Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Elevato rischio di preeclampsia e da di ipertensione indotta da gravidanza come conseguenza dell'embrione che si congela per IVF

I ricercatori hanno stabilito una forte associazione fra il rischio di sviluppare l'ipertensione ed il preeclampsia ed il ciclo artificiale per il trasferimento congelare-sciolto dell'embrione.

IVF

IVF. Credito di immagine: Maxx-Studio/Shutterstock.com

Rischio aumentato quasi 5% sia di ipertensione che di pre-eclampsia quando scelgono cryopreservation embrionale

La fertilizzazione in vitro (IVF) è una pratica comune superare i problemi di fertilità e consiste di eliminare un uovo dalle ovaie della donna che poi è fertilizzato in vitro per trasformarsi in in un embrione, che poi è restituito all'utero della donna per svilupparsi.

Durante questo trattamento, gli embrioni possono essere congelati durante il cryopreservation embrionale, permettendo le persone agli embrioni di multiplo di memoria per trapianto ad una data ulteriore. Il congelamento dell'embrione è negli ultimi anni sempre più una pratica comune dovuto gli più alti indici di successo osservati nei trasferimenti congelare-sciolti dell'embrione e perché i trasferimenti congelati sembrano diminuire il rischio di iperstimolazione.

Tuttavia, i dati d'inclusione di nuovo studio da quasi 70.000 gravidanze hanno indicato che il trattamento di cryopreservation dell'embrione è associato con un elevato rischio delle emissioni materne di pressione sanguigna.

Lo studio ha categorizzato le gravidanze da IVF e da ICSI nel database nazionale francese in tre gruppi: quelli derivati dal trasferimento congelato dell'embrione in un ciclo “ovulatorio„ naturale (N = 9.500); quelli dal trasferimento congelato dell'embrione con la terapia di sostituzione di ormone (N = 10.373); e trasferimenti freschi convenzionali (N = 48.152).

Dopo avere gestito per le tendenziosità comportamentistiche potenzialmente di confusione, l'analisi ha dimostrato che le donne hanno avvertito un'più alta tariffa di pre-eclampsia con gli embrioni congelati trasferiti (cioè, pronto con terapia ormonale) nel ciclo congelato artificiale (5,3%) che in un ciclo ovulatorio (2,3%) o nei cicli freschi (2,4%).

Inoltre, le tariffe erano egualmente simili attraverso i gruppi quando tenendo conto da di ipertensione indotta da gravidanza (4,7% contro 3,4% contro 3,3%).

La terapia di sostituzione di ormone davanti al trasferimento dell'embrione mette i pazienti al rischio

I risultati sono stati presentati oggi dal Dott. Sylvie Epelboin dal Hôpital Bichat-Claude Bernard, Parigi, alla riunione annuale di ESHRE e sono stati realizzati a nome della madre & della salute dei bambini dopo la rete di ARTE, dell'agenzia francese della biomedicina.

Il Dott. Sylvie Epelboin descrive che i risultati evidenziano due considerazioni chiave in IVF: gli effetti potenzialmente nocivi sulle patologie vascolari del livello e sulle dosi prolungate delle terapie di sostituzione di ormone usate per preparare l'utero per l'impianto degli embrioni congelare-sciolti; e l'effetto protettivo di un corpo luteo.

La terapia di sostituzione di ormone è data per preparare l'utero per il trasferimento dell'embrione, il Dott. spiegato Epelboin ed è usata per sopprimere l'ovulazione e quindi la formazione del corpo luteo. Il corpo luteo è un cluster naturalmente di sviluppo delle cellule formato nell'ovaia durante la gravidanza iniziale, che produce il progesterone che supporta il rivestimento dell'utero (endometrio) durante la gravidanza e migliora il flusso sanguigno.

Di conseguenza, il trattamento della sostituzione dell'ormone ha potuto interferire con la funzione del progesterone e piombo ad un elevato rischio dei disordini in relazione con la gravidanza.

La prova ammontante è stata sollevata negli studi precedenti ma i rischi globali di morbosità materna sono conosciuti per essere generalmente più bassi nelle gravidanze derivando dal trasferimento congelato dell'embrione che in quelli dai trasferimenti freschi - eccetto relativamente al rischio di disturbi vascolari quale preeclampsia.

Il Dott. Epelboin e colleghi ha concluso che lo studio dimostra che il preparato dell'utero con gli ormoni in un ciclo artificiale è associato significativamente con un elevato rischio dei disturbi vascolari che dai cicli con ovulazione conservata ed i trasferimenti freschi dell'embrione.

La ricerca supplementare che studia i meccanismi ormonali esatti al gioco può fornire ulteriori comprensioni nei trattamenti potenziali.

Per esempio, poichè i risultati ottenuti in ciclo ovulatorio sembrano non pregiudicare la probabilità della gravidanza, la conservazione del ciclo ovulatorio potrebbe essere sostenuta come preparato prima linea nei trasferimenti congelati dell'embrione ogni volta che la scelta è possibile. Le alternative adatte di sviluppo possono quindi essere il tasto a diminuire il rischio di disordini in relazione con la gravidanza.

James Ducker

Written by

James Ducker

James completed his bachelor in Science studying Zoology at the University of Manchester, with his undergraduate work culminating in the study of the physiological impacts of ocean warming and hypoxia on catsharks. He then pursued a Masters in Research (MRes) in Marine Biology at the University of Plymouth focusing on the urbanization of coastlines and its consequences for biodiversity.  

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Ducker, James. (2021, June 30). Elevato rischio di preeclampsia e da di ipertensione indotta da gravidanza come conseguenza dell'embrione che si congela per IVF. News-Medical. Retrieved on October 24, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210630/Higher-risk-of-preeclampsia-and-pregnancy-induced-hypertension-as-a-result-of-embryo-freezing-for-IVF.aspx.

  • MLA

    Ducker, James. "Elevato rischio di preeclampsia e da di ipertensione indotta da gravidanza come conseguenza dell'embrione che si congela per IVF". News-Medical. 24 October 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210630/Higher-risk-of-preeclampsia-and-pregnancy-induced-hypertension-as-a-result-of-embryo-freezing-for-IVF.aspx>.

  • Chicago

    Ducker, James. "Elevato rischio di preeclampsia e da di ipertensione indotta da gravidanza come conseguenza dell'embrione che si congela per IVF". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210630/Higher-risk-of-preeclampsia-and-pregnancy-induced-hypertension-as-a-result-of-embryo-freezing-for-IVF.aspx. (accessed October 24, 2021).

  • Harvard

    Ducker, James. 2021. Elevato rischio di preeclampsia e da di ipertensione indotta da gravidanza come conseguenza dell'embrione che si congela per IVF. News-Medical, viewed 24 October 2021, https://www.news-medical.net/news/20210630/Higher-risk-of-preeclampsia-and-pregnancy-induced-hypertension-as-a-result-of-embryo-freezing-for-IVF.aspx.