Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo stato socioeconomico dei pazienti può influenzare l'assistenza medica nella morte

Nel Canada, i pazienti ricoverati a basso reddito nell'ambito di cura palliativa sono meno probabili ricevere l'assistenza medica nella morte confrontata a coloro che è redditi alti, secondo uno studio pubblicato in British Medical Journal aperto (BMJ si aprono).

L'assistenza medica nella morte (MAID) è Assistenza sanitaria statale di sotto legale e libera, il sistema sanitario universale del Canada. I pazienti con stato socioeconomico basso (SES), tuttavia, tendono generalmente ad avvertire meno accesso ad assistenza medica confrontata alle loro alte controparti di SES.

Eldar Shafir, professore di psicologia e degli affari pubblici al banco di Princeton degli affari pubblici ed internazionali, con un gruppo dei ricercatori dall'ospedale di Sunnybrook in Ontario, esaminatore se questa tendenza di cura in diminuzione per i pazienti a basso reddito comprende l'assistenza medica nella morte.

Lungamente mi sono interessato alle influenze di SES su processo decisionale. Discuto spesso con il miei amico e collaboratore, il Dott. Redelmeier, modi illustrare alcuni dei nostri risultati nel regno medico, in particolare, una volta possibile, fra gli esperti. … In questo caso la DOMESTICA era un dominio realmente interessante, poiché è “una grande„ decisione e le finanze non sono un'emissione.„

Eldar Shafir, professore di psicologia e degli affari pubblici, banco di Princeton di pubblico ed affari internazionali

L'assistenza medica nella morte era legale governato nel Canada nel febbraio 2015 ed ufficialmente ha applicato e coperto nell'ambito di Assistenza sanitaria statale da ora a giugno 2016. Per essere considerato, un paziente deve avere una condizione medica grave e irrimediabile, quale cancro metastatico, che causa la sofferenza insopportabile dove la morte è prevedibile, secondo il governo del Canada.

Tuttavia, il suo stato socioeconomico può influenzare come l'assistenza medica è amministrata e ricevuta da un paziente in parecchi modi. “La gente può essere facilmente suscettibile dei trabocchetti e tendenziosità nel ragionamento,„ Shafir ha detto.

I pazienti a basso reddito, per esempio, possono ritenere più di meno forniti per sostenere per la loro cura e per trasportare l'insoddisfazione. I clinici possono anche soccombere “all'errore dell'spesso-interfaccia,„ o alla percezione nociva che la gente a basso reddito è usata alle difficoltà e quindi più di meno è urtata da.

Il gruppo ha esplorato l'associazione fra stato socioeconomico ed assistenza medica nella morte identificando i pazienti ricoverati ha invecchiato 65 ed in più vecchio Ontario, nel Canada fra il giugno 2016 e 2019. Ai tempi della loro morte, tutti i pazienti, tutti di chi hanno avuti condizioni mediche serie, erano nell'ambito di cura palliativa, ricevente dolore-alleviando il trattamento per i sintomi. Poi sono stati divisi nei gruppi basati su stato socioeconomico, che è stato calcolato facendo uso di un algoritmo ufficiale creato dalle statistiche Canada basato su posizione domestica della vicinanza e su se hanno ricevuto l'assistenza medica nella morte.

Durante i tre anni, 50.096 pazienti sono stati dati la cura palliativa nel loro mese scorso di vita. Fra loro, 920 hanno ricevuto l'assistenza medica nella morte. Soltanto 1,5% dei pazienti a basso reddito identificati è stato dato la DOMESTICA, confrontata a 2,4% dei pazienti con reddito elevato -- un 39% ha fatto diminuire la probabilità per quelli con stato socioeconomico basso. Questa disparità nella cura è stata trovata coerente attraverso vari sottogruppi pazienti che hanno variato nell'età, nel sesso, nella posizione domestica, nel tipo di cancro, nell'utilizzazione di sanità e nella debolezza generale. Anche è stata ripiegata con i pazienti curati dallo stesso medico responsabile.

Il supporto dei risultati dello studio dopo i risultati da altri paesi circa la relazione fra assistenza medica nella morte e lo stato socioeconomico dei pazienti. In paesi gradisca gli Stati Uniti, Paesi Bassi, Svizzera ed il Belgio, la gente che hanno ricevuto la DOMESTICA o gli equivalenti della DOMESTICA ha teso ad essere molto colta, finanziariamente sicuri, o vivono in vicinanze ricche.

I ricercatori, tuttavia, sospettano che questa cura del ricoverato di differenza può essere influenzata dai fattori che esistono fuori delle capacità finanziarie. “Sospetto che la maggior parte di che cosa accade qui è una funzione dell'interazione del medico-paziente,„ Shafir spiegato. “Penso, tutto il resto uguaglio, che medici potrebbero vedere i pazienti bassi-SES come di meno nel bisogno urgente della DOMESTICA.„

Determinate limitazioni di studio, quali le misure polarizzate ed imperfette di stato socioeconomico, autorizzano ulteriore ricerca che esplora il collegamento fra classe sociale e la morte medicamente assistita. “Entrambe le prospettive, i medici ed i pazienti, necessità di essere capito meglio dalla comunità medica per fornire ai pazienti bassi-SES la stessa cura hanno permesso quelle di più alto SES,„ ha detto Shafir.

Le osservazioni fatte da Shafir e dal suo gruppo indirizzano un'idea sbagliata più iniziale nel Canada che l'assistenza medica nella morte può mirare nocivo alle persone a basso reddito. I ricercatori sono ottimisti che i loro risultati possono contribuire a promuovere la maggiori comunicazione ed impegno del paziente-clinico.

Source:
Journal reference:

Redelmeier, D.A., et al. (2021) Association of socioeconomic status with medical assistance in dying: a case-control analysis. BMJ Open. doi.org/10.1136/bmjopen-2020-043547.