è una causa della morte principale fra i bambini prematuri sopportati negli Stati Uniti ed attraverso il globo. Caratterizzato da eccessiva infiammazione che può causare la disintegrazione del tessuto nelle viscere, la malattia fornisce una via affinchè i batteri contagiosi e micidiali entri nella circolazione sanguigna.

Malgrado quattro decadi della ricerca, gli efficaci trattamenti rimangono evasivi ed i tassi di mortalità in bambini che sviluppano la malattia hanno sono rimanere essenzialmente immutati, librandosi a circa 30%.

Ora, uno studio piombo dai ricercatori alla scuola di medicina dell'università di Washington a St. Louis ha identificato, in mouse, una proteina nel sistema immunitario che può proteggere i bambini da enterocolite necrotizzantesi (NEC) e piombo allo sviluppo di nuovi trattamenti.

I risultati sono pubblicati il 15 giugno online nella medicina rapporti delle cellule.

La enterocolite necrotizzantesi è uno stato serio e rapido agente che può piombo alla morte nelle ore. Non sappiamo perché il NEC accade e possiamo provare a trattarlo con gli antibiotici e la rimozione chirurgica del tessuto morto; tuttavia, in casi gravi, molti bambini ancora moriranno. Nessun trattamento ferma la malattia dalla progressione, ma la nostra speranza è che la proteina che abbiamo identificato cambierà quella.„

Buoni nebbiosi, MD, studiano l'autore senior e l'assistente universitario della pediatria, divisione di medicina neonata, università di Washington a St. Louis

Gli scienziati messi a fuoco su Interleukin-22 (IL-22), una proteina che regolamenta le risposte immunitarie e le guide mantengono un microbiome sano dell'intestino in adulti.

Nel corso degli anni, la ricerca ha suggerito che IL-22 avesse un ruolo critico nelle malattie gastrointestinali adulte. Di conseguenza, i trattamenti potenziali che comprendono IL-22 stanno studiandi nella malattia COVID-19, dall'nell'affezione epatica indotta da alcool e nella malattia del trapianto contro l'ospite che si sviluppa dopo che l'organo o il midollo osseo trapianta. Tuttavia, il ruolo di IL-22 in intestini dei neonati è stato poco chiaro.

Per capire meglio il ruolo della proteina, i ricercatori hanno creato un modello del mouse per esaminare la segnalazione IL-22 e la produzione in intestini sani ed in intestini nocivi dal NEC. Hanno analizzato i livelli IL-22 prima e dopo la nascita e nell'età adulta, che per i mouse comincia quando sono svezzati, vecchio ai circa 28 giorni. Sia negli intestini sani che malati, i ricercatori hanno documentato la produzione postnatale bassa IL-22 su fino al giorno 21, quando la produzione è salito alle stelle per i mouse ed è continuato nell'età adulta.

I ricercatori egualmente hanno studiato i campioni di tessuto dai preemies che hanno fatto e non hanno sviluppato il NEC. Gli scienziati hanno trovato i bassi livelli di IL-22 in tutti campioni intestinali. E nei bambini che avevano sviluppato il NEC, una risposta immunitaria appropriata non era stata montata negli intestini.

“Le celle immuni nell'intestino neonatale hanno indicato un'incapacità di produrre gli importi adeguati di IL-22 per gestire la progressione del NEC,„ ha detto buon, che cura i pazienti all'ospedale pediatrico di St. Louis ed è egualmente Direttore di co-programma dell'amicizia Neonatale-Perinatale della medicina dell'università. Come membro del consiglio di consulenza scientifico della società di enterocolite necrotizzantesi, buon piombo uno sforzo che comprende sette centri medici che hanno sviluppato un grande biorepository dei campioni dagli infanti influenzati dal NEC.

Buon congetturato che gli intestini acerbi sono associati con una mancanza di produzione IL-22, una teoria ha rinforzato dal fatto che i bambini prematuri che pesano meno di 3 libbre 5 once sono la maggior parte a rischio del NEC. Tipicamente, più prematuro un bambino è, il peso più basso del bambino ed il sistema immunitario gastrointestinale più non sviluppato di un bambino è. I batteri nocivi possono ottenere ad incrocio la barriera dell'intestino ed attivare il sistema immunitario. E perché il sistema immunitario dei preemies non è a sviluppo completo, piombo ad una risposta infiammatoria esagerata che può piombo alla morte del tessuto.

I risultati dei ricercatori di bassi livelli di IL-22 in tessuti neonatali piombo al loro punto seguente: iniezione dei mouse con IL-22. Gli aiuti della proteina nell'infiammazione gestente mentre promuovendo rigenerazione delle celle strettamente imballate che allineano l'intestino. IL-22 può contribuire a rinforzare le pareti intestinali, creanti una barriera nell'intestino che tiene conto assorbimento nutriente mentre impedisce alla sostanza tossica o ai microrganismi altrimenti ostili di filtrare nella circolazione sanguigna.

“Interessante, il nostro lavoro ha dimostrato che il trattamento con IL-22, in mouse, protegge l'intestino neonato da danno causato dal NEC,„ Good ha detto. “Il nostro studio rappresenta un avanzamento sostanziale nella comprensione del ruolo di IL-22 nella vita in anticipo e colloca la fase affinchè i nuovi modi tratti il NEC in futuro.„

Source:
Journal reference:

Mihi, B., et al. (2021) Interleukin-22 signaling attenuates necrotizing enterocolitis by promoting epithelial cell regeneration. Cell Reports Medicine. doi.org/10.1016/j.xcrm.2021.100320.