Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

la miscela Lievito-derivata del polisaccaride efficacemente inibisce l'inizio, progressione dei disturbi immunitari

Lo sviluppo delle droghe terapeutiche per la malattia di viscere infiammatoria, una malattia immune intrattabile e la sclerosi a placche - un disordine autoimmune - sta guadagnando la trazione. Un gruppo di ricerca dal dipartimento delle scienze biologiche a POSTECH e un gruppo di ricerca unito a ImmunoBiome Inc. hanno scoperto che una miscela lievito-derivata del polisaccaride inibisce l'inizio e la progressione dei disturbi immunitari.

Il numero dei casi del morbo di Crohn e della colite ulcerosa - entrambe le malattie di viscere infiammatorie - in Corea era rispettivamente il del 2019 circa 18.000 e 37.000, aumentando circa 2,3 volte negli ultimi dieci anni. La sclerosi a placche è una malattia rara ed incurabile che pregiudica circa 2.500 pazienti in Corea. Entrambe le malattie sono malattie infiammatorie intrattabili causate dalle anomalie nel sistema immunitario umano. La causa esatta della malattia e della sclerosi a placche di viscere infiammatoria è ancora sconosciuta ma è presunto che i fattori ambientali e genetici svolgano un ruolo.

Le varie celle immuni quali i monociti, i macrofagi, le celle dentritiche e le celle di T sono coinvolgere nell'inizio e nello sviluppo di queste malattie, ma le celle di T in particolare svolgono un ruolo fondamentale. Corrente, gli agenti che sopprimono la risposta infiammatoria globale sono utilizzati nella pratica clinica, ma in questo metodo ha effetti secondari importanti compreso la vulnerabilità alle infezioni e ci sono gli efficaci trattamenti non chiari a partire da ora.

A questo, i ricercatori di POSTECH ed il gruppo di ricerca unito da ImmunoBiome Inc. hanno messo a fuoco sul microbiome e sulle sostanze attive derivati da loro, che hanno un grande impatto sullo sviluppo e sul regolamento del sistema immunitario. Il gruppo di ricerca unito ha isolato i polisaccaridi specifici da lievito - uno dei microrganismi simbiotici nel corpo umano - ed in primo luogo osservato i loro effetti antinfiammatori. Poi, facendo uso di cromatografia liquida a alta pressione e delle tecniche a risonanza magnetica (NMR) nucleari, i ricercatori hanno identificato i componenti e le strutture chimiche dei polisaccaridi e la hanno nominate MGCP (polisaccaridi di Mannan/β-1,6-Glucan-containing).

Facendo uso di un modello del mouse per la malattia di viscere infiammatoria e la sclerosi a placche, i mouse MGCP-amministrati hanno soppresso la generazione di celle infiammatorie, che sono celle di tipo 1 dell'assistente di T (celle Th1). D'altra parte, ha inibito selettivamente la progressione delle malattie infiammatorie inducendo la generazione di celle di T regolarici (celle di T regolarici, qui di seguito celle di Treg) con la funzione antinfiammatoria. I ricercatori hanno confermato ulteriormente che il meccanismo di atto della risposta immunosopressiva da MGCP è mediato da TLR2 e Dectin1, che sono i due ricevitori immuni innati differenti ha espresso in celle dentritiche.

Questo studio egualmente presenta una chiara soluzione ad una domanda immunologica non risolta circa il beta-glucano (β-glucano), che è conosciuto per sopprimere l'ipersensibilità mentre induce il potenziamento immune allo stesso tempo. Il gruppo di ricerca ha scoperto che la risposta immunitaria che migliora l'effetto del β-glucano identificato finora è dovuto β-1,3-glucan ed ha trovato che β-1,6-glucan che compone il MGCP ha un effetto di immunosoppressivo di ipersensibilità. Questi risultati indicano che il β-glucano di una struttura specifica è applicabile come un miglioramento immune o induttore antinfiammatorio di risposta. Queste sostanze attive mostrano la promessa essere diventato il trattamento di prossima generazione del microbiome.

Questo studio ha rivelato che l'efficacia immunologica è determinata dalla struttura chimica del polisaccaride oscuro, che era in gran parte sconosciuto. È significativo che un polisaccaride novello MGCP che efficacemente inibisce le malattie infiammatorie è stato scoperto.

Abbiamo dimostrato con successo che MGCP può sopprimere selettivamente le cellule T infiammatorie. Ciò contribuirà a fornire un grande punto di svolta per un nuovo trattamento antinfiammatorio senza gli effetti secondari che possono sopprimere selettivamente la risposta infiammatoria.„

Il professor Peccato-Hyeog Im

I risultati da questa ricerca sono stati pubblicati online nell'emissione del 14 giugno delle comunicazioni della natura.

Source:
Journal reference:

Lee, C., et al. (2021) Structural specificities of cell surface β-glucan polysaccharides determine commensal yeast mediated immuno-modulatory activities. Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-021-23929-9.