Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ha potuto l'assunzione dell'aspirina diminuire il rischio della mortalità in pazienti COVID-19?

Gli scienziati dalla Michigan State University, U.S.A., hanno condotto un esame e una meta-analisi sistematici per confrontare il tasso di mortalità nei pazienti di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) che sono utenti o non utenti dell'aspirina. I risultati rivelano che l'uso dell'aspirina è associato con una riduzione significativa dei tassi di mortalità globali ed in ospedale. Lo studio è attualmente disponibile sul " server " della pubblicazione preliminare del medRxiv*.

Sfondo

Il 13 luglio 2021, globalmente, ci sono stati 186 milioni hanno confermato i casi COVID-19, compreso 4 milione morti, registrate all'organizzazione mondiale della sanità. Sebbene una percentuale significativa di pazienti COVID-19 rimanga asintomatica o leggermente sintomatica, la malattia può causare le complicazioni severe in persone suscettibili, compreso gli adulti più anziani e le persone con i comorbidities. In pazienti in ospedale severamente commoventi COVID-19, un tasso di mortalità stimato di 11,5% è stato riferito in uno studio recente.

Secondo letteratura disponibile, la patogenesi di COVID-19 severo è associata con disfunzione immune, eccessiva infiammazione, il hypercoagulation e la trombosi cardiopolmonare. Dato queste osservazioni, gli scienziati nello studio corrente hanno supposto che l'assunzione dell'aspirina potesse diminuire la severità di COVID-19 con i sui effetti antinfiammatori, antitrombotici ed immunomodulatory.

Progettazione di studio

Nella meta-analisi, gli scienziati inclusi recentemente pubblicati come pure gli studi non pubblicati dal PubMed, dal MEDLINE, dal EMBASE e dai database di Cochrane che hanno riferito l'effetto del consumo dell'aspirina della basso dose su COVID-19 hanno riferito la mortalità. Gli studi che specificamente hanno confrontato l'uso dell'aspirina senza uso dell'aspirina in pazienti COVID-19 e negli eventi riferiti della mortalità sono stati inclusi nella meta-analisi. Lo scopo primario dell'analisi era di determinare la tutto causa ed i tassi di mortalità in ospedale.

Gli scienziati hanno usato il disgaggio di Newcastle-Ottawa per valutare la qualità degli studi inclusi. Per ogni studio, il disgaggio fornisce un massimo di 9 punti. Uno studio con un punteggio di 6 o un più alto è considerato una pubblicazione di alta qualità con un a basso rischio di tendenziosità.

Osservazioni importanti

Da più di 900 studi inizialmente inclusi, gli scienziati definitivo hanno selezionato cinque studi per le analisi qualitative e quantitative definitive. Tutti gli studi selezionati erano studi di gruppo retrospettivi, con quattro erano sui pazienti in-ospedalizzati COVID-19 ed uno era sui pazienti non ospedalizzati. Sulla base dei punteggi del disgaggio di Newcastle-Ottawa, quattro su cinque studi erano alta qualità ed uno era scarsa qualità.

Nei cinque studi definitivi, c'erano 6.797 partecipanti al gruppo dell'aspirina e 7.268 partecipanti al gruppo dell'non aspirina. I dati riuniti da 5 studi hanno rivelato che l'assunzione dell'aspirina è associata con un rapporto di riproduzione di 53% della mortalità di tutto causa in pazienti COVID-19. Nel caso dei pazienti ospedalizzati COVID-19, l'analisi ha rivelato che l'uso dell'aspirina è associato con un rapporto di riproduzione di 49% della mortalità in ospedale.  

Significato di studio

Lo studio evidenzia l'importanza potenziale dell'assunzione dell'aspirina nella diminuzione del rischio della mortalità fra i pazienti ospedalizzati e non ospedalizzati COVID-19. Oltre agli effetti della anti-piastrina ed antinfiammatori, l'aspirina è conosciuta per avere effetti antivirali contro i coronaviruses stagionali e patogeni, quale il coronavirus respiratorio umano di sindrome di Medio Oriente e di coronavirus-229E (MERS-CoV). Inoltre, l'aspirina è stata utilizzata come uno degli interventi terapeutici in pazienti COVID-19.

Come citato dagli scienziati, lo studio corrente presenta alcune limitazioni. A causa della indisponibilità dei dati di test clinico sull'aspirina, l'analisi corrente ha compreso soltanto gli studi d'osservazione. Inoltre, la maggior parte degli studi selezionati è studi unico centrati intrapresi U.S.A. ed in Cina. Quindi, i risultati non possono essere generalizzati alla popolazione globale.

avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2021, July 13). Ha potuto l'assunzione dell'aspirina diminuire il rischio della mortalità in pazienti COVID-19?. News-Medical. Retrieved on September 24, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210713/Could-aspirin-intake-reduce-mortality-risk-in-COVID-19-patients.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "Ha potuto l'assunzione dell'aspirina diminuire il rischio della mortalità in pazienti COVID-19?". News-Medical. 24 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210713/Could-aspirin-intake-reduce-mortality-risk-in-COVID-19-patients.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "Ha potuto l'assunzione dell'aspirina diminuire il rischio della mortalità in pazienti COVID-19?". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210713/Could-aspirin-intake-reduce-mortality-risk-in-COVID-19-patients.aspx. (accessed September 24, 2021).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2021. Ha potuto l'assunzione dell'aspirina diminuire il rischio della mortalità in pazienti COVID-19?. News-Medical, viewed 24 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20210713/Could-aspirin-intake-reduce-mortality-risk-in-COVID-19-patients.aspx.