Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ha potuto la terapia cavallo-derivata dell'anticorpo essere efficace contro le varianti SARS-CoV-2 di preoccupazione?

Un nuovo studio, rilasciato come pubblicazione preliminare sul " server " del bioRxiv*, rivela l'alta efficacia di neutralizzazione del siero del cavallo del hyperimmune contro il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo. Ciò ha potuto risultare, se convalidata, per essere un terapeutico più accessibile eppure più potente nella diminuzione la morbosità e della mortalità causate da questo virus.

La pandemia corrente della malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus già ha ucciso oltre 3,84 milione di persone dappertutto mentre mette lo sforzo enorme sul benessere sociale e finanziario.

Per impedire e trattare la malattia, un intervallo dei antivirals, gli anticorpi ed i vaccini sono stati esplorati. Finanziamento intensivo e ricerca piombo allo srotolamento dei primi vaccini entro un anno dopo che la pandemia in primo luogo è stata dichiarata.

Vaccini

Vari vaccini sono stati sviluppati, in base all'acido ribonucleico del messaggero (mRNA), all'sottounità della proteina, al vettore del virus ed alle intere piattaforme inattivate del virus. Molti di questi hanno indicato l'alta efficacia nella diminuzione delle tariffe della malattia sintomatica severa.

Tuttavia, stanno richiedendo in termini di lavorazione e distribuzione. Di conseguenza, a basso reddito e paesi in via di sviluppo ritardi nella copertura vaccino. Una seconda emissione è l'emergenza di più nuove varianti.

Molti di questi, come l'alfa (B.1.1.7/501Y.V1), beta (B.1.351/501Y.V2) e sforzi epsilon (P.1), hanno indicato il più alto transmissibility, o la capacità sfuggire al riconoscimento dell'anticorpo dai mAbs terapeutici, o dagli anticorpi nel CP, o dal siero dai destinatari vaccino.

Plasma convalescente

Il plasma convalescente (CP), anche conosciuto come il siero del hyperimmune, è ottenuto dal siero di riunione da molti donatori che hanno recuperato dall'infezione. Precedentemente utilizzato nel trattamento di influenza e delle infezioni del virus di Ebola, ancora richiede una spesa media di fino a 1.000 USD per trattamento.

Egualmente richiede molti competenza ed impianti del laboratorio per l'eliminazione della presenza di agenti patogeni sangue-sopportati e l'assicurazione che gli anticorpi di neutralizzazione specifici a SARS-CoV-2 siano presenti nel siero erogatore. Ciò può scarseggia in paesi risorsa-limitati. Inoltre, dipende dall'offerta dei donatori.

Anticorpi monoclonali

Gli anticorpi monoclonali (mAbs) sono stati aggettati come alternative sicure ed efficaci per rimuovere il virus ma sono ancor più costosi a fino a 6.500 USD per trattamento. I costi di produzione sono alti e richiedono gli impianti specializzati.

Invece, gli anticorpi policlonali equini possono essere usati come tali o soltanto i frammenti richiesti. Questi hanno una lunga storia di uso contro i veleni ed i virus. Ciò potrebbe provare un bene inestimabile nella situazione attuale, come laboratori che fabbricano questi agenti già stanno funzionando in una miriade di paesi.

Ciò ha potuto contribuire a fornire questi anticorpi dappertutto per fornire il trattamento sicuro per SARS-CoV-2 in un modo redditizio, salvante le centinaia di migliaia di vite.

Perché anticorpi equini?

Il vantaggio di usando gli anticorpi equini è che i cavalli possono essere immunizzati facilmente contro gli antigeni SARS-CoV-2, rendenti gli anticorpi policlonali (pAbs) nei grandi numeri. Questo siero neutralizza più efficientemente il virus 50-80 volte del CP dai donatori umani.

Mentre questi risultati piombo ai test clinici che stabiliscono la sicurezza del PAB la F (ab') 2 frammenti (frammenti dell'anticorpo-associazione) contro il moderato a COVID-19 severo ed alla prova la sua efficacia in tali casi, c'è poca prova che sono efficaci contro le varianti di preoccupazione (VOCs) di SARS-CoV-2.

Efficacia potente di neutralizzazione

Nello studio corrente, i ricercatori hanno trovato che le formulazioni equine del PAB sollevate contro SARS-CoV-2 recombinante chiodano l'sottounità S1, o contro il cosiddetto mosaico di SEM (antigeni della punta, della busta e del mosaico) in una proteina recombinante, potevano neutralizzare quattro VOCs - beta, (B.1.427/B.1.429) stirpi epsilon e di gamma gli alfa.

In tutti i casi, hanno agito in tal modo alle simili concentrazioni basse, indicanti l'alta efficacia di neutralizzazione. Infatti, confrontato al PAB le concentrazioni usate ai pazienti dell'ossequio in altre prove, a 4 mg/kg, le concentrazioni inibitorie mezzo massime (IC50) per queste formulazioni erano un mille-popolare più in basso, variando da 0,146 μg/mL a 0,377 μg/mL. Il più alto IC50 era 13,89 μg/mL per il beta COV.

I pAbs si sono mostrati capaci di neutralizzare sia il SARS-CoV-2 parentale che il VOCs con la potenza comparabile, ulteriore intensificando il loro potenziale per uso terapeutico COVID-19.

Che cosa sono le implicazioni?

Mentre il VOCs di circolazione ha dimostrato la loro resistenza agli anticorpi suscitata dai vaccini di prima generazione e ai mAbs terapeutici, lo studio corrente indica che il siero del cavallo del hyperimmune contiene gli anticorpi policlonali che possiedono l'alta efficacia di neutralizzazione contro quattro VOCs.

Ciò indica quel, in considerazione della loro sicurezza, l'efficacia e la vasta disponibilità delle istallazioni industriali, pAbs equini rappresenta un approccio potenzialmente a basso costo e facilmente evolutivo al trattamento COVID-19.

I ricercatori scrivono:

I nostri dati suggeriscono l'alto potenziale dei pAbs equini per il trattamento di COVID-19. Spostando le piattaforme dell'antiveleno per produrre i pAbs equini, i laboratori sia in sviluppato in che paesi in via di sviluppo che stanno fabbricando e distribuendo sicuri e gli antiveleni standardizzati per le decadi potrebbero colmare rapido le lacune nella domanda globale delle terapie che sono sia efficaci contro il COV che accessibili ai paesi bassi e con reddito medio.„

avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2021, June 18). Ha potuto la terapia cavallo-derivata dell'anticorpo essere efficace contro le varianti SARS-CoV-2 di preoccupazione?. News-Medical. Retrieved on September 28, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210618/Could-horse-derived-antibody-therapy-be-effective-against-SARS-CoV-2-variants-of-concern.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Ha potuto la terapia cavallo-derivata dell'anticorpo essere efficace contro le varianti SARS-CoV-2 di preoccupazione?". News-Medical. 28 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210618/Could-horse-derived-antibody-therapy-be-effective-against-SARS-CoV-2-variants-of-concern.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Ha potuto la terapia cavallo-derivata dell'anticorpo essere efficace contro le varianti SARS-CoV-2 di preoccupazione?". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210618/Could-horse-derived-antibody-therapy-be-effective-against-SARS-CoV-2-variants-of-concern.aspx. (accessed September 28, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2021. Ha potuto la terapia cavallo-derivata dell'anticorpo essere efficace contro le varianti SARS-CoV-2 di preoccupazione?. News-Medical, viewed 28 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210618/Could-horse-derived-antibody-therapy-be-effective-against-SARS-CoV-2-variants-of-concern.aspx.