Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'indagine fornisce le comprensioni “nello stato di consapevolezza pura„ sperimentato dai meditators

Nel contesto di pratica di meditazione, i meditators possono avvertire uno stato “di consapevolezza pura„ o “della coscienza pura„, in cui percepiscono la coscienza stessa. Questo stato può essere sperimentato in vari modi, ma evidentemente comprende le sensazioni specifiche come pure percezioni, sensibilità e pensieri accompagnanti non specifici. Questi sono appena alcuni dei risultati di indagine più estesa dei meditators condotti mai sull'esperienza nella coscienza pura.

I risultati dell'indagine recentemente sono stati pubblicati in PLOS UNO. Gli studi sono stati intrapresi dal professor Thomas Metzinger dal dipartimento di filosofia all'università Mainz (JGU) ed il Dott. Alex Gamma di Johann Gutenberg dall'ospedale psichiatrico dell'università di Zurigo. Hanno progettato un questionario online che comprende più di cento domande ed hanno chiesto a migliaia di meditators universalmente di rispondergli.

Lo scopo della nostra ricerca non era di imparare più circa la meditazione. Siamo interessati nella coscienza umana. La nostra ipotesi di lavoro era che la coscienza pura è il modulo più semplice di esperienza cosciente. Ed il nostro scopo era di sviluppare una spiegazione di modello minima di esperienza umana della coscienza in base a questa ipotesi.„

Thomas Metzinger, il professor, dipartimento di filosofia, università Mainz di Johann Gutenberg

Lo studio fa parte del progetto fenomenale minimo internazionale (MPE) di esperienza piombo da Metzinger.

Il questionario online è stato messo a disposizione in cinque linguaggi - tedesco, inglesi, francesi, Spagnoli ed italiano - ed è stato compilato da circa 3.600 meditators nel 2020. Oltre alle domande circa i partecipanti stesse, quali il genere, l'età e le tecniche di meditazione usate, il questionario ha consistito di 92 domande circa la loro esperienza in consapevolezza pura. Istruendo i meditators selezionare ed il fuoco su un'esperienza particolare in consapevolezza pura, il questionario ha compreso le domande come: “Avete avvertito le sensazioni della temperatura? „, “eravate in un umore positivo? „, o “avete avvertito i pensieri?„. Ciascuno di questi ha potuto essere risposto a su un disgaggio “no„ “da sì, molto intensamente„ via una barra del cursore. Dei questionari Metzinger e della gamma ricevuta indietro, 1.400 sono stati compilati completamente ed in modo da hanno potuto essere usati per una cosiddetta analisi fattoriale.

Hanno impiegato questo tipo di valutazione statistica per identificare i gruppi di domande che sono state risposte a frequentemente in modo analogo. “Questo piombo noi identificare dodici gruppi, che a loro volta hanno permesso che noi nominassimo dodici fattori che caratterizzano la coscienza pura,„ Metzinger ha spiegato. “Secondo questo schema, le caratteristiche tipiche della coscienza pura sembrano essere, per esempio, la percezione di silenzio, di chiarezza e di una consapevolezza attenta senza autocoscienza egoic. Il tempo, lo sforzo ed il desiderio, che può certamente trasparire parallelamente, sono sperimentati piuttosto di meno esplicitamente.„

“Ha basato su questi dodici fattori, possiamo ora sviluppare un modello minimo prototipo della coscienza umana,„ ha detto Metzinger. Inoltre, lo studio apre i numerosi viali per ulteriore ricerca. I neuroscenziati da U.S.A., dall'Australia e dalla Svizzera, per esempio, già hanno domandato se possono usare il questionario per la loro propria ricerca. Per la sua propria parte, Metzinger spera di scoprire se la coscienza pura - cioè, la qualità di coscienza in sé - egualmente sia sperimentata nelle situazioni all'infuori della meditazione: “Le risposte abbiamo ricevuto i rapporti personali anche inclusi che suggeriamo che la coscienza pura egualmente fosse sperimentata in altre situazioni, quali durante gli incidenti e la malattia seria, alla soglia fra sonno e veglia, o una volta immersa nel gioco come bambino.„

Source:
Journal reference:

Gamma, A & Metzinger, T., (2021) The Minimal Phenomenal Experience questionnaire (MPE-92M): Towards a phenomenological profile of “pure awareness” experiences in meditators. PLOS ONE. doi.org/10.1371/journal.pone.0253694.