Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'immaturità del microbiota dell'intestino e le barriere epiteliali si sono collegate alla meningite neonatale

La meningite è associata con l'alta mortalità e frequentemente causa le conseguenze severe. Gli infanti neonati sono particolarmente suscettibili di questo tipo di infezione; sviluppano più spesso la meningite 30 volte della popolazione in genere.

Lo streptococco batteri del gruppo (GBS) B è la maggior parte della causa comune della meningite neonatale, ma sono raramente responsabili della malattia in adulti. Scienziati dal Institut Pasteur, in collaborazione con Inserm, Université de Parigi e l'ospedale di Necker-Enfants Malades (AP-HP), precisato per spiegare predisposizione neonatale a meningite di GBS. In un modello del mouse, hanno dimostrato che l'immaturità sia del microbiota dell'intestino che delle barriere epiteliali quali l'intestino ed il plesso coroidico svolge un ruolo nella predisposizione degli infanti neonati alla meningite batterica causata da GBS. I risultati sono stati pubblicati nei rapporti delle cellule del giornale il 29 giugno 2021.

Gli infanti neonati sono più probabili sviluppare la meningite batterica che i bambini e gli adulti. Lo streptococco del gruppo B (GBS) è l'agente patogeno responsabile di una proporzione significativa di casi della meningite neonatale. Nella maggior parte delle istanze, l'infezione è preceduta da colonizzazione batterica dell'intestino. La flora batterica commensale dell'intestino (conosciuta come il microbiota) svolge un ruolo fisiologico chiave, poichè è compresa nella digestione, la protezione di offerte dagli agenti patogeni dell'intestino e contribuisce a differenziazione del tessuto ed allo sviluppo immune. I neonati non hanno microbiota dell'intestino; si sviluppa gradualmente nelle settimane primissime dopo la nascita.

In un nuovo studio, gli scienziati dal Institut Pasteur, in collaborazione con Inserm, ospedale dei malades di Université il de Parigi e di Necker-Enfants (AP-HP), dimostrato in un modello del mouse che l'immaturità del microbiota dell'intestino in neonati è compresa nella predisposizione neonatale alla meningite hanno causato da GBS. In assenza di un microbiota maturo, i batteri possono colonizzare estesamente l'intestino. In assenza di un microbiota maturo, la funzione della barriera dei vasi sanguigni nell'intestino che i batteri devono attraversare per raggiungere il cervello attraverso la circolazione sanguigna è egualmente meno efficace ed il sistema immunitario non può gestire l'infezione.

Inatteso, gli scienziati egualmente hanno dimostrato che, indipendentemente dal microbiota, le barriere epiteliali costituite dall'intestino ed il plesso coroidico (l'interfaccia fra il sangue ed il liquido cerebrospinale che irriga il cervello) non sono interamente maturi in neonati, che facilita l'accesso batterico al cervello. La via di segnalazione conosciuta come la via di Wnt, che è compresa nella crescita e nella differenziazione del tessuto, è più attivo in neonati, con conseguente funzione meno efficace della barriera ai livelli del plesso coroidico e dell'intestino in neonati.

In questo studio, mostriamo come due fattori si sono associati con infanzia - l'immaturità del microbiota dell'intestino e la crescita dell'intestino e dei tessuti epiteliali coroidici - svolgono un ruolo nella predisposizione degli infanti neonati alla meningite causata da GBS, in tutte le fasi dell'infezione da colonizzazione dell'intestino a diffusione nel cervello.„

Marc Lecuit (professore universitario/medico ospedaliero, Université de Parigi ed ospedale di Necker-Enfants Malades), testa della biologia dell'unità di infezione al Institut Pasteur e Inserm ed ultimo autore dello studio

I risultati di questa ricerca illustrano l'importanza del microbiota e del suo ruolo critico nella protezione contro l'infezione.

Source:
Journal reference:

Travier, L., et al. (2021) Neonatal susceptibility to meningitis results from the immaturity of epithelial barriers and gut microbiota. Cell Reports. doi.org/10.1016/j.celrep.2021.109319.