Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'addestramento di consapevolezza per le donne incinte raddoppia la probabilità della nascita naturale

Breve, ad un addestramento basato a gruppo di consapevolezza per le donne incinte ed i loro partner riduce la probabilità di una nascita cesarean medicamente inutile di 50% e raddoppia la probabilità di una nascita naturale. Ciò è la conclusione del Irena Veringa, Esther de Bruin, Bonny van Steensel e Susan Bögels dei ricercatori di UvA in un articolo pubblicato nel giornale scientifico americano principale “la nascita„.

All'l'addestramento Basato a consapevolezza di Parenting e del parto (MBCP) è stato sviluppato dall'ostetrica degli Stati Uniti ed istruttore Nancy Bardacke di consapevolezza e fuochi sulle donne incinte che sono spaventate specialmente del parto.

Timore del parto

Gli studi sono stati intrapresi in un gruppo di 140 donne incinte e di loro partner. La metà di questo gruppo ha ricevuto l'addestramento dato dalle ostetriche formate, l'orientamento extra ricevuto altra metà di consapevolezza per i loro timori all'interno della cura usuale. Le differenze i ricercatori trovati fra i due gruppi sono state tracciate. Le differenze erano evidenti sia nel grado di ansia che le donne incinte hanno avute prima e dopo l'addestramento (misurato da internazionalmente - questionari riconosciuti che convalidati) ed anche nel modo in cui le donne finalmente hanno dato alla luce (basato sulle cartelle sanitarie).

Il rischio di eccessivo timore del parto secondo il disgaggio ampiamente usato di W-DEQ è diminuito da 36% per le donne che hanno ricevuto l'addestramento di consapevolezza. Catastrophizing circa doglia egualmente è diminuito significativamente nel gruppo di consapevolezza confrontato al gruppo di controllo, mentre l'accettazione della fisiologia della doglia è aumentato sostanzialmente.

Durante il parto, i partecipanti dal gruppo di consapevolezza hanno usato l'anestesia epidurale 36% più di meno del gruppo di controllo e 51% ha subito le meno nascite cesarean non sanitario urgenti. Il punteggio di Apgar (una prova per ottenere un'impressione rapida della condizione generale di un neonato) dell'infante dopo uno minuto era più alto nel gruppo di consapevolezza, ma questo effetto non era più significativo dopo cinque minuti.

Riduzione degli interventi non sanitario urgenti

Irena Veringa: 'I risultati dello studio sono di grande importanza universalmente per la cura delle donne incinte e dei neonati. Uno degli obiettivi principali dell'organizzazione mondiale della sanità in questa area è la riduzione di timore del parto, che a sua volta diminuisce il numero degli interventi non sanitario necessari durante il lavoro. L'uso degli interventi medici durante il parto universalmente è aumentato enorme. Naturalmente, questa è una buona cosa quando si tratta dell'accesso delle donne ad assistenza medica urgente, ma sta preoccupandosi quando si tratta delle procedure mediche non urgenti, poichè questi possono anche avere conseguenze avverse per la madre ed il bambino.'

Una nascita cesarean sempre ha rischi sanitari per la madre ed aumenta i rischi di complicazioni nella gravidanza seguente, Veringa spiega. “I bambini sopportati dalla sezione cesarean hanno più successivamente un rischio aumentato di problemi, di asma e di obesità allergo-immunologici nella vita.„

La metà dei bambini in Cina e nel Brasile e un terzo dei bambini negli Stati Uniti ora sono consegnati dalla sezione cesarean. Nei Paesi Bassi, in cui questo studio ha avuto luogo, egualmente c'è stato un aumento nei rinvii per gli interventi medici non urgenti durante il parto.

I risultati dello studio indicano la strada verso un metodo semplice per la diminuzione del timore del parto, permettere che le donne ed i loro partner catturino più controllo sopra la nascita e notevolmente la diminuzione dei trattamenti medici non urgenti.„

Irena Veringa, ricercatore

I ricercatori ritengono che il loro studio potrebbe offrire una nuova prospettiva per il rafforzamento della cura dell'ostetricia e per l'integrazione degli aspetti medici e psicosociali di cura durante la gravidanza e la nascita.

Source:
Journal reference:

Veringa-Skiba, I.K., et al. (2021) Fear of childbirth, nonurgent obstetric interventions, and newborn outcomes: A randomized controlled trial comparing mindfulness-based childbirth and parenting with enhanced care as usual. Birth. doi.org/10.1111/birt.12571.