Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Accertando l'entità della diffusione della comunità causata dalle varianti visone-derivate SARS-CoV-2

È possibile che gli esseri umani da ottenere infettato dal coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo dagli animali e successivamente trasmettano il virus ad altri? Uno studio recente pubblicato nell'innovazione ha valutato la possibilità della trasmissione della comunità causata da una variante SARS-CoV-2 da un animale.

La pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) ha devastato l'economia globale infettando oltre 178 milione di persone fin qui e piombo alle morti di quasi 3,9 milioni mondiali. Mentre il virus è diffusione ed altamente contagioso veloci fra gli esseri umani, egualmente è riferito per infettare naturalmente parecchie altre specie quali i caponi, le tigri ed i visoni.

Studio: Accertando l'entità della diffusione della comunità causata dalle varianti visone-derivate SARS-CoV-2. Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock.com

La trasmissione di SARS-CoV-2 fra gli animali e gli esseri umani

Gli studi precedenti hanno riferito la trasmissione dell'umano--animale di SARS-CoV-2 ed hanno discusso la possibilità degli animali che trasmettono il virus di nuovo agli esseri umani. Ciò è notevole, poichè la replica di SARS-CoV-2 in animali può tenere conto for le varie mutazioni sorgere. Per esempio, parecchie mutazioni visone-adattate di SARS-CoV-2 sono state identificate, che includono Y453F, F486L e N501T.

“Poiché la trasmissione di inter-specie ha accaduto e il SARS-CoV-2 può essere trasmesso di nuovo agli esseri umani dai visoni, è importante da chiarire se il SARS-CoV-2 “di nuovo-umano„ con le mutazioni visone-adattate in corso potrebbe più ulteriormente piombo alla trasmissione fra gli esseri umani.„

Per valutare le dimensioni della trasmissione da uomo a uomo causate dalle varianti visone-derivate SARS-CoV-2, i ricercatori hanno usato pubblicamente - le sequenze genomiche disponibili SARS-CoV-2 e l'analisi filogenetica combinata con il teorema di Bayes nell'ambito di un modello epidemiologico. Hanno derivato la probabilità della trasmissione diretta fra gli esseri umani che sono infettati con le varianti visone-derivate SARS-CoV-2.

Trasmissione “di nuovo-umana„ di conferma di SARS-CoV-2

Fra le persone in Danimarca e nei Paesi Bassi, i ricercatori hanno trovato che almeno 12,5% di tutta la gente infettata con le varianti visone-derivate dominate SARS-CoV-2 sono stati causati dalla trasmissione da uomo a uomo. Ciò che trova ha indicato una variante “di nuovo-umana„ SARS-CoV-2 che già ha causato la trasmissione da uomo a uomo.

“Abbiamo usato pubblicamente - le sequenze genomiche disponibili SARS-CoV-2 da entrambi gli esseri umani e visoni raccolti in Danimarca e nei Paesi Bassi e l'analisi filogenetica combinata con il teorema di Bayes nell'ambito di un modello epidemiologico per rintracciare la possibilità della trasmissione personale.„

Poiché i genoma visone-derivati dominati SARS-CoV-2 hanno appartenuto a B.1.298 e a B.1.8 per la Danimarca ed i Paesi Bassi, i ricercatori hanno usato i genoma soltanto umano-derivati e visone-derivati SARS-CoV-2 da questi 2 stirpi per la Danimarca ed i Paesi Bassi.

I ricercatori hanno riferito che il tipo filogenetico di sforzi dominanti in paesi differenti non era coerente, quindi indicando che gli eventi della trasmissione di inter-specie di SARS-CoV-2 dall'essere umano al visone non erano stirpe-specifici.

“Parecchi eventi indipendenti della trasmissione di inter-specie sono stati identificati in questo studio, che ha contenuto sia il umano--visone che la direzione visone--umana.„

Sulla base delle loro osservazioni, i ricercatori hanno concluso che c'erano almeno tre eventi della trasmissione diretta identificati in Danimarca ed i Paesi Bassi, che hanno rappresentato almeno 12,5% di tutta la gente hanno infettato con le varianti visone-derivate SARS-CoV-2 in questo studio. Tuttavia, hanno evidenziato parecchie ragioni quanto a perché hanno considerato questa osservazione delle dimensioni della trasmissione da uomo a uomo causate dalle varianti visone-derivate SARS-CoV-2 per essere sottovalutato. Lo straripamento che accade fra gli esseri umani ed i visoni ha potuto anche essere aumentato da altri animali in contatto con gli esseri umani.

Prospettiva futura

La pelliccia del visone pricipalmente è prodotta dalla Danimarca, dai Paesi Bassi, dalla Polonia e dalla Cina, con il settore agricolo globale del visone che ha un valore netto di miliardi di euro. Malgrado la sua dimensione, la pandemia COVID-19 ha pregiudicato severamente questa industria, specialmente quando decine di milioni di visoni sono stati selezionati negli sforzi per attenuare la trasmissione SARS-CoV-2, impedisce ulteriori mutazioni e l'emergenza delle varianti visone-derivate SARS-CoV-2.

Credito di immagine: Daniel Bruce di pizzo/Shutterstock.com

I ricercatori della corrente hanno sottolineato l'esigenza del video delle varianti “di nuovo-umane„ visone-derivate e possibilmente altre animale-originarie SARS-CoV-2. È cruciale applicare le misure di controllo adattate per evitare la trasmissione su grande scala della comunità causata dal virus che salta fra gli animali e gli esseri umani.

Questi sforzi minimizzeranno l'impatto del SARS-CoV-2 sull'industria dell'allevamento, poichè la mortalità aumentata è stata individuata in visoni coltivati che erano positivi a RNA SARS-CoV-2, 29. L'entrata in vigore di efficaci cambiamenti egualmente farà diminuire la probabilità della generazione dei mutanti novelli ed imprevedibili di SARS-CoV-2 all'interno degli animali.

Journal reference:
Dr. Ramya Dwivedi

Written by

Dr. Ramya Dwivedi

Ramya has a Ph.D. in Biotechnology from the National Chemical Laboratories (CSIR-NCL), in Pune. Her work consisted of functionalizing nanoparticles with different molecules of biological interest, studying the reaction system and establishing useful applications.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dwivedi, Ramya. (2021, June 23). Accertando l'entità della diffusione della comunità causata dalle varianti visone-derivate SARS-CoV-2. News-Medical. Retrieved on September 18, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210623/Assessing-the-extent-of-community-spread-caused-by-mink-derived-SARS-CoV-2-variants.aspx.

  • MLA

    Dwivedi, Ramya. "Accertando l'entità della diffusione della comunità causata dalle varianti visone-derivate SARS-CoV-2". News-Medical. 18 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210623/Assessing-the-extent-of-community-spread-caused-by-mink-derived-SARS-CoV-2-variants.aspx>.

  • Chicago

    Dwivedi, Ramya. "Accertando l'entità della diffusione della comunità causata dalle varianti visone-derivate SARS-CoV-2". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210623/Assessing-the-extent-of-community-spread-caused-by-mink-derived-SARS-CoV-2-variants.aspx. (accessed September 18, 2021).

  • Harvard

    Dwivedi, Ramya. 2021. Accertando l'entità della diffusione della comunità causata dalle varianti visone-derivate SARS-CoV-2. News-Medical, viewed 18 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210623/Assessing-the-extent-of-community-spread-caused-by-mink-derived-SARS-CoV-2-variants.aspx.